Coppa Italia: Giana-Cuneo 2-0

Esordio con vittoria nella prima giornata di Coppa Italia Lega Pro, prima gara ufficiale della stagione 2015/16 davanti al pubblico del Comunale “Città di Gorgonzola”, che festeggia l’inizio della seconda stagione in Lega pro con il 2-0 inflitto al neopromosso Cuneo.

La gara parte con una fase di studio, con il Cuneo che cerca la profondità con intensità crescente, ma senza creare vere e proprie occasioni da impensierire la difesa biancazzurra. Al 21′ una punizione dal limite battuta da Gasbarroni finisce sulla barriera e 2′ più tardi è il Cuneo a guadagnare una punizione sulla trequarti, con Beltrame sulla palla, ma la difesa della Giana allontana. Al 31′ prima netta occasione da gol per la Giana, con Pinto che dalla trequarti effettua un traversone in mezzo per Bruno, il quale svetta di testa, ma la palla finisce di poco alta sopra l’incrocio dei pali. Al 33′ altra occasione con Gasbarroni che scende sulla fascia destra e dribblando due avversari riesce a crossare per Bruno, che ancora di testa fa finire la palla alta sopra la traversa. Al 36′ Gasbarroni lanciato sulla sinistra viene fermato da Conrotto, che rimedia un’ammonizione: la punizione in favore della Giana è dal lato corto del limite dell’area sinistra e Gasbarroni con un tiro a giro scheggia la traversa. Al 40′ è ancora Gasbarroni ad arrivare vicino al vantaggio, con un tiro dalla sinistra che finisce di poco alto sopra la traversa. Il primo tempo finisce senza recupero e senza reti.

Nella ripresa le squadre rientrano in campo con gli stessi effettivi dei primi 45′. Al 3′ una punizione dalla trequarti, da posizione centrale, viene battuta da Augello e arriva direttamente tra le braccia di Tunno. All’11’ Sosio sulla trequarti passa a Bruno in posizione centrale al limite dell’area, che appoggia all’indietro per Biraghi e il capitano di piatto sibila un rasoterra che insacca la rete per l’1-0. Al 24′ Gasbarroni palla al piede copre metà campo e allunga per l’accorrente Marotta: il vice capitano, bravissimo a difendere palla dai difensori avversari, riesce dal vertice dell’area piccola ad insaccare sul secondo palo per il 2-0. Al 28′ arriva il rosso diretto al capitano del Cuneo Gorzegno, per fallo su Bruno. Alla mezz’ora girandola di cambi per mister Albè, che nel giro di 3′ effettua tre cambi: Rossini rileva Cogliati, Solerio per Gasbarroni e Perna per il già ammonito Pinto, mentre il Cuneo, in dieci uomini, aumenta la copertura insendo Franchino al posto di Scapinello. Al 45′ una punizione in favore del Cuneo arriva pericolosamente in area e Polenghi di testa allontana, colpendo la traversa. Al 47′ c’è spazio per un’altra occasione targata Giana, con Perna che difende palla al limite dell’area piccola e, girandosi, la scaglia fuori a fil palo. Dopo 4′ di recupero finisce la gara e la Giana, in virtù della vittoria, riposerà nella seconda giornata di Coppa Italia, in programma il 23 agosto, per tornare in campo il 30 agosto con l’Albinoleffe.

«Esordio con vittoria, con due gol che sono stati anche di discreta fattura – commenta mister cesare Albè in sala stampa – Nel primo tempo abbiamo anche sofferto un po’ il loro palleggio, ma quando siamo riusciti a prendere in mano il pallino del gioco siamo venuti fuori. È sempre calcio d’agosto, ma ci tenevamo a vincere questa gara, perché era la prima in casa, perché in questo modo giocheremo l’ultima domenica prima dell’inizio del campionato e infine perché vincere aiuta a vincere».

GIANA ERMINIO-CUNEO 2-0

Marcatori: Biraghi 11′ st, Marotta 24′ st

Giana Erminio: Paleari, Sosio, Augello, Marotta, Polenghi, Montesano, Pinto (Perna 33′ st), Biraghi, Bruno, Gasbarroni (Solerio 30′ st), Cogliati (Rossini 30′ st). A disp: Sanchez, Bonalumi, Solerio, Rossini, Sanzeni, Romanini, Perna. Allenatore: Cesare Albè.

Cuneo: Tunno, Barale, Bonomo, Cavalli, Conrotto, Gorzegno, Beltrame (Garin 20′ st), Gatto, Capellino (Banegas 6′ st), Corradi, Scapinello (Franchino 29′ st). A disp: Cammarota, Franchino, Thiao Ousseynou, Garin, Corsini, Novara, Banegas. Allenatore: Salvatore Iacolino.

Direttore di gara: Signor Davide Miele di Torino. Assistenti: Signori Andrea Fusco di Torino e Francesco Biava di Vercelli.

Recupero: 0′ pt, 4′ st

Angoli: 3-4

Ammoniti: Conrotto 36′ pt, Pinto 38′ pt, Bonomo 3′ st, Montesano 8′ st, Garin 21′ st, Cavalli 35′ st,

Espulsi: Gorzegno 28′ st

Attachment

20150814_192409_resized