LIVORNO-GIANA ERMINIO 0-1

La “prima” della Giana all’Armando Picchi di Livorno, dove si è giocata la 26a giornata di campionato sotto un cielo terso e un sole quasi primaverile, coincide con la settima vittoria in trasferta.

Oggi assente l’allenatore della Giana, Cesare Albè, fermato da un’influenza; al suo posto in panchina il suo secondo Raul Bertarelli. Al 1’ subito un brivido per il Livorno, con Iovine che con un traversone serve Okyere il quale, stretto tra due avversari, riesce comunque a tirare di punta e far terminare la palla di pochissimo fuori. Al 3’ il Livorno guadagna il primo corner e sugli sviluppi dell’azione Maritato di testa aggancia e fa finire il pallone sulla sommità della rete. Al 6’ Pinardi blocca fallosamente Murilo e per il Livorno è punizione centrale dai 30 metri: Galli calcia direttamente in porta e il suo tiro va a sbattere sulla traversa. Al 12’ Borghese fa un brutto fallo su Okyere poco fuori il limite dell’area e la punizione viene calciata da Bruno, ma deviata dalla barriera in corner. Al secondo corner, battuto da Pinardi, sugli sviluppi Perico di testa colpisce la traversa. Al 20’ Livorno vicino al gol con Valiani che serve Galli, il quale di testa incorna ma trova Viotti a respingere e Valiani ribatte, colpendo il palo. Punizione dai 30 metri per la Giana al 22’ con Pinardi sulla palla: il numero 5 biancazzurro calcia direttamente in porta, Mazzoni sfiora con le dita ma non trattiene e la palla scivola in rete. Al 26’ Okyere spreca un bel cross di Augello che si trasforma in un rigore in movimento, mandando la palla alta. Al 32’ Okyere ancora protagonista davanti alla porta, anticipato in extremis da Franco che devia in corner. Al 38’ ancora Giana in avanti, con Okyere che prende il tempo all’avversario e appoggia per Chiarello che sì’invola verso la porta ma viene viene disturbato da tre avversari e il suo tiro sfiora il palo. Al 40’ corner per il Livorno, allontanato da Pinardi, ma Marchi recupera e dalla distanza scaglia di potenza in porta impegnando Viotti in tuffo.

La ripresa si apre con gli stessi 22 in campo e al 7’ c’è il primo cambio per mister Foscarini, che inserisce Venitucci al posto di Toninelli. Al 9’ corner per il Livorno, dove Viotti coi pugni esce ad allontanare ed è pronto anche a respingere la ribattuta del neo entrato Venitucci. Al 18’ bellissimo tiro a botta sicura di Pinardi dal limite, su passaggio all’indietro di Okyere, che Mazzoni alza con un colpo di reni sopra la traversa mandando in angolo. Al 25’ secondo cambio per gli amaranto, con Calil che rileva Marchi e due minuti dopo anche mister Bertarelli effettua il primo cambio, inserendo Perna per Okyere. Luci al 30’ dalla distanza manda fuori di poco, mentre la Giana si appresta al secondo cambio, con Pinto che rileva Chiarello. Murilo al 31’ conquista palla al limite dell’area, si gira e scaglia a botta sicura, mandando di poco oltre la traversa. Al 38’ super anticipo di Viotti su Lambrughi, pronto in area piccola a colpire di testa. Terzo cambio per entrambe le formazioni al 40’: la Giana inserisce Biraghi per Pinardi e il Livorno Morelli per Galli. La Giana amministra sino alla fine e torna da Livorno con tre punti che le consentono di arrivare al traguardo di quota 40.

LIVORNO-GIANA ERMINIO 0-1

Livorno: Mazzoni, Toninelli (Ventucci 7’ pt), Borghese, Franco, Galli (Morelli 40’ st), Valiani, Luci, Marchi (Calil 25’ st), Lambrughi, Maritato, Murilo. A disp: Vono, Romboli, Morelli, Vittorini, Calil, Gemmi, Dell’Agnello, Ferchichi, Venitucci. Allenatore: Claudio Foscarini.

Giana Erminio: Viotti, Perico, Bonalumi, Montesano, Iovine, Pinardi (Biraghi 40’ st), Marotta, Augello, Chiarello (Pinto 30’ st), Bruno, Okyere (Perna 27’ st). A disp: Sanchez, Sosio, Rocchi, Pinto, Biraghi, Greselin, Appiah, Ferrari, Perna. Allenatore: Raul Bertarelli.

Direttore di gara: Signor Federico Dionisi de L’Aquila. Assistenti: Signori: Matteo Benedettino di Bologna e Alessandro Rotondale de L’Aquila.

Marcatori: Pinardi 22’ pt

Recupero: 1’ pt, 4’ st

Angoli: 6-4

Ammoniti: Borghese 11’ pt, Okyere 43’ pt, Luci 11’ st, Pinto 43’ st

Attachment

LIVORNO