Giana voto 9 nel “pagellone”

Giana voto 9 nel “pagellone”

Nel curioso “pagellone” del fine settimana calcistico del 4-5 marzo realizzato dal portale www.sportiamo.biz è comparsa a sorpresa la Giana Erminio. Subito dopo il voto 10 riservato ad Andrea Belotti, il “Gallo” del Torino che con l’ultima tripletta inflitta al Palermo è balzato in testa alla classifica marcatori della Serie A, il voto 9 è andato alla Giana con la seguente motivazione: “Nel Girone A di Lega Pro c’è una squadra che all’alba di questa stagione davvero in pochi si aspettavano potesse fare questo tipo di campionato: la Giana Erminio. Nata nel 1909, ma da appena tre stagioni nel calcio professionistico, la società di Gorgonzola, cittadina di appena 20.000 anime in provincia di Milano, sta attraversando una stagione a dir poco magica. Anno dopo anno il presidente Oreste Bamonte ha consolidato un progetto importante in grado di migliorare sempre di più. Alla guida della squadra sempre lui, quel Cesare Albè soprannominato il Ferguson di Gorgonzola, dato che siede sulla panchina della Giana dal lontano 1994. In questa stagione la Giana ha vinto addirittura otto gare in trasferta, ultima a Viterbo per 4-3, e occupa la sorprendente quinta posizione in classifica. I playoff sono ormai alla portata e chissà che la Giana Erminio possa sorprenderci ulteriormente anche nella post season”.

I voti dall’8 al 6

Dopo la Giana, il pagellone assegna l’8 in pagella all’attaccante del Tottenham Harry Kane, capocannoniere in Premier League; il 7 è andato al giovane centrocampista del Nizza Wylan Cyprien, già ad 8 reti in Ligue 1 ed una in Europa League. Voto 6 alla gaffe del Chievo durante la gara con il Milan, quando Maggiorini è stato costretto a cambiare la propria maglia sporca di sangue, in seguito ad una botta al naso, ma la panchina non aveva a disposizione la maglia di ricambio e il giocatore ha dovuto indossare quella di riscaldamento.

Insufficienze leggere, gravi e gravissime

Infine insufficienze al Bologna (voto 5), alla Primera Divison argentina, ferma per sciopero dei calciatori dal 19 dicembre (voto 4), alla Ternana (voto 3), ad un’incredibile scommessa calcistica di due tifosi in Tanzania che si sono “giocati” le rispettive consorti (voto 2) e al giocatore dello Stoccarda Kevin Grosskreutz, al quale è stato stracciato il contratto in seguito ad una rissa ad un festa che l’ha visto coinvolto (voto 1).

Tutto l’articolo al link: http://sportiamo.biz/articoli/calcio/serie-a/il-pagellone-del-luned-4