L’arbitro di Livorno-Giana: i precedenti

Sarà il signor Andrea Capone della sezione di Palermo a dirigere la gara Livorno-Giana Erminio, valida per la 10ª giornata di andata del campionato di serie C girone A che si disputerà domenica 22 alle ore 16,30 all’Armando Picchi di Livorno. Il fischietto siciliano sarà coadiuvato dagli assistenti Massimiliano Magri di Imperia e Christian Zanardi di Genova.

Capone, nato a Palermo il 27 settembre 1984, è al suo quarto anno in serie C. Le gare dirette in tutto da Capone nel girone A di Serie C sono state 13 in 3 stagioni più quella appena iniziata. 7 vittorie per le squadre che giocavano in casa, 2 pareggi e 4 successi per chi giocava in trasferta. 62 i cartellini gialli dispensati, 6 i rossi (4 per doppia ammonizione e 2 diretti). 4 i rigori assegnati. Capone non ha precedenti con il Livorno, mentre ha già arbitrato la Giana in due occasioni: la prima il 16 novembre al Fortunati di Pavia, la gara terminò 3 a 0 per i padroni di casa. La seconda il 4 dicembre dello scorso anno, in casa con il Pontedera, anche in quell’occasione la Giana uscì sconfitta per 1 a 0.

Un solo precedente al Picchi tra le due squadre, quello dello scorso anno, era il 19 febbraio e la Giana Erminio si impose 0-1, grazie alla rete di Pinardi, realizzata su punizione al 23′ del primo tempo.