Como-Giana erminio 1-0

La venticinquesima giornata di campionato coincide con la terza sconfitta consecutiva per la Giana Erminio, che combatte e non demerita, ma esce sconfitta di misura dal Sinigaglia di Como.

Formazione inedita per mister Albè, con un 4-4-1-1 che porta in attacco il duo Gasbarroni-Sinigaglia, con Rossini e Augello a giocare sull’esterno. Al 4′ primo angolo in favore del Como, con Paleari che esce coi pugni a spazzare via il pallone, ma subito dopo sulla trequarti, da posizione centrale, i lariani guadagnano un calcio di punizione che arriva direttamente fra le braccia di Paleari. Al 13′ occasione per la Giana, con una discesa di Augello in solitaria che si traduce in un tiro cross a scavalcare il portiere e a colpire la traversa; 1′ più tardi Gasbarroni passa a Solerio, che non sbaglia il gol, ma l’arbitro aveva fischiato il fuorigioco una frazione di secondo prima. Al 18′ Marotta recupera palla sulla trequarti e passa a Rossini, che sfiora il sette. Al 26′ un contropiede dei lariani con Ambrosini lanciato, permette a Rolando di crossare, Paleari esce e sfiora ma non trattiene la palla, permettendo a Ganz di sopraggiunge ed appoggiare in rete di testa per il gol del vantaggio. Al 29′ punizione per la Giana dai 30 m con Gasbarroni al tiro, che scaglia una parabola di poco alta sopra la traversa. Al 34′ palla pericolosa per il Como, con De Sousa dalla distanza che scaglia di potenza una palla. che esce di un soffio alla sinistra di Paleari. Al 39′ occasionissima per la Giana con Sinigaglia, che aggancia al volo un cross di Augello e scaglia di potenza verso la rete: Crispino d’istinto alza sopra la traversa. Al 42′ occasione sfumata per il Como, con un diagonale di Marconi che non centra lo specchio. Al 43′ è Augello a sfiorare il pareggio: lanciato a rete, il suo tiro viene fermato in extremis da Crispino in uscita.

Nella ripresa mister Sabatini parte con un cambio dal 1′: entra Corticchia al posto di De Sousa. Al 6′ gran tiro di Ganz dalla distanza direttamente in porta, che Paleari con un colpo di reni alza sopra la traversa. Al 14′ mister Albè effettua il primo cambio, inserendo Recino al posto di Rossini e rinforzando così il comparto d’attacco. Al 21′ un contropiede di Augello lancia la palla in mezzo e Sinigaglia dalla distanza tira un bolide che esce di un soffio alla destra di Crispino. Il ritmo della gara aumenta, con la Giana che alza il pressing alla ricerca del pareggio. Al 27′ Crotti rileva Pinto a centrocampo e al 32′ mister Albè effettua anche il terzo cambio, sostituendo Augello con Perna e mettendo quindi tutti gli attaccanti in campo. Tutti i tentativi vengono però smorzati dalla difesa lariana, che mette in cassaforte i tre punti.

«Buona gara con buon agonismo da ambedue le parti, con un primo tempo che mi è piaciuto di più, con occasioni da gol nitide – ha commentato mister Albè a fine gara – Tuttavia più passava il tempo più era complicato costruire, anche a causa di un campo via via più pesante. Il centrocamnpista in più messo dal Como nella ripresa ha chiuso gli spazi, mentre noi con qualche attaccante di troppo e l’ansia di pareggiare non siamo riusciti a giocare nel migliore dei modi. La partita non mi è dispiaciuta, ma avremmo potuto e dovuto concretizzare qualcosa di più».

Como-Giana Erminio 1-0

Como: Crispino, Marconi, Marchi, Berardocco, Ambrosini, Cassetti, Rolando (Scapuzzi 24′ st), Castiglia (Cristiani 33′ st), De Sousa (Corticchia 1′ st), Le Noci, Ganz. A disp: Falcone, Rinaldi, Scapuzzi, Giosa, Cristiani, Corticchia, Defendi. Allenatore: Carlo Sabatini.

Giana Erminio: Paleari, Perico, Solerio, Marotta, Polenghi, Montesano, Rossini (Recino 14’st), Pinto (Crotti 27′ st), Sinigaglia, Gasbarroni, Augello (Perna 32′ st). A disp: Ghislanzoni, Bonalumi, Biraghi, Di Lauri, Perna, Crotti, Recino. Allenatore: Cesrae Albè.

Direttore di gara: Sig. Giovanni Luciano di Lamezia Terme. Assistenti: Sig.ri Dario Bandettini di Pistoia e Ylenia D’Alia di Trapani.

Marcatori: Ganz 26′ pt

Recupero: 1′ pt, 4′ st

Angoli: 3-6

Ammoniti: Rossini 32′ pt, Pinto 4′ st, Cassetti 8′ st, Ganz 14′ st, Crotti 28′ st, Berardocco 34′ st, Crispino 41′ st, Perna 44′ st

Attachment

20150215_181343