GIANA ERMINIO-REAL VICENZA 1-1

Decima giornata di campionato per la Giana Erminio, che nell’ultima gara di ottobre contro la seconda in classifica guadagna un altro punto importante, con un pareggio 1-1 che si consuma tutto nei primi 6′ di gioco.

Nessuna fase di studio, la Giana parte subito cercando la profondità nell’area avversaria e al 3′ è Pinto che dai 20 m prova il tiro di potenza, che il portiere e capitano del Real Vicenza Tomei è costretto a parare in tuffo. Al 5′ cambia il risultato, Perna supera il portiere in uscita e deposita comodamente in rete. Al 6′ tuttavia il Real Vicenza pareggia i conti con Bruno, che batte Ghislanzoni fuori dai pali. Al 19′ è Recino che si avvicina al raddoppio con un tiro deviato dalla difesa avversaria, che il portiere finisce di allontanare con la mano, mentre nell’immediato contropiede è Bardelloni che viene fermato in extremis da Marotta, che devia per il primo angolo della partita. Al 29′ Recino si presenta al tiro, ma alza un po’ troppo sopra la traversa, mentre poco dopo la discesa pericolosissima di Bruno in solitaria viene fermata da Montesano. Al 39′ Recino si gira e dai 20 m cerca il sette, ma la palla sfiora l’incrocio. Al 43′ ancora un’occasione per Recino dalla sinistra, ma la palla non inquadra lo specchio e termina sul fondo. Al 47′ Bardelloni viene espulso per il secondo cartellino giallo della gara, a causa di un fallo di mano in area della Giana.

Nella ripresa si riparte con il Real in dieci uomini e con il cambio di Malagò, rilevato dall’attaccante Odogwu. La Giana cerca di sfruttare la superiorità numerica partendo con il pressing e al 6′ Pinto scheggia la traversa, con una palla arrivata da Perna in mezzo all’area, ma braccato dalla difesa avversaria. Al 20′ si registra il primo angolo per la Giana, con Crotti al tiro, ma il Real Vicenza in contropiede guadagna una punizione dalla sinistra che arriva in area a Piccinni, ma sfiora il palo. Al 22′ altra occasionissima per la formazione vicentina con Odogwu che si presenta a pochi metri da Ghislanzoni e butta fuori di poco. Al 27′ secondo cambio per mister Albè, che sostituisce capitan Biraghi, appena ammonito, con Di Lauri. Al 32′ un bel sinistro di Crotti viene parato da Tomei. Al 36′ occasionissima per il Real Vicenza con Vannucci, che da distanza ravvicinata tira una palla che dopo essere stata sfiorata da Ghislanzoni colpisce la traversa. Al 39′ è ancora un tiro potente di Bruno ad impegnare Ghislanzoni nella parata. Finisce in parità, con un bilancio complessivo di un tempo a testa.

Concordi le opinioni dei tecnici in sala stampa al termine della gara nell’assegnare il primo tempo alla Giana Erminio e il secondo al Real Vicenza, che ha avuto le occasioni migliori proprio in inferiorità numerica. «Buon punto perchè abbiamo incontrato un’ottima squadra – analizza l’allenatore del Real Vicenza Marcolini – che nel primo tempo ha giocato meglio di noi, con una grande intensità, mentre nella ripresa abbiamo saputo dimostrare una grande reazione».

«Abbiamo preso un gol ridicolo, in un momento in cui stavamo giocando benissimo – si rammarica mister Albè – tuttavia sono molto soddisfatto del nostro primo tempo, dove il Real Vicenza non sembrava nemmeno la squadra che temevamo. Nella ripresa invece, nonostante l’uomo in meno, hanno fatto vedere di che pasta sono fatti e noi non siamo riusciti a far valere la superiorità».

 

GIANA ERMINIO-REAL VICENZA 1-1

Giana Erminio: Ghislanzoni, Perico, Augello, Marotta, Solerio, Montesano, Pinto (Sarao 34′ st), Biraghi (Di Lauri 27′ st), Recino, Perna, Rossini (Crotti 19′ st). A disp: Sanchez, Sosio, Bardelli, Di Lauri, Crotti, Sarao, Spiranelli. Allenatore: Cesare Albè.

Real Vicenza: Tomei, Carlini, Vannucci, Malagò (Odogwu 1′ st), Piccinni, Polverini, Lavagnoli (Beccaro 34′ st), Cristini, Bruno, Dalla Bona (Pavan 44′ st), Bardelloni. A disp: Ziglioli, Beccaro, Solini, Pavan, Caporali, Galuppini, Odogwu. Allenatore: Michele Marcolini.

Direttore di gara: Sig. Federico Sassoli di Arezzo. Assistenti: Sig.ri Christian Rossi di La Spezia e Davide Imperiale di Genova.

Recupero: 2′ pt, 5′ st

Marcatori: Perna 5′ pt, Bruno 6′ pt

Angoli: 1-5

Ammoniti: Bardelloni 40′, Biraghi 26′ st, Dalla Bona 26′ st,

Espulsi: Bardelloni 47′ pt

Attachment

20141025_182624