Racing Roma-Giana: conosciamo gli avversari

Racing Roma-Giana: conosciamo gli avversari

RACING ROMA-GIANA: 900 BIGLIETTI OMAGGIO

La SS Racing Roma, che secondo le statistiche spettatori del Girone A di Lega Pro ha totalizzato sinora poco più di 4.000 spettatori nel campionato in corso, con una media di 289 spettatori a partita, ha chiamato a raccolta tutti i propri sostenitori in vista della prossima gara con la Giana Erminio. Così recita il comunicato ufficiale diffuso dalla società: “SS Racing Roma comunica che in occasione della prossima gara casalinga contro il Giana Erminio, sabato 18/03/2017 (Stadio Casal del Marmo ore 14:30 ), il Presidente Antonio Pezone mette a disposizione, per tutti i sostenitori che ne facciano richiesta, 900 biglietti omaggio. Unico obiettivo: facciamo Squadra insieme!”

I numeri del Racing Roma

Unico precedente con la Giana Erminio la gara di andata a Gorgonzola, terminata con la vittoria 3-0 dei biancazzurri. La squadra allenata dall’ex centrocampista di Udinese, Lazio e Juventus Giuliano Giannichedda è attualmente il fanalino di coda del girone A con 24 punti, 25 gol segnati e 51 subiti, sette vittorie (di cui tre in casa), cinque pareggi (tutti in casa) e diciassette sconfitte (di cui solo sei in casa). Nel girone di ritorno, tuttavia, il Racing Roma ha cercato di dare una svolta al proprio andamento: nonostante sia reduce dalla pesante ed inaspettata sconfitta 6-0 inflitta dalla Carrarese, il Racing Roma proveniva da cinque risultati utili consecutivi, ovvero l’1-1 con l’Arezzo, le vittorie 3-2 con il Como, 2-1 con il Siena, 2-0 con la Lupa Roma e lo 0-0 con il Pontedera. Dopo il pareggio con l’Arezzo del 4 marzo scorso, mister Giannicchedda ha analizzato la situazione della squadra: “Siamo partiti malissimo, poi abbiamo cambiato un po’ di ragazzi e quelli di adesso stanno rispondendo alla grande. Per noi ogni gara è come se fosse una finale, abbiamo molto entusiasmo e ci crederemo fino alla fine”. Il marcatore più prolifico della squadra è l’attaccante brasiliano classe ’85 Claudio De Sousa, con dodici gol all’attivo, sei dei quali realizzati nelle ultime cinque gare.

La storia

La società nasce il 30 giugno 2013 su iniziativa di un gruppo di dirigenti provenienti dal Cynthia di Genzano, coinvolgendo nel progetto tutta l’area dei Castelli Romani. Grazie all’acquisto del titolo sportivo del Real TBM Zagarolo di Tor Bella Monaca e Zagarolo (RM), la Lupa Castelli Romani poté debuttare nel campionato laziale di Eccellenza. Nella stagione di debutto la formazione giallorossa ottenne la vittoria del campionato con sei giornate di anticipo, ottenendo il record assoluto di punti totali (90 punti), in vittorie (28) e in gol all’attivo (94). La squadra quindi ottenne dopo un solo anno dalla nascita la promozione in Serie D. Per il debutto in Serie D la Lupa Castelli Romani cambiò campo di gioco, trasferendo le partite di casa allo Stadio Montefiore di Rocca Priora, gestito dall’ex portiere azzurro Marco Amelia, che diventa anche presidente onorario del club. La nuova stagione si chiude nuovamente con la vittoria del girone con due giornate di anticipo, cosa che consente alla squadra, dopo due soli anni di vita, l’accesso alla Lega Pro. A seguito della promozione in Lega Pro nella stagione 2015-2016 la società sceglie di giocare le gare interne a Rieti, nello stadio Stadio Centro d’Italia-Manlio Scopigno, cambiando altresì i propri colori sociali (dal preesistente giallo-rosso all’amaranto-celeste). La stagione tuttavia si conclude con l’ultimo posto in classifica e la retrocessione in Serie D. Il 18 maggio 2016 il proprietario Pietro Rosato annuncia l’avvenuta cessione della società ad Antonio Pezone, già proprietario della Racing Club di Ardea, militante nel campionato di Eccellenza, che la rinomina Società Sportiva Racing Club Roma, ottenendone il ripescaggio in Lega Pro  e spostando la sede a Roma per usufruire di uno stadio adeguato alla categoria.

 

 

Attachment

GE1030_129