I nostri prossimi avversari: il Cuneo

I nostri prossimi avversari: il Cuneo

Torna il Cuneo allo Stadio Comunale Città di Gorgonzola e lo fa esattamente due anni dopo l’ultima gara Giana-Cuneo disputata il 18 settembre 2015, per l’anticipo della 3° giornata di andata del campionato Lega Pro 2015/16, al termine del quale la squadra piemontese si è ritrovata a disputare i playout e ad essere retrocessa in Serie D. Tuttavia al Cuneo è bastato un anno per sistemare le cose, vincere il campionato e tornare fra i professionisti. La squadra a inizio stagione è stata affidata alla guida tecnica di mister Massimo Gardano, che l’anno scorso allenava il Gozzano nello stesso girone di serie D vinto dal Cuneo (in precedenza al Bra, al Chiavari, all’Acireale e al Chieri).

Il cammino del Cuneo nella stagione 2017/18

In Coppa Italia Serie C, i piemontesi hanno perso 2-1 con il Monza nella prima gara del girone eliminatorio, pareggiando 2-2 con la Carrarese nella seconda giornata, ma non riuscendo ad agganciare il Monza che ha staccato il pass per le fasi finali. Venerdì 15 settembre alle ore 19.00, contro la Giana scenderà sul campo del Comunale una squadra posizionata al 9° posto in classifica con 4 punti all’attivo, frutto di una sconfitta all’esordio con la Carrarese, di una vittoria 1-0 con il Piacenza nella seconda giornata e di un pareggio 1-1 con il Prato domenica scorsa. Una squadra che mister Gardano ama far giocare con il 4-3-3 e che rispetto alla stagione scorsa ha ovviamente cambiato molto, mantenendo solo alcuni elementi di pregio: gli storici difensori Giorgio Conrotto (classe ’87) e Gariele Quitadamo (classe ’84) e l’esperto centrocampista classe ’84 Andrea Rosso. Per i nuovi acquisti, l’ultimo in ordine di tempo è il terzino sinistro classe ’98 Luigi d’Ignazio, di scuola Napoli, ma per quanto riguarda il calciomercato estivo spicca l’attaccante ’92, scuola Inter ma ex Livorno, Simone Dell’Agnello, a segno sia nella gara pareggiata con il Prato domenica scorsa, che nella precedente vittoria 1-0 con il Piacenza; il centrocampista ’95 Matteo Gerbaudo, cresciuto nella Juventus e l’anno scorso al Pordenone; il centrocampista offensivo classe ’91 Filippo Boniperti, anch’egli di scuola Juventus e la stagione scorsa al Mantova, società da dove arriva anche il difensore centrale ’94 Andrea Cristini; in prestito dall’Hellas Verona il difensore centrale ’95 Filippo Boni, l’anno scorso alla Pistoiese.

I precedenti con la Giana

Una gara in Coppa Italia Lega Pro e due in campionato, tutte disputate nella stagione sportiva 2015/16, sono i precedenti fra Giana Erminio e Cuneo. La prima è stata proprio la gara di Coppa, il 14 agosto 2015, dove a Gorgonzola la Giana ha battuto il Cuneo 2-0, per poi ripetersi alla terza giornata di campionato, sempre a Gorgonzola, con la vittoria dei biancazzurri per 1-0. Al ritorno a Cuneo la gara è terminata invece con un pareggio 2-2. In tutte e tre le gare sulla panchina dei piemontesi era seduto mister Salvatore Iacolino, l’allenatore che anche l’anno scorso ha portato la squadra alla vittoria del campionato di Serie D.

Attachment

GiCu_087