GIANA-LUCCHESE 0-2

GIANA-LUCCHESE 0-2

La 35a giornata di campionato ha visto di fronte Giana Erminio e Lucchese, con la squadra toscana uscita dal Comunale Città di Gorgonzola dopo aver inflitto alla Giana la terza sconfitta consecutiva.

Primo tempo 0-1, Baroni allo scadere

La Lucchese è guidata in panchina dal vice allenatore Antonio Nicolai, al posto dello squalificato Giovanni Lopez. Si parte e al 1’ minuto c’è già un affondo Giana, con Bruno che recupera un pallone e lancia Chiarello, anticipato in extremis da un difensore della Lucchese. Al 3’ è invece la Lucchese a guadagnare il primo corner della gara, neutralizzato senza conseguenze dalla retroguardia biancazzurra. La gara viene giocata prevalentemente a centrocampo per i primi 20’, con qualche tentativo d’incursione in area da ambo le parti, ma i portieri non vengono mai chiamati in causa. La Giana comincia a spingere sempre più insistentemente, con una conclusione da fuori di Greselin al 20’ che termina alta sopra la traversa. Al 22’ due angoli in successione per la Giana, che si concludono il primo con una deviazione di testa di Bonalumi, deviata in extremis nuovamente in angolo e poi con una conclusione dalla lunga distanza di Seck, che termina alle stelle. La Giana è ora costantemente nella metà campo ospite e al 26’ sfiora il gol con un passaggio rasoterra di Greselin per Bruno che, in mezzo a due, riesce a girarsi e a concludere con un tiro che fa la barba al palo, complice la deviazione millimetrica di Albertoni. Ancora una conclusione al volo di Bruno al 27’, su suggerimento di Iovine, ma Albertoni blocca tra le mani. Al 31’ Seck raccoglie un traversone di Iovine e con un cross rasoterra serve Perna, ma Albertoni ci arriva un istante prima. Un minuto più tardi azione fotocopia: Seck dalla sinistra crossa in mezzo per Perna, che di testa gira a rete, ma Albertoni c’è. Al 41’ angolo per la Lucchese: sul tiro di Arrigoni esce Taliento con i pugni e sugli sviluppi dell’azione la palla viene intercettata da Russu, che con una conclusione dalla destra impegna Taliento in distensione. Al 44’ è la Lucchese che sblocca il risultato, con un tiro rasoterra e angolato di Baroni – inseritosi in area e servito da Fannucchi dalla destra – che passa sotto le gambe di Bonalumi e beffa Taliento.

Secondo tempo 0-2, raddoppia Cecchini

Doppio cambio per la Giana dal 1’ della ripresa: Degeri sostituisce Greselin e Capano entra al posto di Bonalumi, cambiando il modulo in un 4-4-2 con Iovine abbassato a fare il quarto di difesa. Dopo pochi minuti di rimpalli, all’8’ la Lucchese raddoppia con Cecchini: Russu sfugge sulla destra e, quasi dal fondo riesce a crossare sul secondo palo per Cecchini, da solo, al quale non resta che insaccare in rete dal vertice dell’area piccola. Al 12’ ci prova Bruno, agganciando di testa un cross di Chiarello, ma la sua conclusione termina sulla sommità della rete. La Giana reagisce e al 13’ Iovine scende sulla fascia destra e serve Perna, che con un potente colpo di testa cerca la porta, ma Albertoni blocca tra le mani. Terzo cambio per mister Albè al 15’: esce Perna ed entra Okyere, mentre al 18’ c’è il primo cambio anche per la Lucchese, con Shekiladze che rileva Parker. Occasione sfumata per la Lucchese al 27’ con Arrigoni che aggancia un retropassaggio e dal limite dell’area non inquadra lo specchio. Al 35’ bella uscita di Taliento a tu per tu Fannucchi, la cui conclusione ravvicinata viene deviata in corner coi piedi dall’estremo difensore biancazzurro. Al 36’ altro doppio cambio per la Giana: Rocchi esce per Sosio e Chiarello per Corti, il classe 2000 che fa il suo esordio tra i professionisti; cambio anche per la Lucchese, che inserisce Bortolussi per Fanucchi. Dopo un tentativo di Marotta, alto sopra la traversa, al 41’ ci prova Corti, con una conclusione dal limite che termina anch’essa troppo alta sopra la traversa. Vero e proprio miracolo di Albertoni al 44’, su una potente girata di testa di Bruno, su cross di Iovine, che viene deviata in angolo con un colpo di reni. Al 45’ cambio per la Lucchese, che fa uscire Cecchini per Nolè. Dopo 3’ di recupero, il risultato rimane invariato.

GIANA ERMINIO-LUCCHESE 0-2

Giana Erminio (3-4-1-2): Taliento, Bonalumi (Capano 1’ st), Rocchi (Sosio 36’ st), Montesano, Iovine, Marotta, Greselin (Degeri 1’ st), Seck, Chiarello (Corti 36’ st), Perna (Okyere 15’ st), Bruno. A disp: Sanchez, Sosio, Sala, Concina, Pinto, Degeri, Capano, Corti, Okyere. Allenatore: Cesare Albè.

Lucchese: (3-5-2): Albertoni, Espeche, Bertoncini, Baroni, Russu, Arrigoni, Damiani Buratto, Cecchini (Nolè 45’ st), Fanucchi (Bortolussi 36’ st), Parker (Shekiladze 18’ st). A disp: Di Masi, Capuano, Mingazzini, Palumbo, Razzanelli, Nolè, Shekiladze, Mugelli, Russo, Bortolussi. Allenatore: Antonio Niccolai

Direttore di gara: Stefano Lorenzin di Castelfranco Veneto, assistito da Michele Dell’università di Aprilia e Aristide Rabotti di Roma 2

Marcatori: Baroni 44’ pt, Cecchini 8’ st

Recupero: 1’ pt, 3’ st

Angoli: 5-5

Ammoniti: Shekiladze 20’ st, Seck 30’ st

 

Attachment

GORGONZOLA - CALCIO GIANA CANALI