SEttore giovanile: i risultati del 6/7 ottobre

SEttore giovanile: i risultati del 6/7 ottobre

BERRETTI Giana Erminio-Monza 1-0

Iniziato il campionato con la seconda giornata (la prima da recuperare in data da destinarsi), la squadra di mister Andrea Chiappella parte alla grande battendo il Monza, seppur di misura e su rigore. Dopo un primo tempo fatto perlopiù di studio e possesso palla, ad eccezione di un grande intervento del portiere della Giana Berardelli sul tiro basso di Belingheri, nella ripresa i ritmi si alzano e la Giana sfiora il vantaggio al 20’ con Colleoni, che dalla distanza conclude sull’incrocio dei pali; al 26’ i biancazzurri guadagnano il rigore che deciderà la gara: Radice, servito da Colleoni, si avvia verso la porta, ma l’estremo difensore ospite in uscita lo anticipa in maniera giudicata fallosa: il penalty è trasformato da Viviani. Al 35’ il Monza rimane in dieci per l’espulsione di Longo, ma al 38’ va vicina al pareggio con Corti, ma la sua conclusione termina sul palo. “C’era tanta curiosità ed entusiasmo per una prima partita che tardava ad arrivare, a tal proposito voglio complimentarmi con i ragazzi e tutto lo staff per l’attenzione e la professionalità mostrata in questi due mesi di preparazione – commenta mister Chiappella – Un grande risultato ottenuto con attenzione e sacrificio contro una squadra di assoluto valore. La prestazione deve darci ulteriore consapevolezza delle nostre qualità, ma al tempo stesso ci deve far capire che ci saranno molte partite equilibrate, dove l’atteggiamento e l’approccio mentale faranno la differenza. La partita è stata intensa per 90 minuti ed aperta ad ogni risultato: senza dubbio si poteva fare meglio in fase di possesso palla, ma vanno riconosciuti anche i meriti del Monza. Dobbiamo continuare a spingere forte e già da lunedì ci ritroveremo per continuare a migliorare, perché credo che ci siano ampi margini di crescita”.

Classifica 2ª giornata: Novara, Atalanta, Pro Vercelli, Pro Piacenza, Albinoleffe e Giana Erminio 3, Inter e Sudtirol 1, Alessandria, Pro Patria, Monza, Piacenza, Gozzano e Renate 0. *tutti con una gara in meno

 

UNDER 17 Monza-Giana Erminio 2-1

Una buona gara, giocata ad alti ritmi, quella che ha caratterizzato il derby in casa del Monza disputato dai ragazzi di mister Omar Barzaghi per la 5ª giornata di campionato. Gara che si è messa subito in salita a causa del vantaggio dei padroni di casa arrivato al 2’ con il gol di Noviello da distanza ravvicinata. La Giana reagisce ed alza il pressing, sino ad acciuffare il pareggio al 18’ con Cortesi, che sfrutta un batti e ribatti in area per infilare la palla in rete. Nella ripresa entrambe le squadre giocano per vincere, ma al 38’ l’eurogol all’incrocio di Coulibaly, da fuori area, è la carta vincente del Monza, nonostante nei minuti finali la Giana abbia assediato, invano, l’area biancorossa. “Anche in questa partita abbiamo raccolto meno di quello che meritavamo – analizza mister Barzaghi – anche se ai ragazzi non posso rimproverare nulla. Purtroppo è un periodo che paghiamo a caro prezzo errori individuali o situazioni a noi sfavorevoli, come il gol di questa gara: un tiro da 30 metri all’incrocio dei pali, imparabile. Non ci resta che continuare a lavorare”.

Classifica 5ª giornata: Renate 13, FeralpiSalò* 9, Albinoleffe* 7, Novara***, Cuneo**, Monza* e Alessandria 6, Gozzano* 4, Pro Vercelli**** e Pro Patria** 3, Giana Erminio 2, Albissola 1, Entella**** 0. *una gara in meno

 

UNDER 15 Monza-Giana Erminio 2-0

Derby sfortunato per i ragazzi di mister Matteo Castelnovo, che dopo un primo tempo a reti inviolate cadono sotto i colpi del Monza nella ripresa. Nella prima frazione di gioco l’occasione più importante è di marca Giana con la conclusione di Invernizzi, ma il portiere di casa è abile in uscita gli nega la gioia del gol. Nella ripresa il Monza entra con piglio aggressivo e al 4’ si porta in vantaggio con una conclusione dal limite di Caccavo. La reazione della Giana porta all’occasione di Bertini al 15’, che conclude fuori di un soffio, mentre la beffa arriva al 34’, quando Pennati raddoppia da distanza ravvicinata. “Al di là del risultato, anche la prestazione non è stata certamente positiva – analizza mister Castelnovo – In questa gara abbiamo fatto un passo indietro rispetto alle precedenti partite. Dopo un primo tempo abbastanza equilibrato, nel corso della ripresa ci siamo abbassati ed allungati troppo tra i reparti perdendo di intensità in entrambe le fasi di gioco. Ora dobbiamo ripartire subito, senza perdere consapevolezza ed autostima nei nostri mezzi. La strada da percorre è lunga e ritengo che sconfitte come questa possano insegnare al gruppo più di alcune vittorie. L’importante è rimettersi subito in gioco ed in discussione per migliorare ed alzare il nostro livello”.

Classifica 5ª giornata: Renate 15, Monza* e Alessandria 9, Giana Erminio 7, Cuneo** e FeralpiSalò* 6, Novara*** 4, Entella****, Pro Patria**, Gozzano* e Albinoleffe* 3, Pro Vercelli**** e Albissola 0. *una gara in meno

Attachment

43188744_1130814883749505_1022154482181472256_n