Giana Erminio-Lumezzane 2-1

Prima giornata di campionato Lega Pro 2015/16 che sorride alla Giana Erminio, che dopo essere andata in svantaggio ribalta il risultato vincendo 2-1 e portando a casa i primi tre punti di questa stagione.

Dopo aver osservato un minuto di silenzio per le tragedie dei migranti, partono all’attacco i ragazzi di Albè, ma il Lumezzane non si fa sorprendere e la gara entra subito nel vivo. Al 14′ prima occasione per la Giana: un cross di Augello dalla sinistra pesca Polenghi al limite dell’area, che prova una potente conclusione, che però esce di poco a lato. Azione insistita al 17′ con palla che arriva ad Augello, il quale fa partire un tiro-cross che Furlan anticipa in uscita. Al 19′ traversone di Gasbarroni per Bruno, che lascia partire un destro a fil di palo bloccato da Furlan. Al 20′ gran tiro di Gasbarroni dalla sinistra, che chiama Furlan al miracolo e poi al blocco della palla in tre tempi. Al 26′ Genevier arriva alla conclusione di potenza dal limite dell’area e da posizione centrale, ma Paleari blocca la palla sotto la traversa. Al 33′ occasione per il Lumezzane con Sarao lanciato da solo palla al piede, ma Paleari in uscita riesce ad anticiparlo di poco. Al 35′ ancora un’occasione per i bresciani con Cruz Pereira che crossa in area per Rapisarda, che da distanza ravvicinata colpisce la palla di testa ma manda di poco alto sopra la traversa. Risponde la Giana al 36′ con Biraghi che crossa per Marotta e il vicecapitano prova la conclusione dalla sinistra, tirando la palla poco oltre la traversa. Al 37′ ancora Cruz Pereira al tiro dalla distanza, di poco alto. Al 39′ Sarao prova la conclusione in rovesciata, ma Paleari si fa trovare pronto.

Stessi undici in campo all’inizio della ripresa, ma il ritmo è subito molto alto. Al 2′ Bruno in tuffo raccoglie di testa un cross di Augello e trafigge la rete di Furlan, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Al 4′ punizione per il Lumezzane dai 25 m, centrale, che Pippa calcia direttamente in porta, ma Paleari blocca senza problemi. Al 7′ arriva invece il gol del vantaggio per gli ospiti, con Cruz Pereira che in area sfugge alla difesa biancazzurra e batte Paleari. Al 10′ un potente tiro-cross di Solerio viene deviato in angolo, in extremis, dalla difesa del Lumezzane e un minuto più tardi Sarao riesce ad arrivare alla conclusione e a scheggiare il palo. Al 19′ Gasbarroni si accentra in posizione centrale al limite dell’area e lascia partire un tiro che Furlan allontana in tuffo. Al 23′ arriva il primo cambio per la Giana, con Perna che sostituisce Augello, mentre 2′ più tardi mister D’Astoli inserisce Russini al posto di Rapisarda. Al 27′ arriva il gol del pareggio biancazzurro con Perico, che approfitta di una mischia in area creatasi in seguito ad un calcio d’angolo battuto da Gasbarroni e insacca all’angolino basso. Al 33′ Perna con un pallonetto sfiora il gol raccogliendo un tiro di Gasbarroni, che la difesa rossoblù devia in corner in extremis. Al 46′ sugli esiti di un corner, l’arbitro ravvisa un fallo di mano di Sarao in area e decreta il rigore per la Giana: Bruno dal dischetto non sbaglia ed è vantaggio biancazzurro, difeso sino al termine della gara.

«Nel primo tempo abbiamo fatto una buona mezz’ora, poi è uscito il Lumezzane e si è portato in vantaggio meritatamente – analizza mister Albè a fine gara – Siamo stati imprecisi per i successivi 15 minuti, ma poi fortunatamente siamo riusciti a raddrizzare la partita. Oggi bene Gasbarroni, anche dal punto di vista fisico. Rispetto alle partite di Coppa mancava Cogliati, che permette a Bruno gli strappi in velocità, ma Gasbarroni ha dato il meglio spostandosi a sinistra».

Giana Erminio-Lumezzane 2-1

Giana Erminio: Paleari, Perico, Solerio, Marotta (Sanzeni 38′ st), Polenghi, Montesano, Rossini, Biraghi (Grauso 43′ st), Bruno, Gasbarroni, Augello (Perna 23′ st). A disp: Sanchez, Sosio, Costa, Bonalumi, Grauso, Brambilla, Sanzeni, Greselin, Perna, Romanini, Capano. Allenatore: Cesare Albè

Lumezzane: Furlan, Monticone, Pippa, Belotti, Baldan, Nossa, Rapisarda (Russini 25′ st), Baldassin, Sarao, Genevier, Cruz Pereira (Barbuti 32′ st). A disp: Pasotti, Bacio Terracino, De Toma, Magnani, Potenza, Russini, Barbuti, Russu, Varas, Tagliavacche. Allenatore: D’Astoli

Direttore di gara: Sig. Fabio Piscopo di Imperia. Assistenti: Sig.ri Riccardo Locatelli di Novara e Salvatore Affatato di V.C.O.

Marcatori: Cruz Pereira 7′ st, Perico 27′ st, Bruno 47′ st rig.

Recupero: 0′ pt, 5′ st

Angoli: 9-0

Ammoniti: Genevier 11′ pt, Montesano 6′ st, Monticone 20′ st, Polenghi 30′ st, Perna 31′ st, Belotti 39′ st, Sarao 46′ st

Attachment

20150906_195826_resized