I risultati del settore giovanile 8-9 dicembre

I risultati del settore giovanile 8-9 dicembre

BERRETTI Pro Piacenza-Giana Erminio 0-1

Una vittoria di misura quella arrivata sabato sul campo del Pro Piacenza, che consente ai ragazzi di mister Andrea Chiappella di mantenere il secondo posto in classifica alle spalle di una squadra fuori categoria come l’Atalanta, che battendo il Novara l’ha lasciato in terza posizione e ha messo a segno la sua undicesima vittoria nelle undici gare sinora disputate. Alla Giana è bastato il gol di Fumagalli allo scadere del primo tempo per tornare a casa con tre punti importanti, mantenuti gestendo la gara durante tutto il secondo tempo. “Sono molto soddisfatto della gara di sabato – commenta mister Chiappella – e devo fare i complimenti alla squadra perché non era assolutamente facile. I ragazzi hanno interpretato alla perfezione una partita che, per le avverse condizioni del campo, bisognava giocare con molta attenzione e in maniera diversa dalle precedenti gare. Penso che il risultato sia giusto, ci è forse mancato il colpo del ko definitivo contro una squadra comunque ottima, che ha sempre messo in difficoltà chiunque e lo dimostra la loro buona classifica. Bisogna avere la maturità di continuare ad allenarci con intensità e con il giusto atteggiamento, ogni partita è una vera battaglia e dobbiamo sempre farci trovare pronti”.

Classifica 11ª giornata: Atalanta 33, Giana Erminio 23, Novara 21, Albinoleffe 20, Pro Patria 17, Inter 16, Pro Piacenza e Renate 16, Sudtirol e Alessandria 12, Monza 11, Pro Vercelli e Piacenza 9, Gozzano 3.

 

UNDER 16 Giana Erminio-Sudtirol 3-3

Una gara rocambolesca quella giocata domenica dai ragazzi di mister Tommaso Fajdiga, l’ultima prima della sosta natalizia: al doppio vantaggio maturato dai biancazzurri nel primo quarto d’ora di gioco (Villa 11’ pt e Oggionni 14’ pt), hanno risposto gli ospiti alla mezz’ora accorciando le distanze con Toci e trovando il pareggio al 33’ della ripresa con Vinciguerra; al 40’ st la Giana guadagna un rigore che viene trasformato da Pomer in quello che sembra essere il gol vittoria, ma allo scadere il Sudtirol agguanta il pareggio con la doppietta di giornata di Vinciguerra. È stata sicuramente una partita più divertente da vedere che da vivere – analizza mister Fajdiga – Sei gol, tante occasioni e un finale da thriller. Resta ancora vivo il rammarico per non aver saputo gestire il doppio vantaggio maturato nel primo tempo, ma ancora di più per aver subito il 3-3 in pieno recupero, dopo essere tornati in vantaggio allo scadere. È ancora evidente una certa leggerezza in fase difensiva e dovremo lavorare tantissimo nella pausa inverna sotto questo aspetto e sulla ricerca di un maggiore equilibrio generale. Positivo, ad ogni modo, il fatto di essere tornati al gol con più facilità”.

Classifica 6ª giornata: L.R. Vicenza 13, Novara° 11, Virtus Entella°* 9, Giana Erminio 7, Renate° 5, Sudtirol°, Monza e Gozzano° 5, Cuneo°* 3. °già riposato; *una gara in meno

Attachment

pro piacenza-giana