Il Gubbio di Galderisi, ecco i prossimi avversari

Il Gubbio di Galderisi, ecco i prossimi avversari

Sarà il Gubbio di Giuseppe “Nanu” Galderisi il prossimo avversario della Giana Erminio, che ospiterà la squadra umbra domenica 17 marzo alle ore 16.30 allo Stadio Città di Gorgonzola nella gara valida per la 31ª giornata di campionato, 12ª del girone di ritorno. Il Gubbio arriva a Gorgonzola reduce dal pareggio 1-1 con la Ternana nel posticipo serale di lunedì scorso, dove era andata in vantaggio al 15’ pt con Chinellato, per poi farsi raggiungere al 42’ da Bifulco: “Spesso andiamo in vantaggio e altrettanto spesso veniamo poi raggiunti – ha commentato il centrocampista Malaccari a margine della gara – “Ormai è un qualcosa che ci portiamo dentro da tempo, già a partire da Trieste (da 0-2 a 2-2 ndr). Con la Ternana siamo andati in difficoltà sulle fasce quando il trainer Gallo ha poi cambiato modulo mettendosi sul 4-3-3. Sicuramente dobbiamo lavorarci sopra tutti insieme con il mister. In vantaggio ci andiamo, la partita la facciamo, poi però non centriamo l’obiettivo. Alcune volte facciamo fatica sulle seconde palle, ma in fase di possesso palla con questo modulo mettiamo in difficoltà chiunque. Ultimamente però segniamo poco, questo è vero: ci manca in effetti la qualità nell’ultimo passaggio”.

Il percorso del Gubbio nel girone di ritorno

Attualmente 14° in classifica con 34 punti, quattro in più rispetto alla Giana, il Gubbio nelle trenta partite sinora disputate ha raccolto 7 vittorie (di cui 3 in trasferta), 13 pareggi (di cui solo 4 in trasferta) e 10 sconfitte (di cui ben 9 in trasferta), segnando 26 gol (uno in meno rispetto alla Giana) e subendone 32 (7 in meno rispetto alla Giana). Nel mercato di riparazione a fronte delle due cessioni eccellenti dell’attaccante Marchi al Monza e dell’ala destra Casoli al Catanzaro, entrambi titolari nella gara di andata con la Giana, la società eugubina ha inserito a centrocampo il centrale Davì (dalla Feralpisalò), mentre in attacco la punta centrale Chinellato (dal Padova) e l’ala destra Cattaneo (dal Novara). Rispetto al girone di andata, dove all’iniziale 4-3-3 l’allora allenatore Alessandro Sandreani aveva preferito optare per il 4-3-1-2 a rombo, visto anche con la Giana, quando gli è subentrato mister Galderisi la squadra è stata schierata con un 4-2-3-1.

I precedenti

Esiste un solo precedente tra Giana Erminio e Gubbio e si riferisce alla gara del girone di andata, disputata il 18 novembre scorso, quando al gol del vantaggio di Iovine al 37’ pt aveva risposto Plescia al 2’ st, mentre sulle panchine di entrambe le squadre sedevano due allenatori diversi: Raul Bertarelli per la Giana e Alessandro Sandreani per il Gubbio, quest’ultimo esonerato il 26 novembre scorso; al suo posto è tornato Giuseppe Galderisi, tecnico già incontrato la stagione 2016/17 alla guida della Lucchese, nella gara valida per la 19ª giornata di andata e terminata con la vittoria 2-1 per la Giana in terra toscana.