Bilancio dell’andata: mai cosi’ bene!

Il girone di andata del campionato 2016/17 si è chiuso in bellezza per la Giana Erminio, che al suo terzo anno in Lega Pro al giro di boa mette a segno il record di punti. Dopo la vittoria 2-1 in casa della Lucchese di domenica 18 dicembre, infatti, i ragazzi di Cesare Albè sono in zona playoff, in nona posizione a 27 punti, con 21 gol fatti e 19 subiti ed una differenza reti in attivo di +2: in crescita sotto tutti i punti di vista rispetto alle due stagioni passate, nelle quali comunque la salvezza è arrivata senza mai passare dai playout.

Dal passato al presente: i numeri

Il primo anno tra i professionisti, la stagione 2014/15 con il girone a 20 squadre, la Giana girò a 23 punti e in 13a posizione, a soli 3 punti dai playout, con 16 gol fatti e 18 subiti ed una differenza reti di -2; al termine del girone di andata in testa c’era l’Alessandria, come oggi, benché il campionato venne poi vinto dal Novara. Nella stagione 2015/16, il secondo anno di Lega Pro per i biancazzurri, i gironi vennero ridotti a 18 squadre a causa delle numerose defezioni, che la Lega e la Figc decisero di non integrare con i ripescaggi; alla fine dell’andata la Giana si ritrovava a 21 punti e nella medesima posizione dell’anno precedente, la 13a, ma guadagnando 5 lunghezze sulla zona playout e in miglioramento sulla differenza reti, che con 18 gol fatti e 17 subiti si portò a +1; anche l’anno scorso la prima posizione era detenuta dall’Alessandria, che al termine del campionato, però, cedette il passo al Cittadella. La stagione 2016/17 ha visto il ripristino del format a 20 squadre e una ridistribuzione geografica delle squadre, con i gironi A e B mescolati e suddivisi longitudinalmente; quest’anno, con la griglia playoff allargata sino alla decima posizione, la Giana ad oggi giocherebbe per un posto in Serie B, mentre nel contempo la distanza dai playout è di 9 punti.

Il girone di ritorno

Venerdì 23 dicembre, senza soluzione di continuità, comincia il girone di ritorno del campionato 2016/17, che vedrà la Giana impegnata nella trasferta allo Stadio dei Marmi di Carrara (fischio d’inizio alle 16.30) per la gara con la Carrarese di mister Andrea Danesi, quattordicesima in classifica a 22 punti, che all’andata al Comunale Città di Gorgonzola uscì sconfitta 2-1. Prima di fine anno la Giana tornerà in campo al Comunale Città di Gorgonzola venerdì 30 dicembre alle 14.30 per ospitare la Robur Siena guidata dal nuovo allenatore Cristiano Scazzola, subentrato a Giovanni Colella il 12 dicembre scorso, che all’andata perse 2-1 con la Giana. Dopo questo turno, il campionato osserverà una lunga pausa invernale per tornare in campo il 22 gennaio 2017 con la terza giornata del girone di ritorno, che la Giana giocherà in trasferta a Como alle 20-30.