CUNEO-GIANA ERMINIO 1-1

CUNEO-GIANA ERMINIO 1-1

23° giornata di campionato, quarta di ritorno e prima trasferta del 2018 al F.lli Paschiero di Cuneo, dove la Giana butta via due punti facendosi raggiungere sul pareggio allo scadere, dopo aver controllato il match per gran parte dei 90′.

Primo tempo 0-0 di stampo Giana

Entrambe le squadre scendono in campo facendo i conti con un paio di defezioni dovute ai malanni di stagione: nel Cuneo assenti Secondo e Gerbaudo, nella Giana Pinardi e Seck nella rosa e mister Cesare Albè in panchina, con la squadra affidata al vice Raul Bertarelli. Si parte subito a buon ritmo e al 3’ c’è una punizione per il Cuneo da posizione interessante, poco fuori il limite dell’area: Pellini sul pallone calcia di potenza ma non inquadra lo specchio. Al 10’ occasione per il Cuneo su contropiede di Boni, che serve Galuppini il quale con un tiro a giro da fuori area lascia partire una sventola che Sanchez con una mano devia in corner, il primo della gara. La Giana continua a far girare palla, ad alzare il pressing e a trovare inserimenti nell’area del Cuneo, ma gli avversari riescono a chiudere bene gli spazi. Bisogna arrivare alla mezz’ora per riuscire a vedere una conclusione della Giana: un velo di Iovine arriva a Bruno, che dal limite aggancia al volo, si gira e scaglia con violenza verso la porta, ma la palla è troppo alta. Al 33’ Foglio appoggia a Iovine che di testa prova a servire l’accorrente Perna davanti alla porta, ma Stancampiano lo anticipa. Al 35’ Galuppini guadagna un altro calcio di punizione centrale dai 25 metri: del tiro si incarica lo stesso Galuppini, ma il suo tiro centrale è facile preda delle mani di Sanchez. Al 40’ calcio di punizione per la Giana dai 20 metri, con Bruno sul pallone, che con precisione chirurgica va a cercare l’angolino più lontano, ma Stancampiano si supera in volo e devia in corner. Al 45’ clamorosa palla gol per la Giana sugli sviluppi di un calcio d’angolo: Pinto rimette la palla in area e Stancampiano esce a vuoto lasciando la porta sguarnita, ma Conrotto anticipa tutti sulla linea e allontana in fallo laterale.

Secondo tempo 1-1, il Cuneo pareggia allo scadere

Nessun cambio all’inizio della ripresa e la Giana parte subito all’attacco, ma al 3’ è Dell’Agnello che di testa impegna Sanchez in una parata plastica. Al 4’ angolo per la Giana: Chiarello calcia in area e Bonalumi stacca di testa, ma Stancampiano salva in extremis deviando nuovamente in angolo. Riparte subito in contropiede il Cuneo e fa arrivare palla a Galuppini, che dalla destra arriva alla conclusione, ma la palla si ferma sull’esterno della rete. Al 7’ Iovine controlla con il sinistro un traversone di Perna e va alla conclusione da fuori area, alta di poco sopra la traversa. Al 10’ punizione per il Cuneo dai 28 metri con Galuppini sul pallone, ma la sua parabola arriva direttamente tra le mani di Sanchez. Primo cambio della gara a questo punto per mister Viali: fuori Galuppini dentro Cristini. Al 17’ conclusione di Pinto di poco alta sopra la traversa, sugli sviluppi di una rimessa laterale dalla destra. Al 19’ ecco che la Giana finalmente concretizza il possesso palla sinora portato avanti: Chiarello per Foglio sulla sinistra, cross in mezzo, velo di Perna per Iovine, che in corsa calcia al volo con il sinistro segnando il suo quinto gol stagionale. Al 21’ secondo cambio per mister Viali, che inserisce Bruschi per Baschirotto e il nuovo entrato alla prima palla toccata al 25’ guadagna una punizione dal limite: Pellini calcia direttamente sulla barriera, ma il direttore decreta rigore per braccio largo di Iovine; dal dischetto Dell’Agnello calcia rasoterra e Sanchez para! Ancora Bruschi al 30’ dal limite, con un tiro a giro sul secondo palo, impegna Sanchez in tuffo. Al 33’ una palla vagante in area arriva sui piedi di Zamparo, che prova una rovesciata improvvisa che Sanchez blocca in extremis. Primo cambio per mister Bertarelli al 34’, con Degeri che rileva Chiarello. Entra D’Agostino al posto di Rosso per il Cuneo al 38’. Punizione centrale per la Giana al 39’ dai 30 metri: Pinto va a calciare in area cercando Bruno, ma Stancampiano lo anticipa. Al 42’ ci prova Cristini in girata di testa, ma Sanchez non si fa sorprendere. Al 43’ altro cambio tra le fila della Giana, con Capano al posto di Perna. Al 45’ arriva però il pareggio beffa del Cuneo: un lancio lungo da centrocampo di Boni va a pescare Zamparo, che fa da sponda a Dell’Agnello, il quale si inserisce centralmente in area e batte Sanchez al volo. Mister Bertarelli prova il tutto per tutto e al 47’ inserisce Okyere per Iovine, ma non c’è più tempo e la posta in palio va suddivisa a metà.

CUNEO-GIANA ERMINIO 1-1

Cuneo (3-4-3): Stancampiano, Baschirotto (Bruschi 21’ st), Rosso (D’Agostino 38’ st), Conrotto, Zamparo, Boni, Galuppini (Cristini 10’ st), Di Filippo, Pellini, Dell’Agnello, Testoni. A disp: Moschin, Sarzi Puttini, Bruschi, Cristini, Genovese, Zigrossi, D’Agostino, Maresca. Allenatore: William Viali

Giana Erminio (4-4-1-1): Sanchez, Perico, Bonalumi, Montesano, Foglio, Chiarello (Degeri 34’ st), Marotta, Pinto, Iovine (Okyere 47’ st), Bruno, Perna (Capano 43’ st). A disp: Taliento, Sosio, Rocchi, Concina, Greselin, Capano, Degeri, Okyere. Allenatore: Raul Bertarelli

Direttore di gara: Andrea Zingarelli di Siena. Assistenti: Davide Meocci di Siena e Luca Testi di Livorno

Marcatori: Iovine 19’ st, Dell’Agnello 45’ st

Recupero: 1’ pt, 3’ st

Angoli: 2-4

Ammoniti: Boni 40’ pt, Bonalumi 25’ st, Iovine 26’ st, Bruno 40’ st

 

Attachment

28012018-IC7A1000 IMG-20180128-WA0014