I risultati del settore giovanile del 24 e 25 febbraio

I risultati del settore giovanile del 24 e 25 febbraio

BERRETTI Giana Erminio-Piacenza 2-4

Una gara che era partita con il piede giusto, quella giocata sabato dalla squadra di mister Andrea Chiappella contro il Piacenza, grazie alla rete di Longhini al 7’ pt; gli avversari sono riusciti però a reagire con il giusto piglio, trovando il pareggio al 25’ con Mandelli e il gol del vantaggio al 36’ con Bottazzi. Al 2’ della rirpesa la Giana ha incassato il terzo gol, messo a segno da Vernaci, ma Longhini ha riaperto la gara al 20’ accorciando le distanze, salvo incassare il quarto gol al 35’ (Grassi). “Nonostante la partita abbia offerto molte emozioni, a mio parere non è stata bella, bensì molto fisica e  giocata sulle seconde palle – analizza mister Chiappella – Dopo un buon avvio culminato con il gol del vantaggio, la squadra si è abbassata troppo e abbiamo subito eccessivamente la fisicità degli avversari. Il problema vero è che concediamo gol su errori tecnici individuali che in questa categoria non ti perdonano, come accaduto nel primo tempo. Nel secondo tempo abbiamo avuto anche la palla del tre pari, salvo poi incassare su azione di rimessa il 2-4. I ragazzi ce la mettono sempre tutta, lo dimostrano i due gol annullati alla fine, che avrebbero potuto riaprire nuovamente la partita. Dobbiamo capire che per portare a casa il risultato dobbiamo far tutto perfettamente”.

Classifica 5a ritorno: Torino 28, Renate 27, Sassuolo* 25, Albinoleffe 20, Monza, Alessandria* e Pro Piacenza* 18, Piacenza 16, Cuneo* 9, Giana Erminio 6. *una gara in meno

 

UNDER 17 Giana Erminio-Ravenna 2-1

Vittoria in rimonta e al fotofinish per la squadra di mister Omar Barzaghi, che contro il Ravenna no parte benissimo e subisce il gol dello svantaggio al 30’ con Castagnoli. La reazione concreta è arrivata nel corso della ripresa, dove Bonacina ha trovato il pareggio al 26’ e Brambilla il gol vittoria al 41’. “Finalmente raggiungiamo una vittoria nei minuti di recupero, vittorie che hanno un sapore particolare e che trasmettono grande entusiasmo – commenta soddisfatto mister Barzaghi – Nel primo tempo ci siamo messi in difficoltà da soli un possesso palla troppo lento per impensierire il Ravenna, che difendeva sotto la linea della palla. Il loro gol, poi, ci ha costretto a svegliarci. Nel secondo tempo abbiamo aumentato la pressione offensiva e siamo stati pazienti a trovare le opportunità per conquistare la vittoria che meritavamo”.

Classifica 7a ritorno: Pordenone° 46, Monza 43, Sudtirol° 38, Renate° e FeralpiSalò° 35, Bassano° e Vicenza 34, Albinoleffe°* e Padova 32, Giana Erminio 28, Santarcangelo° 17, Mestre° 16, San Marino° 13, Ravenna 11, Triestina* 4. °già riposato *una gara in meno

 

UNDER 16 Renate-Giana Erminio 2-0

Troppo Renate per i ragazzi di mister Tommaso Fajdiga, che con un gol per tempo raccolgono i tre punti in palio. La seconda forza del girone è andata a segno al 21’ con Caradonna, mentre nella ripresa è stato un rigore trasformato da Bianchi al 28’ a chiudere la gara. “Penso che la partita sia stata interpretata nel modo giusto, con ordine, concedendo poco spazio tra le linee e creando qualche pericolo sugli sviluppi di ripartenze – è l’analisi di mister Fajdiga – D’altro canto il potenziale del Renate non lascia spazio ad errori e sono bastate due chiusure sbagliate per regalare due occasioni nel primo tempo, una delle quali trasformata in gol. Nel secondo tempo abbiamo esposto maggiormente il fianco alla ricerca del pareggio, ma la partita è rimasta viva fino al rigore del 2-0, che ha definitivamente chiuso i giochi. La nota più lieta di giornata è il ritorno in campo di Dell’Orto dopo un lunghissimo calvario. Sono sicuro darà un importante contributo nel finale di stagione”.

Classifica 5a ritorno: Cuneo* e Renate 30, Monza 25, Pordenone* 23, Padova 20, Sudtirol 17, Giana Erminio 16, Vicenza 11, Bassano e Mestre 10. *una gara in meno

 

UNDER 15 Giana Erminio-Ravenna 3-2

Vittoria sofferta e in rimonta anche per la squadra di mister Matteo Castelnovo, che contro il Ravenna si ritrova sotto di due gol quando non è ancora scoccata la mezz’ora di gioco, grazie alla doppietta di Chamich al 12’ e al 26’; la ripresa è però di marca Giana, con la reazione della squadra che viene portata a termine dai gol di Dervishi (8’ st), Pomer (21’ st) e Antonelli (33’ st). “Una vittoria “amara”, che mia ha lasciato sono molto deluso poiché in settimana avevamo preparato un certo tipo di partita, lavorando molto sull’approccio, che in queste gare delicate è determinante – commenta mister Castelnovo – A questo punto della stagione mi aspettavo certamente una partita completamente diversa, ma il calcio è imprevedibile; purtroppo abbiamo reso al di sotto delle nostre possibilità, sia da un punto di vista tecnico-tattico che fisico e dovremo analizzare le cause insieme ai ragazzi. Il risultato acquisito in rimonta (da 0-2 a 3-2) ci deve solo far riflettere e non gioire”.

Classifica 7a ritorno: Padova 52, Renate* 43, Pordenone* 38, Monza e Albinoleffe* 36, Bassano* 34, FeralpiSalò* 33, Vicenza 32, Giana Erminio 28, Sudtirol* 21, San Marino* 19, Santarcangelo* 17, Mestre* e Triestina 13, Ravenna 9. *già riposato

Attachment

BE-180127_540