I nostri prossimi avversari: la Fermana

I nostri prossimi avversari: la Fermana

Squadra che vince non si cambia, sembra iniziato con questo motto il 2019 della Fermana che, a dieci giorni dalla chiusura del mercato, ha fatto un unico movimento in entrata, quello di Nicolò Sperotto, difensore classe 1992 che qui aveva già giocato lo scorso anno: era svincolato e la società lo ha riaccolto di buon grado. Per il resto, come ha più volte sottolineato il direttore dell’area tecnica Massimo Andreatini, se ci saranno delle buone opportunità la rosa sarà rinforzata, ma viste prestazioni e classifica non c’è nessuna necessità.

E in effetti i numeri parlano chiaro, con il terzo posto in classifica e 34 punti all’attivo la squadra di papà Destro si sta togliendo delle grandi soddisfazioni in questo campionato: l’ultima, in ordine di tempo, quella di ricominciare l’anno con una vittoria casalinga, benché di misura, contro una delle corazzate di questo girone, la FeralpiSalò. Una classifica, quella dei marchigiani, costruita soprattutto in casa: dallo Stadio Bruno Recchioni di Fermo in pochi sono usciti con dei punti in tasca. Quella della Fermana è la miglior difesa del girone, solo 15 i gol subiti in 21 gare. Di contro se vogliamo trovare un neo a questa squadra dobbiamo guardare alla casella “gol fatti”, che sono solo 14.

Nel turno infrasettimanale di martedì 22 gennaio alle ore 18.30 la Fermana arriva a Gorgonzola con la salvezza in tasca, senza pensieri né preoccupazioni, se sarà un vantaggio lo dirà il campo.

Attachment

IMG-20180927-WA0004 IMG-20180927-WA0005