Giana Erminio-Carrarese 1-1

Giana Erminio-Carrarese 1-1

Posticipo del lunedì sera per la 5° giornata di campionato, dove la Giana ha ospitato la Carrarese e in diretta RaiSport ha guadagnato il primo punto della stagione davanti al pubblico di casa, in una gara ad alto ritmo dove avrebbe meritato qualcosa in più.

Primo tempo 0-1, Infantino di rigore

Le due squadre partono con un buon ritmo e al 4’ la Carrarese guadagna il primo corner della gara: il cross dalla bandierina arriva con un rasoterra al limite dell’area, dove Valente prova la conclusione diretta in porta, che Leoni blocca a terra. Al 7’ è il turno della Giana di guadagnare il primo corner, ma la difesa ospite allontana il pericolo creato dal cross in area. Al 9’ la Giana conquista un calcio di punizione sulla trequarti: Pinto calcia in area, dove la palla viene agganciata da Perico, defilato sulla destra, e ributtata in area, ma non ne esce che un nulla di fatto.  All’11’ Mutton vince un contrasto a centrocampo e appoggia per Remedi, che passa a Piccoli, il quale con un rasoterra di potenza dal limite chiama Forte alla parata. Al 13’ Mignanelli, servito da Manneh, dalla destra arriva sino sul fondo e crossa in area, dove la palla sfila davanti alla porta senza che nessun giocatore della Carrarese riesca a trovare l’aggancio. Al 16’ palla in mezzo di Duguet per Piccoli, che in corsa conclude al volo sulla sommità della rete. Al 21’ punizione per la Giana dalla destra: Pinto calcia in area, dove la palla viene deviata in fallo laterale sulla sinistra e sugli sviluppi dell’azione Solerio guadagna un calcio d’angolo; il bel cross in area di Duguet viene neutralizzato da una coraggiosa uscita coi pugni di Forte. Al 26’ Foresta atterra Solerio e finisce per primo sul taccuino dell’arbitro, ma Solerio è costretto ad uscire dal campo per farsi assistere dai sanitari e lascia momentaneamente i suoi in dieci: il numero 3 biancazzurro non ce la fa e dopo pochi minuti mister Chiappella è costretto al primo cambio, inserendo al suo posto Gambaretti. Al 34’ punizione per la Carrarese sulla trequarti: Valente calcia direttamente in porta, ma Leoni in elevazione blocca. Al 35’ angolo per la Giana: Duguet calcia in area, dove Pirola di testa manda fuori di un soffio, con la deviazione in un altro corner; Duguet ancora sul pallone calcia in area, dove svetta Gambaretti di testa, ma Forte con i pugni lo anticipa di un soffio. Al 37’ rigore per la Carrarese fischiato per fallo di Pirola su Infantino, che era stato lanciato in area da Foresta: dal dischetto lo stesso Infantino trasforma nel gol del vantaggio. Al 40’ occasione Giana con Remedi, che raccoglie un cross di Perico dalla destra, si gira e conclude, ma Tedeschi lo mura e devia in angolo. Al 45’ gol annullato alla Giana: Mutton aveva agganciato una conclusione di Sosio, respinta da un difensore ospite e scaraventato in rete il pallone, ma l’arbitro ha fischiato un fallo al limite dell’area di Piccoli su Infantino.

Secondo tempo 1-1, Piccoli la pareggia

Al rientro dagli spogliatoi la Giana effettua un doppio cambio: Capano per Duguet e Gioè per Mutton. Anche mister Baldini effettua un cambio, inserendo Calderini per Manneh. Al 2’ prima occasione Giana con Perna, che in seguito ad una rimessa laterale aggancia il pallone nella mischia in area e prova la conclusione, ma Forte riesce ad avventarsi sul pallone in extremis. Al 6’ Perna lancia Gioè sulla destra, cross in mezzo per Remedi, che di testa chiama Forte al tuffo, ma si era alzata la bandierina del fuorigioco. Al 9’ bella azione corale della Giana, con Capano che recupera palla e appoggia per Perna, il quale conclude di un soffio a lato. La progressione offensiva della Giana trova i propri frutti: al 12’ Capano dalla destra crossa in mezzo, dove Perna appoggia per Piccoli, che batte Forte per il gol del pareggio, il primo della stagione per il numero 6 biancazzurro. Sulle ali dell’entusiasmo la Giana attacca a testa bassa e un minuto più tardi è Gioè che si presenta a tu per tu con Forte, ma il portiere lo anticipa di pochissimo, con l’aiuto di Mignanelli. Al 15’ mister Baldini prova la carta Tavano, che sostituisce Valente. Al 20’ fuori Perna per Cortesi. Al 28’ occasione Carrarese con Infantino che aggancia al volo un traversone di Calderini e con una sventola conclude verso la rete, fuori di poco. Al 30’ angolo per la Carrarese, ma sul cross dalla bandierina esce Leoni coi pugni. Al 31’ Zulli rileva Remedi. Al 39’ punizione per la Carrarese dai 30 metri: Damiani calcia largo per Tavano, che conclude ampiamente a lato. Al 41’, dopo un’azione insistita della Giana in area gialloblù, la Carrarese parte in contropiede lanciando Tavano, che dal fondo crossa in mezzo, dove dopo una spizzata di testa di un giocatore della Carrarese ci arriva Mignanelli, che conclude a botta sicura, fuori di poco. La gara prosegue ad altissimo ritmo sino alla fine, con continui cambi di campo, ma nessuna delle due squadre riesce più a bucare la difesa avversaria e la gara si conclude in pareggio.

GIANA ERMINIO-CARRARESE 1-1

Giana Erminio (4-3-3): Leoni, Sosio, Perico, Pirola, Solerio (Gambaretti 30’ pt), Remedi (Zulli 31’ st), Pinto, Piccoli, Duguet (Capano 1’ st), Perna (Cortesi 20’ st), Mutton (Gioè 1’ st). A disp: Marenco, M’Zoughi, Otelè, Pedrini, Serafini, Fumagalli, Cazzago. Allenatore: Andrea Chiappella

Carrarese (4-2-3-1): Forte, Ciancio, Murolo, Tedeschi, Mignanelli, Cardoselli, Damiani, Foresta, Manneh (Calderini 1’ st), Infantino, Valente (Tavano 15’ st). A disp. Pulidori, Conson, Rizzo, Mezzoni, Fortunati, Centonze. Allenatore: Silvio Baldini

Direttore di gara: Gianpiero Miele di Nola, assistito da Emilio Micalizzi e Santino Spina di Palermo

Marcatori: Infantino 38’ pt (rig.), Piccoli 12’ st

Recupero: 1’ pt, 2’ st

Angoli: 6-4

Ammoniti: Foresta 26’ pt, Pinto 34’ pt, Perico 19’ st, Sosio 22’ st, Cardoselli 27’ st, Murolo 36’ st

Espulsi: nessuno

Attachment

GORGONZOLA - CALCIO GIANA CANALI