Vis Pesaro: l’ultima avversaria del campionato

Vis Pesaro: l’ultima avversaria del campionato

Siamo giunti all’ultima gara del girone B del campionato 2018/19, che ha fatto registrare una delle stagioni più equilibrate degli ultimi anni, dove per un lungo tratto del girone di ritorno solo una manciata di punti ha separato l’ultima squadra in classifica dai playoff: attualmente, infatti, solo 8 punti dividono il fanalino di coda A.J. Fano dalla Ternana che staziona in 11ª posizione, l’ultima utile per l’accesso ai playoff qualora il Monza dovesse vincere la finale di Coppa Italia (in programma l’8 maggio) e liberare un posto per la post season. La Giana arriva all’ultima giornata, domenica 5 maggio alle ore 15.00, ospitando la Vis Pesaro, squadra che emblematicamente trova a parità di punti e che, come i biancazzurri, domenica scorsa ha conquistato la salvezza matematica con una giornata di anticipo; tuttavia in caso di vittoria e con una complicata combinazione degli altri risultati e della classifica avulsa, entrambe le squadre potrebbero ambire a raggiungere la famigerata 11ª posizione in classifica.

Il cammino della Vis Pesaro

L’equilibrio aveva regnato anche nella gara di andata fra Vis Pesaro e Giana, che avevano maturato un pareggio 1-1 andando a segno negli ultimi minuti della partita: al gol di Lazzari al 37’ st, aveva risposto Perna su rigore al 45’ st. Reduce dal pareggio a reti bianche con il Rimini, ancora invischiato nella lotta per la salvezza, la Vis Pesaro arriva allo Stadio Città di Gorgonzola con i 41 punti guadagnati grazie a 9 vittorie, 14 pareggi ed altrettante sconfitte e un bilancio di 26 gol fatti e 28 subiti; in trasferta la squadra marchigiana ha collezionato 5 vittorie (l’ultima delle quali contro la Ternana il 26 gennaio scorso), 5 pareggi e 8 sconfitte.

Quella fra Giana e Vis Pesaro sarà anche una gara tra ex, poiché nel mercato di gennaio c’è stato uno scambio di giocatori nel reparto difensivo delle due squadre, che hanno visto l’ex biancazzurro Gabriele Rocchi approdare nelle Marche e al suo posto l’arrivo in biancazzurro di Giorgio Gianola. La Vis Pesaro ha poi ceduto il centrocampista Alessandro Marchi al Rieti e il giovane attaccante Domenico Cuomo al Bisceglie, oltre ad aver effettuato la risoluzione del contratto con l’attaccante Radoslav Kirilov; in compenso il mercato di riparazione ha portato alla corte di mister Colella l’ala destra Davide Voltan (svincolato), il centrocampista centrale Riccardo Gaiola dal Santarcangelo e la giovane punta centrale Zan Medved dall’Olimpija Lubiana.