L’analisti di Albè dopo Brescia-Giana

“E’ stato un buon test d’allenamento” – ha commentato mister Cesare Albè al termine dell’amichevole con il Brescia, finita 2-0 per le Rondinelle – “Per noi meglio il primo tempo, dove abbiamo giocato con un 3-5-2 e dove avremmo meritato qualcosa in più rispetto al passivo di 1-0, peraltro realizzato nel finale con un gran gol di Bonazzoli, ma siamo andati vicini alla rete sia con Okyere che con Iovine. Nella ripresa abbiamo dovuto optare per un 4-4-2 a causa dell’infortunio del difensore Rocchi (lieve contrattura a livello inguinale), che si è sommata all’assenza di Montesano e di Solerio e al fisiologico calo fisico: abbiamo lasciato più spazio tra le linee ad una squadra che è anche più avanti nella preparazione dal punto di vista atletico. Tutto sommato abbiamo comunque lavorato bene, ma per il momento ho visto meglio la linea di centrocampo a tre”.

Soddisfatto anche l’ex Milan Cristian Brocchi, da quest’anno alla guida del Brescia: “I ragazzi sono stati attenti e concentrati, facendo vedere sempre quel che chiedo in allenamento. Siamo ancora un cantiere aperto, ma si sta lavorando bene”

 

Attachment

Giana0727_024