REAL VICENZA-GIANA ERMINIO 1-3

Vittoria importantissima quella raccolta a Vicenza dalla Giana che si presenta al Menti senza gli squalificati Polenghi e Recino e senza mister Albè bloccato a casa dalla febbre alta. L’avvio non regala grandi emozioni, ma è la Giana a tenere palla e al terzo angolo passa in vantaggio, cross di Gasbarroni palla spizzata in mezzo all’area che finisce sui piedi di Sinigaglia che non si fa pregare e mette in rete il gol del vantaggio. Il Real Vicenza reagisce subito, ma è ancora la Giana ad avere una buona occasione al 26’ con Sinigaglia che brucia la difesa veneta e prova a mettere in mezzo per Pinto, anticipato dal portiere in uscita. Grandissima occasione al 32’ per Perico che servito da Pinto in mezzo all’area conclude a botta sicura ma trova la respinta di un difensore avversario. Giana ancora pericolosa al 34’ con Rossini che s’inserisce in area ma la palla gli resta dietro e non arriva alla conclusione. Il Real alza il ritmo e la Giana pensa a difendersi. Al 38’ vivaci proteste del Real Vicenza per un presunto gol non convalidato: lancio di Lavagnoli che pesca Bruno in area, la sua conclusione a rete colpisce la traversa e poi rimbalza sulla riga, Paleari la riprende. Il Real s’innervosisce e la Giana raddoppia con Rossini al 39’ bravo a inserirsi e a mettere in gol un cross dalla sinistra. Il finale di tempo è tutto di marca veneta con Bruno che al 42’ colpisce un palo, la palla torna in mezzo all’area, Bardelloni mette in rete ma il segnalinee sbandiera la posizione irregolare del numero 7 biancorosso. Al 44’ però il Real passa, ad accorciare le distanze è Bruno che, a tu per tu con Paleari non gli lascia scampo.

Nella ripresa il Real prova subiro a spingere ma la Giana non regala nulla e riparte in contropiede. Al 9’ Sinigaglia prova a far tutto da solo, lanciato da Biraghi sulla sinistra salta il diretto avversario arriva al limite e conclude poco sopra la traversa. Marcolini e Bertarelli fanno i primi cambi, il primo inserisce Gomes per dare ancor maggio peso al reparto offensivo, il secondo mette in campo Spiranelli al posto di Gasbarroni per sfruttare la velocità in contropiede dell’attaccante biancazzurro. E la mossa è azzeccata, la Giana si rende subito pericolosa proprio con Spiranelli che al 16’ s’invola verso la porta di Tomei ma conclude a lato. Al 17’ assist di Bruno per il neo entrato Gomes, la palla resta li e Paleari la fa sua. Al 18’ in contropiede la Giana chiude la partita, Sinigaglia mette Spiranelli solo davanti a Tomei e Daniele infila il gol del 3 a 1. L’ultimo vero sussulto al 30’ su cross dalla sinistra di Bardelloni e conclusione di testa di Bruno a fil di palo. Il pressing nel finale della squadra di casa non porta pericoli dalle parti di Palerai e la gara si chiude 3 a 1 per la Giana che sale a 34 punti in classifica e aspetta di vedere cosa faranno le altre nel fine settimana.

Tabellino

Marcatori: 19’ pt Sinigaglia (G), 39’ pt Rossini (G), 44’ pt Bruno (RV), 18’ st Spiranelli (G)

REAL VICENZA: Tomei, Carlini, Vannucci, Solini (21’ st Ungaro), Piccinni, Lavagnoli, Bardelloni, Malagò, Bruno, Dalla Bona, Margiotta (14’ st Gomes). A disp. Bonato, Beccaro, Chiarello, Pavan, Caporali. Allenatore: Michele Marcolini

GIANA ERMINIO: Paleari, Perico, Solerio, Marotta, Bonalumi, Montesano, Rossini, Biraghi, Sinigaglia (41’ st Di Lauri), Gasbarroni (14’ st Spiranelli), Pinto (45’ st Augello). A disp. Ghislanzoni, Sosio, Crotti, Perna. Allenatore: Cesare Albè

Direttore di gara: Pasquale Boggi di Salerno. Assistenti: Gamal Mokhtar di Lecco e Antonio Larotonda di Collegno.

Recupero: 0′ pt, 3’ st

Angoli: 3-6

Ammoniti: 16’ pt Piccinni (RV), 28’ pt Biraghi (G) st, 22’ st Bruno, 48’ st Vannucci.