I risultati del settore giovanile del 19-20 gennaio

I risultati del settore giovanile del 19-20 gennaio

BERRETTI Monza-Giana Erminio 0-0

È terminato senza reti il derby tra Monza e Giana, giocando meglio un tempo a testa e i ragazzi di mister Andrea Chiappella si sono visti negare i tre punti proprio nel finale, quando l’estremo difensore biancorosso ha compiuto una prodezza sulla conclusione di Fumagalli. Portieri comunque protagonisti da ambo le parti e Giana che avrebbe però potuto concretizzare qualcosa in più, data anche la superiorità numerica nel corso del secondo tempo. “Un punto guadagnato su un campo difficile contro un avversario forte – commenta mister Chiappella – Nel primo tempo non siamo riusciti a fare la partita che avevamo preparato, complice un ottimo Monza, abbiamo sofferto troppo. Nel secondo tempo abbiamo cambiato qualcosa ed è andata decisamente meglio. La loro espulsione a metà ripresa ha spostato a nostro vantaggio l’equilibrio della partita, ma non siamo riusciti ad approfittarne nonostante due o tre buone situazioni per andare in rete. Tutte le partite sono tirate e combattute ed ogni singolo punto può contare qualcosa alla fine, quindi ci prendiamo questo importante punto. Testa già alla prossima partita contro l’Alessandria, poiché da un punto di vista mentale dobbiamo riscattare l’opaca prestazione di sabato: questa sarà la base di lavoro della settimana”.

Classifica 2ª giornata di ritorno: Atalanta 43, Giana Erminio 33, Albinoleffe 32, Novara 26, Inter 23, Pro Patria 20, Monza 19, Renate 18, Piacenza e Pro Vercelli 13, Pro Piacenza*, Alessandria* e Sudtirol 12, Gozzano 10. *una gara in meno

 

UNDER 17 Renate-Giana Erminio 6-1

Il Renate si comporta da capolista, ma questa è stata probabilmente la peggior gara fin qui disputata dai ragazzi di mister Omar Barzaghi, che al termine di un primo tempo da incubo si ritrovano sotto per 5-0 in seguito alla doppietta di Moroni al 5’ e al 27’ e alla tripletta di Ripamonti al 22’, 27’ e 32’; allo scadere della prima frazione di gioco la Giana accorcia le distanze grazie al rigore trasformato da Lauriola al 45’ e nella ripresa ha più volte l’occasione per andare nuovamente in rete, ma il Renate chiude i conti al 29’ st con il sesto gol di Arienti. “C’è poco da dire. Primo tempo da dimenticare – afferma lapidario mister Barzaghi – Approccio, motivazioni, intensità è stato tutto sbagliato”.

Classifica 2ª giornata di ritorno: Renate e Novara 35, FeralpiSalò 28, Pro Vercelli 25, Monza 22, Virtus Entella°* e Alessandria* 19, Albinoleffe 15, Giana Erminio e Pro Patria 14, Cuneo 13, Gozzano° 7, Albissola 5. °già riposato; *una gara in meno

 

UNDER 16 Giana Erminio-Monza 0-1

Si chiude con una sconfitta, seppur di misura, l’ultima gara del girone di andata dei ragazzi di mister Tommaso Fajdiga, che in occasione della prossima giornata osserveranno il turno di riposo. Nonostante le buone occasioni da ambo le parti e la pregevole prestazione della retroguardia biancazzurra, è il Monza che trova la rete del vantaggio al 20’ st con Folla, che approfitta di un rinvio corto di Labruzzo per agganciare il pallone e strappare l’intera posta in palio. “L’approccio alla gara è stato buono – analizza mister Fajdiga - Abbiamo contenuto il gioco spigoloso e poco ragionato del Monza, concedendo solo un paio di occasioni ad inizio gara e abbiamo sicuramente provato a costruire di più. Ci è mancata un po’ di fortuna in area avversaria, dove le occasioni nitide non sono mancate. Il gol subito è l’ennesimo infortunio di questa stagione, che sembra stregata da questo punto di vista. Sfrutteremo le amichevoli con Atalanta e Lugano per prepararci in vista del ritorno”.

Classifica 8ª giornata: Novara 17, L.R. Vicenza 16, Renate 11, Virtus Entella e Cuneo 9, Sudtirol e Monza 8, Giana Erminio° 7, Gozzano 5. °una gara in più

 

UNDER 15 Renate-Giana Erminio 4-1

Al cospetto della prima in classifica i ragazzi di mister Matteo Castelnovo hanno demeritato meno di quanto il risultato finale possa lasciar intendere, chiudendo il primo tempo a reti inviolate grazie anche al rigore parato dal portiere biancazzurro Pulcini. All’inizio della ripresa un secondo rigore concesso agli avversari al 3’ è stato trasformato nel gol del vantaggio e all’11’ il Renate ha trovato nuovamente la via del gol all’11’ (Ortelli), ma al 30’ Bertini ha accorciato le distanze; peccato che nel giro di un paio di minuti gli avversari abbiamo trovato due gol in sequenza che hanno chiuso la gara. “Abbiamo certamente disputato un buon primo tempo, creando non pochi problemi alla prima della classe e sfiorando il vantaggio in alcune importanti occasioni, rimanendo in partita anche grazie al salvataggio sul loro primo rigore, che ci ha permesso di finire la prima parte del match in parità – analizza mister Castelnovo – Nel secondo tempo un altro rigore concesso ci ha tolto un po’ di fiducia e dopo il raddoppio abbiamo certamente iniziato a fare più fatica a gestire il match, complice la mancanza di equilibrio tra i reparti per cercare di riaprirlo. Peccato non aver riaperto la gara con la bella occasione avuta sul 2-0, che ci avrebbe permesso di ritrovare maggiore equilibrio per cercare il pareggio. Tuttavia l’avversario ha dimostrato il suo valore, meritando di vincere: contro questi avversari non si possono commettere ingenuità ed errori perché non ti lasciano alcuna possibilità. Ora dobbiamo rialzarci in fretta e ritrovare entusiasmo, sono certo che i miei ragazzi non molleranno mai”.

Classifica 2ª giornata di ritorno: Renate 37, Pro Patria 29, Monza 27, Virtus Entella°* 24, Alessandria* 23, Novara 21, FeralpiSalò 17, Albinoleffe 16, Pro Vercelli 15, Cuneo e Giana Erminio 14, Gozzano* 11, Albissola 3. °già riposato; *una gara in meno

Attachment

50255312_2266615626908930_582021850188480512_n