GIANA ERMINIO-CARRARESE 2-2

GIANA ERMINIO-CARRARESE 2-2

9a giornata di campionato, seconda consecutiva in casa e quarto risultato utile consecutivo, arrivato dopo una gara vibrante e dalle molte emozioni.

Primo tempo 1-2, Carrarese in rimonta

Parte fortissimo la Carrarese e dopo 25 secondi, con un veloce scambio, Bentivegna arriva alla conclusione in diagonale dalla sinistra, bloccata a terra da Sanchez. Passa mezzo minuto e ancora Bentivegna raccoglie un cross, si accentra e conclude scheggiando la traversa. Al 5’ è Biasci che raccoglie un rimpallo a centrocampo e s’invola verso la porta, inseguito da Marotta, che ne disturba la conclusione, che finisce tra le braccia di Sanchez. Al 7’ reagisce la Giana e Perna dalla sinistra conclude in pieno sul palo. Subito dopo Bruno dalla destra raccoglie un cross di Marotta e appoggia un rasoterra per Perna, che per un soffio non ci arriva. All’11’ Giana in vantaggio con bomber Bruno: lancio lungo di Perico e Bruno che scende sulla destra e con un diagonale infila la palla all’angolino, dove Lagomarsini non può arrivare. La partita si fa molto maschia e combattuta. Al 26’ la Carrarese guadagna una punizione centrale dai 22 metri con Bentivegna sul pallone, che conclude scheggiando la traversa. Al 30’ Pinardi dalla destra crossa in area per Iovine, che spalle alla porta prova la conclusione in rovesciata, ma la palla termina sul fondo. Al 33’ pareggio della Carrarese con Bentivegna, che dalla sinistra scende sulla fascia, si accentra e dal limite dell’area lascia partire un destro che rimbalza e batte Sanchez all’angolino basso. Al 35’ su rimessa laterale di Pinardi, Marotta aggancia e in girata prova la conclusione a parabola, che Lagomarsini blocca tra le mani sotto la traversa. Al 42’ una discesa sulla fascia di Chiarello viene fermata in area, ma per l’arbitro è tutto regolare. Subito dopo Pinardi dalla distanza prova la conclusione, di poco alta sopra la traversa. Nel minuto di recupero Vassallo raccoglie un traversone da centrocampo e dal limite destro dell’area lascia partire un tiro ad incrociare sul quale Sanchez non può nulla, ma vale il vantaggio ospite.

Secondo tempo 2-2, Perna per il pareggio

Stessi ventidue in campo al rientro dagli spogliatoi. Al 3’ Giana in attacco con Foglio che crossa in mezzo dalla sinistra per Perna, che di testa manda di poco alto. Al 5’ arriva però il pareggio con questo stesso schema: Foglio dal fondo crossa in area e Perna al volo batte di destro Lagomarsini. All’8’ angolo per gli ospiti, che Sanchez allontana in uscita coi pugni. Al 9’ altra occasione Giana: Marotta per Bruno, che si porta a tu per tu con Lagomarsini, che in uscita sventa il pericolo. Al 13’ primo cambio per gli ospiti: esce Vassallo entra Piscopo. Al 19’ secondo cambio ospite, con l’ingresso di Tavano al posto di Bentivegna. Al 20’ angolo per la Carrarese, con il neoentrato Tavano che calcia in area una palla insidiosa, ma Sanchez svetta su tutti e blocca tra le mani. Al 23’ è Iovine che dalla destra arriva ad una conclusione in diagonale che sfila di poco oltre il secondo palo. Al 24’ doppio cambio Giana: esce Perna ed entra Bardelloni, esce Chiarello ed entra Pinto. Al 25’ Bardelloni protegge palla sul fondo dell’area ospite e riesce a crossare, aggancia Iovine di testa e manda fuori di poco. Al 28’ su angolo la Giana sfiora il gol con Perico, che di testa conclude chiamando Lagomarsini al miracolo. Al 38’ cambio per la Carrarese, con Marchionni che rileva Biasci, mentre per la Giana esce Iovine ed entra Capano. Al 40’ miracolo di Sanchez sulla conclusione a tu per tu di Coralli e palla in angolo. Al 43’ conclusione al volo di Pinto dal limite dell’area, che esce di pochissimo. Altro cambio per la Giana, con Greselin che rileva Bruno. Al 48’ rigore per la Carrarese: Coralli raccoglie un passaggio di Tavano in area, ma viene accerchiato dalla difesa della Giana e per l’arbitro è penalty, ma dal dischetto Tavano calcia sul palo e l’arbitro la chiude così.

GIANA ERMINIO-CARRARESE 2-2

Giana Erminio (4-4-1-1): Sanchez, Perico, Bonalumi, Montesano, Foglio, Iovine (Capano 38’ st), Marotta, Pinardi, Chiarello (Pinto 24’ st), Perna (Bardelloni 24’ st), Bruno (Greselin 44’ st). A disp: Taliento, Concina, Sosio, Seck, Rocchi, Capano, Greselin, Pinto, Degeri, Sala, Caldirola, Bardelloni. Allenatore: Cesare Albè

Carrarese (4-2-3-1): Lagomarsini,Agyei, Cason, Tentoni, Rosaia, Coralli, Biasci (Marchionni 38’ st), Cazè da Silva, Bentivegna (Tavano 19’ st), Possenti, Vassallo (Piscopo 13’ st). A disp: Moschin, Maccabruni, Tavano, Benedini, Benedetti, Saporetti, Cais, Piscopo, Cardoselli, Marchionni. Allenatore: Maurizio Antonucci (in sostituzione dello squalificato Silvio Baldini)

Direttore di gara: Signor Marco Acanfora di Castellammare di Stabia. Assistenti: Signori Davide Moro di Schio e Stefano Zeviani di Legnago

Marcatori: Bruno 11’ pt, Bentivegna 33’ pt, Vassallo 46’ pt, Perna 5’ st

Recupero: 1’ pt, 3’ st

Angoli: 4-11

Ammoniti: Possenti 4’ st, Biasci 11’ st, Cason 32’ st

 

 

Attachment

GORGONZOLA - CALCIO GIANA CANALI