La Giana raccontata a “La Tribù del Calcio”

Venerdì 17 ottobre a partire dalle ore 23,00 la Giana Erminio, i suoi uomini e la sua storia saranno tra i protagonisti della trasmissione “Tribù del Calcio”, in onda ogni venerdì sera sul canale Mediaset Premium Calcio e visibile on line, qualche giorno più tardi, su http://www.video.mediaset.it/programma/tribudelcalcio/la-tribu-del-calcio.html?refresh_ce .La rubrica curata da Paolo Ziliani per i veri appassionati del pallone, incentrata sulle storie, le inchieste e le interviste relative al mondo del calcio, rappresenta uno tra i format sportivi più ironici e graffianti della televisione e si attesta ormai tra i programmi più amati dall’Italia sportiva.

Backstage

Tutti i giocatori della Giana hanno risposto al microfono di Andrea Saronni, che si è insinuato negli spogliatoi ed è sceso sul campo d’allenamento del centro sportivo Seven Infinity di Gorgonzola, per riprendere da vicino gli artefici vecchi e nuovi della “favola Giana”: tre anni e tre promozioni consecutive, dai campi di periferia della Promozione al palcoscenico nazionale della Lega Pro Unica. Il calcio professionistico, visto da chi la mattina ancora lavora o studia e si allena con impegno il pomeriggio, è stato raccontato in particolare da capitan Marco Biraghi e dall’attaccante Giorgio Recino, mentre mister Cesare Albè ha svelato i segreti di un tecnico che da vent’anni siede sulla stessa panchina. Spazio anche a chi siede dietro la scrivania e vive la Giana da circa quarant’anni: il responsabile della gestione Angelo Colombo. Immagini di un calcio di provincia, che dal sogno di un manipolo di ragazzi può trasformarsi nella realtà di chi rimane uomo, prima di essere calciatore.

Attachment

tribù del calcio