I risultati del settore giovanile del 10 dicembre

I risultati del settore giovanile del 10 dicembre

BERRETTI Cuneo-Giana Erminio 5-0

La squadra di mister Andrea Chiappella perde nettamente lo scontro salvezza con il Cuneo, che la scavalca in classifica – benché a parità di punti – e la relega all’ultima posizione in classifica al termine del girone di andata. Sotto di 2-0 alla fine del primo tempo (D’Agostino 25′ e Cavallo 40′), nella ripresa la Giana non riesce a reagire e il Cuneo dilaga, mettendo a segno altre tre reti (D’Agostino 15′ st, Genovese 35′ st, Giraudo 45′ st).

Sono molto amareggiato per queste due recenti partite ed i conseguenti risultati – commenta mister Chiappella - Se in precedenza si è analizzato l’aspetto tecnico, dopo una sconfitta così rotonda, al di là di come sia maturata, ritengo che ogni considerazione sia fuori luogo. Testa bassa e lavorare con umiltà. Già da stasera mi confronterò con i ragazzi, il lavoro più importante sarà sulla tenuta mentale che ad oggi stenta”.

Classifica 9a giornata: Torino 22, Renate e Alessandria 16, Sassuolo 15, Monza 14, Albinoleffe 12, Pro Piacenza 11, Piacenza 9, Cuneo e Giana Erminio 5.

 

UNDER 17 Giana Erminio-Triestina 1-0

Si chiude in bellezza il girone di andata della squadra di mister Omar Barzaghi, che ieri ha giocato l’ultima partita prima del giro di boa, dato che nell’ultima giornata è previsto il turno di riposo. Dopo due sconfitte consecutive torna dunque alla vittoria la Giana, che va a segno con il gol vittoria di Maresca al 21′ pt.

Partita che avremmo dovuto chiudere molto prima, con diverse occasioni clamorose – analizza mister Barzaghi – Poi inevitabilmente nel finale abbiamo dovuto soffrire per portare a casa i tre punti. In caso contrario ci saremmo dovuti mangiare le mani! Colgo l’occasione per ringraziare pubblicamente le famiglie della squadra U17 per aver organizzato a nostra insaputa un rinfresco per festeggiare il Natale, offrendo a me a tutto il mio staff un regalo. Grazie veramente di cuore”

Classifica 14a giornata: Monza e Vicenza 28, Pordenone 27, Padova 24, FeralpiSalò 23, Renate 22, Bassano e Albinoleffe 21, Sudtirol 19, Giana Erminio* 18, Santarcangelo 12, Ravenna e San Marino 8, Mestre 6, Triestina 4. *una gara in più

 

UNDER 16 Cuneo-Giana Erminio 2-0

Al cospetto della capolista i ragazzi di mister Tommaso Fajdiga partono bene, ma al 12′ subiscono il gol dei padroni di casa che vanno a segno con Garella, anche se la buona reazione dei biancazzurri ha dato del filo da torcere agli avversari. Il Cuneo ha però raddoppiato in avvio di ripresa (Kone 12′ st) mettendo in ghiaccio la partita.

È un vero peccato. Sapevamo di affrontare una squadra concreta e cinica, che non a caso si trova in vetta alla classifica, ma abbiamo approcciato la gara nel modo giusto, controllando il possesso e creando diverse occasioni nitide – è l’analisi di mister Fajdiga – Al primo affondo avversario ci siamo fatti sorprendere in maniera troppo ingenua e nonostante la buona reazione abbiamo chiuso il primo tempo immeritatamente in svantaggio. La ripresa è stata brutta e spezzettata. Abbiamo cercato di alzarci alla ricerca del pareggio, ma abbiamo messo poca qualità nelle soluzioni e concesso il fianco alle ripartenze del Cuneo, subendo il raddoppio a metà tempo. Bisogna insistere e aiutare i ragazzi a leggere la prova di coraggio e qualità che hanno fornito nel primo tempo, prima ancora degli errori individuali che ne hanno compromesso il risultato. Per questi c’è il lavoro”.

Classifica 8a giornata: Cuneo 19, Monza 16, Renate 15, Pordenone 13, Sudtirol 12, Giana Erminio 10, Vicenza e Padova 9, Bassano 6, Mestre 3

 

UNDER 15 Giana Erminio-Triestina 2-0

Chiusura in bellezza del girone d’andata anche per i ragazzi di mister Matteo Castelnovo, che riassaporano la gioia dei tre punti che mancava dalla 7a giornata. Dopo un primo tempo a reti bianche e un rigore contro all’inizio della ripresa, i biancazzurri hanno saputo reagire molto bene e nel giro di cinque minuti andare a segno due volte con il neo entrato Pomer, in gol al 12′ e al 17′ del secondo tempo.

Abbiamo giocato una buona partita, dominando per gran parte dei 90′ – commenta mister Castelnovo – Nel primo tempo abbiamo avuto tre-quattro occasioni da gol importanti che non siamo riusciti a concretizzare, mentre nella ripresa abbiamo rischiato di andare sotto al loro primo tentativo, ma è stato molto bravo Massaro a neutralizzare il rigore. Dopo questo episodio abbiamo aumentato l’intensità e finalmente siamo riusciti a sbloccare il match e a chiuderlo. Una prova importante per il gioco espresso e soprattutto per il risultato, una vittoria meritata che i miei ragazzi hanno ricercato ed ottenuto dopo un lungo periodo. Questa partita chiude un girone di andata nel quale siamo tutti consapevoli di non aver espresso appieno la nostra qualità e la nostra forza. In questo periodo avremo la possibilità di confrontarci e lavorare ancora più duramente per raggiungere i nostri obiettivi”.

Classifica 14a giornata: Padova 30, Pordenone 27, Renate 26, Monza 25, Bassano 23, Vicenza 22, Albinoleffe 21, FeralpiSalò 20, Giana Erminio* 17, Santarcangelo 15, San Marino 12, Triestina 11, Sudtirol 10, Mestre 9, Ravenna 5. *una gara in più