Il nuovo Monza del girone di ritorno

Il nuovo Monza del girone di ritorno

Si giocherà domenica 7 aprile alle ore 16.30 allo stadio Città di Gorgonzola il sesto derby della storia tra Giana Erminio e Monza, questa volta valido per la 34ª giornata di campionato. La gara di andata, disputata al Brianteo l’8 dicembre scorso, è stata vinta 3-0 dai biancorossi con i gol di D’Errico 14’ pt (rig.), Reginaldo e Ceccarelli, ha visto in campo agli ordini di mister Cristian Brocchi i 5 giocatori che dal mercato invernale sono passati in prestito alla Giana: Jefferson, Barba, Palesi, Origlio e Giudici. Ma molto altro è cambiato tra le fila dei biancorossi.

Il Monza del girone di ritorno

Quello di Raffaele Palladino è il 31° movimento di mercato del nuovo Monza, indiscusso protagonista di una vera e propria rivoluzione. Se, infatti, al suo arrivo la coppia Berlusconi-Galliani c’è andata cauta con gli acquisti intervenendo qua e là (Guarna e Iocolano) e valutando soprattutto il cambio di allenatore (Brocchi per Zaffaroni), con il passare del tempo le reali intenzioni sono diventate palesi e, con l’apertura della sessione di gennaio, non ci sono più stati dubbi: obiettivo Serie B, subito, se non direttamente, almeno attraverso i play-off. Proprio l’ultimo acquisto ne è la conferma: Raffaele Palladino, infatti, (ex Juve, Genoa e Parma per dirne alcune), potrà giocare solo in Coppa Italia o nei play-off (sempre che il Monza liberi un posto tra gli over, la cui lista al momento è full). La squadra è stata praticamente rifondata, con 14 giocatori della rosa iniziale che la società brianzola ha ceduto, restituito o dato in prestito; 16 (più Palladino), quelli che sono arrivati. Tra i superstiti, in pochi riescono a trovare posto nell’undici titolare: Negro, Galli, D’Errico, Ceccarelli e Reginaldo, ma non sempre, per il resto sono arrivati nuovi giocatori un po’ in ogni reparto. Per la difesa: Anastasio (Napoli), De Santis (Robur Siena), Lepore (Lecce), Marconi (Cremonese), Scaglia (Cittadella); a centrocampo: Fossati (Hellas Verona), Palazzi (Inter), Di Paola (Virtus Entella), Armellino (Lecce), Bearzotti (Hellas Verona), Paquetà (Tombense), Marchesi (svincolato); in attacco: Brighenti (Cremonese), Chiricò (Lecce), Marchi (Gubbio), Palladino (svincolato). Insomma, rispetto al Monza incontrato all’andata (si perse al Brianteo 3 a 0), quello del ritorno è tutta un’altra squadra, in rimonta e alla ricerca della miglior posizione possibile. Tra i sicuri assenti per la gara al Città di Gorgonzola c’è Scaglia, che ha rimediato 3 giornate di squalifica; in dubbio anche il portiere Guarna e Paquetà.