FeralpiSalò-Giana Erminio 0-2

Sedicesima giornata di campionato, ultima dell’anno 2015, che regala ai tifosi della Giana una bellissima vittoria 2-0 in trasferta sul campo della FeralpiSalò, la squadra con il migliore attacco del girone, grazie al primo gol in campionato di Marotta e un eurogol di tacco di Perico.

Si parte e dopo pochi secondi di gioco, al primo minuto, Pinto dalla sinistra con un gran tiro coglie una traversa e Marotta è pronto a ribattere in rete per il gol del vantaggio della Giana, il primo di questa stagione per il centrocampista biancazzurro. La Feralpi reagisce e nel giro di un paio di minuti colleziona quattro corner di fila, ma la difesa biancazzurra è abile a chiudere tutti gli spazi. Al 15′ è invece è ancora Pinto protagonista di un sinistro rasoterra dal limite dell’area che impegna Caglioni in tuffo. Al 25′ prima occasione per i padroni di casa, con Romero che aggancia di testa un cross di Carboni e scaglia verso la rete impegnando Sanchez in elevazione. Al 38′ ci prova Ranellucci ad incornare verso la porta, ma il suo tiro è debole e Sanchez blocca senza problemi. Al 44′ occasionissima per la Giana con Perna che di testa scaglia sull’esterno della rete.

La ripresa si apre con un cambio per mister Cesare Albè, che sostituisce Polenghi con Solerio, mentre per la FeralpiSalò entrano in campo gli stessi undici del primo tempo. Al 6′ c’è una bella occasione per i padroni di casa, con Bracaletti che dalla sinistra crossa in mezzo per Romero, che di testa appoggia per Bertolucci, il quale da vicinissimo spreca tirando alto. La Feralpi pressa e la Giana si affida a chiusure e ripartenze: al 13′ allora ci prova Settembrini dai 30 metri, ma il suo tiro è alto sopra la traversa. Al 18′ c’è il primo cambio per mister Diana, che sotituisce Bertolucci con Guerra, ma passano pochi secondi che la Giana raddoppia con Perico, che si inserisce in area raccogliendo la punizione di Biraghi e beffando Caglioni con uno strepitoso colpo di tacco al volo. Al 30′ altra occasionissima Giana con Augello, che resiste agli attacchi della difesa e trova il cross basso per l’accorrente Rossini, che però si presenta davanti alla porta con un secondo di ritardo. Al 37′ secondo e terzo cambio in sequenza per mister Diana, che sostituisce Carboni e Greco con Botchway e Maracchi. Negli ultimi minuti di gioco la FeralpiSalò prova l’assedio, ma la retroguardia biancazzurra e Sanchez sono attenti su ogni pallone. Al 44′ c’è spazio per la seconda sostituzione a disposizione di Albè: fuori Perna per Cogliati. Sanchez nel finale si supera con una parata sotto la traversa su tiro di Ranellucci.

«La Giana lotta per salvarsi, ci saranno sempre partite difficili e qui potevamo certamente perdere – analizza mister Albè in sala stampa – invece la gara si è messa subito bene, grazie ai ragazzi che avevano la giusta fame. La squadra scesa in campo, nonostante Bruno fuori per infortunio e Gasbarroni out per scelta tecnica, perchè proveniente da infortunio, è stata una squadra “operaia”, che si è sacrificata e ha corso. Non so quanto sia stata sbagliata la gara della Feralpi e quanto invece ha valso la nostra voglia di vincere, ma devo dare comunque grande merito ai nostri giocatori. Ora questi ragazzi devono solo crederci».

FERALPISALO’-GIANA ERMINIO 0-2

FeralpiSalò: Caglioni, Carboni (Botchway 37′ st), Allievi, Fabris, Leonarduzzi, Ranellucci, Bertolucci (Guerra 18′ st), Settembrini, Romero, Bracaletti, Greco (Maracchi 37′ st). A disp: Bavena, Codromaz, Broli, Garufi, Ragnoli, Maracchi, Botchway, Guerra. Allenatore: Aimo Diana

Giana Erminio: Sanchez, Perico, Montesano, Marotta, Bonalumi, Polenghi (Solerio 1′ st), Rossini, Biraghi, Perna(Cogliati 44′ st), Pinto, Augello. A disp: Dini, Sosio, Solerio, Brambilla, Grauso, Greselin, Capano, Romanini, Gasbarroni, Cogliati. Allenatore: Cesare Albè.

Direttore di gara: Signor Antonello Balice di Termoli. Assistenti: Mattia Scarpa e Davide Baldelli di Reggio Emilia.

Marcatori: Marotta 1′ pt, Perico 18′ st

Recupero: 0′ pt, 4′ st

Angoli: 7-3

Ammoniti: Pinto 12′ pt, Perna 29′ pt, Polenghi 38′ pt, Settembrini 23′, Marotta 23′ st, Romero 25′ st, Leonarduzzi ’29’ st

Attachment

20151219_200545_resized 2513_186032825079676_2198016956287461514_n