Al via coi tifosi la nuova stagione

Presentati oggi allo Stadio Comunale “Città di Gorgonzola”, davanti ad oltre 200 tifosi accorsi a salutarli e ad applaudirli, i giocatori e lo staff tecnico della Prima Squadra della Giana Erminio, che oggi pomeriggio si sono radunati al Centro Sportivo Seven Infinity di Gorgonzola per l’inizio della preparazione estiva. I volti nuovi e quelli già ben noti al pubblico biancazzurro sono stati chiamati e presentati uno ad uno per sfilare sul campo, prima di concedersi ad autografi e selfie con i tifosi. In sala stampa, il presidente del Consiglio Comunale Osvaldo Vallese, in rappresentanza del Sindaco Angelo Stucchi e delle istituzioni cittadine, ha salutato la nuova stagione della Giana Erminio: «È un onore e un orgoglio per Gorgonzola e per tutto il calcio italiano avere una squadra e una società seria come la Giana Erminio, soprattutto in un periodo come questo dove assistiamo ad un momento di difficoltà del calcio. La Giana, la terza squadra della Città Metropolitana, è un modello da portare all’attenzione di tutti».

Il mister e il capitano

«È sempre una grande emozione cominciare la stagione come una nuova avventura – ha esordito mister Cesare Albè, per la ventunesima annata consecutiva alla guida della Giana Erminio – e devo ringraziare il presidente e questi ragazzi che mi hanno portato fino qui. L’obiettivo di quest’anno è di far meglio della stagione scorsa: non sarà facile, perché non siamo più una sorpresa e gli avversari ci affronteranno in modo diverso. Tuttavia un punto a nostro favore è lo stadio, che a differenza dell’anno scorso possiamo utilizzare da subito e poi un anno di esperienza in più. A tal proposito desidero ringraziare ancora una volta i ragazzi quest’anno non sono più con noi, poiché hanno contribuito a portarci fino a qui».

Il capitano Marco Biraghi si è detto fiducioso per l’inizio della preparazione e ha voluto ricordare lo spirito Giana: «Questà è una realtà diversa dalle altre, è una vera famiglia. Io ricordo sempre quello che mi ha detto il presidente: “Io la mattina quando mi sveglio guardo sempre in alto, mai in basso”. Questa è la filosofia della Giana e il fatto che lui riponga tutta questa fiducia in noi è un motivo di grande orgoglio e motivazione».

Umbro

«Sono emozionato quasi come il mister – ha esordito Mauro Redaelli, country manager di Umbro Italia, nuovo sponsor tecnico della Giana Erminio per i prossimi tre anni – Questa è una realtà serissima, come ce ne sono poche nel panorama calcistico e proprio per questo è stata una scelta strategica per noi. Quest’anno abbiamo concluso accordi importantissimi a livello mondiale con diverse rappresentative Nazionali e squadre del calibro del West Ham o del PSV Eindhoven: in Italia la Giana Erminio è l’unica squadra professionistica a vestire Umbro e questo, oltre che un orgoglio per noi, può essere considerata la nostra ciliegina sulla torta».

Attachment

G0718_112