Minuto di silenzio domenica 7 agosto

La Lega Pro e i suoi club scendono in campo contro la violenza sulle donne. In occasione della prima giornata di Coppa Italia Lega Pro, in programma domenica 7 agosto, nei sette campi impegnati sarà osservato un minuto di raccoglimento in ricordo di Vania, vittima dell’ennesimo atto di violenza. “E’ un’iniziativa per ribadire la nostra condanna ad ogni forma di violenza – spiega Gabriele Gravina, Presidente della Lega Pro – condivisa con i club, e che vede anche la partecipazione di dirigenti, giocatori e tifosi sugli spalti, che daranno vita ad altre forme di sensibilizzazione su questa piaga”.

“Siamo vicini, in questo momento difficile, alla Lucchese Calcio e ad Alvaro, figura di riferimento dello staff del club toscano – conclude Gabriele Gravina – per la perdita della figlia. La Lega Pro, in questa occasione e in altre, si caratterizza per essere una famiglia”.

Tra le varie iniziative di domenica 7 agosto, allo Stadio “Porta Elisa” di Lucca, prima della partita Lucchese-Pistoiese, i calciatori della squadra rossonera, oltre al lutto al braccio e una coccarda rossa sul petto, indosseranno una maglia bianca con la scritta “Rispetta le donne, dai un calcio alla violenza”, con il nome di Vania sul retro.

A.S. Giana Erminio esprime la massima vicinanza alla società Lucchese – nuova compagna del girone A per il campionato 2016/17 – e al suo tesserato Alvaro Vannucchi, auspicando che domenica 7 agosto sugli spalti dello Stadio Comunale “Città di Gorgonzola” e in tutti gli stadi di Lega Pro possa echeggiare un grido unanime: “MAI PIÙ!”

Attachment

13872857_1055254081237714_3475263476580015138_n