Sinigaglia: ho scelto la Giana

Presentato questa sera alla stampa il quarto acquisto della sessione invernale di calciomercato, arrivato dalla Reggiana con la formula del prestito sino al 30 giugno 2015: Davide Sinigaglia, attaccante classe 1981, è cresciuto nel settore giovanile dell’Inter dagli Esordienti sino alla Primavera; la stagione scorsa ha giocato al Monza (27 presenze e 12 gol) insieme a Polenghi e Gasbarroni, mentre nelle tre stagioni precedenti ha vestito la maglia della Ternana, guadagnando la promozione dalla C1 alla Serie B. Nella serie cadetta Sinigaglia ha giocato anche con il Cesena e l’Arezzo, mentre nel 2005 ha collezionato 12 presenze e un gol in serie A con l’Atalanta. Lanciano, Novara, Padova, Genoa, Lumezzane e Meda le altre squadre di serie C1 e C2 nelle quali ha militato nel corso della carriera.

«Sinigaglia è un giocatore che può fare la prima o la seconda punta, ha la profondità, ma può giocare anche spalle alla porta – ha dichiarato mister Cesare Albè nel corso della presentazione – Lui e gli altri nuovi giocatori, oltre alla qualità e all’esperienza che porteranno in campo, sono certamente da stimolo e confronto per i nostri “vecchi” giocatori. Un esempio per tutti, anche per i ragazzi della Berretti che si allenano con noi, in maniera tale che tutti possano rendere al meglio».

«Perchè la scelta di una squadra come la Giana Erminio? Fattore determinante è che già due giocatori come Gasbarroni e Polenghi siano venuti qui e siano stati folgorati dall’ambiente, dall’educazione e dalla familiarità della squadra e della società. Inoltre dopo sei mesi passati a giocare senza continuità (21 presenze e 3 gol), ho la volontà di dimostrare tutto il mio valore».

«Io, a nome della società, ringrazio Davide per aver accettato di venire da noi, perché la Reggiana, con la quale ha un contratto sino al 30 giugno 2016, gli aveva dato carta bianca sulla scelta – ha dichiarato il responsabile della gestione Angelo Colombo – Davide aveva avuto alcune altre richieste da società appartenenti sia al nostro che ad un altro girone di Lega Pro. Ha scelto noi, ed è il valore aggiunto che ci mancava».

Attachment

20150204_181438