PISTOIESE-GIANA ERMINIO 1-1

PISTOIESE-GIANA ERMINIO 1-1

27° giornata di campionato, ultima calendarizzata nella giornata di domenica, che la Giana Erminio ha giocato allo Stadio M. Melani di Pistoia, dal quale esce con un pareggio in rimonta.

Primo tempo 1-0, un episodio e Minardi ne approfitta

Freddo e ventoso sul campo della Pistoiese, quando al 2’ arriva il primo corner per la Giana, guadagnato da Chiarello che va poi anche alla bandierina per il cross, ma la Pistoiese allontana e riesce a ripartire in contropiede con Picchi, fermato fallosamente da Perico, che finisce subito sul taccuino dell’arbitro. All’8’ c’è la prima conclusione di marca Pistoiese, con Luperini che dal limite lascia partire un rasoterra, che non coglie Sanchez impreparato. La Pistoiese alza il pressing, ma all’11’ è la Giana che guadagna il secondo corner, con Picchi costretto ad allontanare in fallo laterale. Al 12’ Nardini con un lancio lungo serve Vrioni, che di testa conclude verso la rete, ma Sanchez blocca tra le mani. Sulla ripartenza è Bruno che arriva in area, braccato da due difensori e con la punta riesce a girarsi e concludere con un tiro che colpisce il palo. Al 15’ primo angolo per la Pistoiese, che calcia corto e all’indietro per Regoli, il quale da fuori area con un gran tiro va a cercare la porta, ma una deviazione provvidenziale manda la palla nuovamente in angolo. Al 21’ punizione per la Giana dai 30 metri, battuta da Bruno direttamente in porta ma, complice una piccola deviazione, la palla termina tra le braccia di Zaccagno. Al 25’ Bruno riceve palla da Chiarello e appoggia all’indietro per Okyere, che arriva in corsa e dal limite dell’area spara troppo alto. Al 31’ su tiro dalla distanza di Picchi, Sanchez para ma senza trattenere e quando la palla sta per uscire sul fondo, Vrioni la recupera e la passa a Minardi che, a porta vuota, non fa altro che appoggiarla all’interno della rete. Al 42’ Chiarello dalla destra con un cross serve al centro Perico, che per un soffio viene anticipato da Hamlili. Al 43’ su rinvio di Sanchez si inserisce Vrioni, che recupera il pallone e va al tiro, ma la palla termina sull’esterno della rete.

Secondo tempo 1-1, Okyere capitalizza

Stessi ventidue in campo per la ripresa e al 2’ Bruno aggancia al volo una palla dalla destra e con una voleé prova la conclusione, troppo alta. Subito dopo è Okyere, servito da Marotta, che con un diagonale sfiora il secondo palo. In questo avvio di secondo tempo la Giana è partita molto forte, schiacciando la Pistoiese nella propria metà campo, mentre la gara inizia a diventare nervosa. Al 13’ la Giana guadagna una punizione al limite dell’area, per l’atterramento di Montesano: sul pallone si presenta Bruno, ma la barriera intercetta. Al 19’ Okyere crossa dalla sinistra sul secondo palo, per l’accorrente Bruno, che svetta di testa disturbato da un difensore arancione e Zaccagno fa sua la sfera. Al 21’ ancora Bruno a sfiorare il gol, agganciando un traversone dalla destra, ma di testa colpisce la traversa. La Giana è in grande pressing, prima con Chiarello con un gran tiro, respinto da Zaccagno; Bruno recupera e passa all’indietro a Perico, che prova la girata, ma la difesa arancione manda in fallo laterale. Al 30’ punizione per la Giana battuta da Chiarello in area, dove Iovine aggancia di testa e appoggia per Okyere, che sempre di testa insacca per il meritatissimo gol del pareggio biancazzurro. Al 32’ primo cambio per mister Indiani, che inserisce Papini per Picchi. Al 33’ la Giana sfiora il vantaggio: Okyere dalla sinistra crossa per Bruno, che in girata manda di pochissimo alto sopra la traversa. Al 34’ è la Pistoiese che sfiora il vantaggio, ma Sanchez in uscita manda miracolosamente in corner un tiro a tu per tu di Vrioni. Al 34’ secondo cambio per mister Indiani, che richiama in panchina Luperini per inserire Surraco. Incredibile Bruno al 35’ sfiora ancora una volta il gol, proteggendo palla in area, liberandosi di due difensori e girandosi per concludere, mandando però la palla fuori di un soffio. Al 39’ Nardini dalla destra crossa al centro per Hamlili, che con una semirovesciata manda la palla di pochissimo alta sopra la traversa. Al 43’ terzo cambio tra le fila della Pistoiese, con De Cenco che rileva Vrioni, mentre al 45’ arriva anche il primo cambio per mister Albè, che inserisce Capano per Chiarello.

“Un’altra buona partita giocata della Giana, compromessa da un errore di Sanchez nel primo tempo, ma nella ripresa abbiamo giocato praticamente ad una porta sola – commenta mister Cesare Albè a fine gara – tuttavia so bene che partite del genere si possono anche perdere, quindi è un buon pareggio. Sono contento di aver visto bene il rientro di Okyere, ma anche quello di Degeri, inoltre Bruno ha fatto una gran bella partita e non ha fatto gol solo per caso, dati il palo e la traversa colpiti. Di conseguenza sono fiducioso e, nel complesso, sono sempre contento di come gioca la Giana, perché ce la giochiamo con tutti”.  

PISTOIESE-GIANA ERMINIO 1-1

Pistoiese (5-4-1): Zaccagno, Terigi, Priola, Picchi (Papini 32’ st), Vrioni (De Cenco 43’ st), Zullo, Regoli, Luperini (Surraco 34’ st), Hamlili, Minardi, Nardini. A disp: Biagini, Surraco, Tartaglione, De Cenco, Zappa, Sanna, Dosio, Papini, Nossa, Cerretelli. Allenatore: Paolo Indiani

Giana Erminio (4-4-1-1): Sanchez, Perico, Bonalumi, Montesano, Foglio, Chiarello (Capano 45’ st), Degeri, Marotta, Iovine, Okyere, Bruno. A disp: Taliento, Sosio, Seck, Concina, Capano, Greselin, Perna. Allenatore: Cesare Albè

Direttore di gara: Davide Miele di Torino. Assistenti: Luca Dicosta di Novara e Francesco Perrelli di Isernia

Marcatori: Minardi 31’ pt, Okyere 30’ st

Recupero: 1’ pt, 3’ st

Angoli: 3-4

Ammoniti: Perico 3’ pt, Bruno 37’ pt, Luperini 37’ pt, Bonalumi 17’ st, Minardi 29’ st, Zullo 33’ st

 

 

Attachment

IMG-20180225-WA0020