Match programme GIANA Erminio-Livorno

Quinto match inedito contro un’altra squadra toscana, tra le più blasonate del campionato Lega Pro 2016/17: il Livorno, che domenica 2 ottobre alle 14.30 sarà ospitato per la prima volta nella storia al Comunale “Città di Gorgonzola”. Dopo aver vinto il campionato C1 nella stagione 2001/02, gli Amaranto giocano due anni in Serie B fino alla promozione nella massima serie, dove disputano i campionati dal 2004/05 al 2007/08; retrocessi tra i cadetti, vincono i playoff e ritornano in Serie A, per rimanerci però una sola stagione. Dal campionato 2010/11 al 2012/13 giocano in Serie B, quindi vincono nuovamente i playoff e tornano in A per una stagione, dove il campionato 2014/14 è l’ultimo della loro storia recente nella massima serie. Dopo due stagioni in B, al termine del campionato 2015/16 retrocedono in terza serie, dalla quale mancavano da 14 anni. Dopo sei giornate di campionato, il Livorno è in quinta posizione a pari punti con la Giana (10): entrambe le squadre hanno all’attivo tre vittorie, un pareggio e due sconfitte, ma gli amaranto vantano una differenza reti pari a zero, al contrario della Giana che si trova a -1. Provenienti dalla sconfitta 1-0 in casa dell’Olbia, hanno subito tutte e cinque le reti nelle seconde frazioni di gioco. Allenatore è il pavese Claudio Foscarini, noto per essere partito dalla guida di alcune squadre dilettantistiche lombarde come la Stezzanese e il Verdello e poi essere approdato tra i professionisti con l’Alzano, per poi proseguire con Rimini, Cittadella, Pro Vercelli e da questa stagione al Livorno.

Tutte le statistiche dei giocatori e della partita scaricabili sul match programme giana-livorno

 

Attachment

maschera-match-giana-livorno