GOZZANO-GIANA ERMINIO 1-1

GOZZANO-GIANA ERMINIO 1-1

Prima gara ufficiale tra Gozzano e Giana Erminio, che si erano incontrate solo in amichevole esattamente un anno fa, sempre al D’Albertas, in una gara terminata 0-2 per la Giana, con Piccoli e Mutton in gol, entrambi in campo anche oggi per la 4ª giornata di campionato, su un campo che il Gozzano ritrova per la prima volta dopo aver giocato tutta la stagione scorsa e la prima parte di quella attuale al Piola di Vercelli.

Primo tempo 0-0

Dopo l’ingresso trionfale della banda cittadina, la benedizione da parte del parroco e il taglio del nastro da parte del sindaco di Gozzano Gianluca Godio, le squadre fanno il loro ingresso sul nuovissimo campo da gioco dello Stadio D’Albertas e si comincia. Al 2’ la Giana prova subito a farsi vedere con Piccoli, che trova un inserimento per un passaggio in profondità per Perna, che dal limite tenta la conclusione centrale, dove Crespi blocca tra le mani. Al 4’ punizione dalla destra per il Gozzano: Tomaselli sul punto di battuta lascia il pallone a Guitto, che calcia in area, dove Leoni esce con un pugno ad allontanare. Al 6’ primo corner della gara per il Gozzano, con Rolle dalla bandierina: Solerio allontana, ma la palla rimane viva con Concas che appoggia per Palazzolo sulla linea di fondo, ma l’attaccante rossoblù non riesce a coordinarsi e conclude oltre il secondo palo. All’8’ è la Giana a guadagnare il primo angolo, con Otelè dalla bandierina: il cross in area viene spizzato da Pozzebon che devia in fallo laterale. All’11’ un contropiede del Gozzano lancia Tomaselli, che viene fermato da Perico, ma l’azione offensiva prosegue con Tuminelli, che riesce a concludere in porta, ma Leoni senza troppi problemi blocca tra le mani. Al 14’ grande occasione della Giana con Otelè, che dalla sinistra riceve palla da dietro e di prima intenzione va alla conclusione, chiamando Crespi al tuffo. Al 17’ Otelè recupera un pallone sul fondo e riesce a passare a Piccoli, che viene trascinato a terra tra due difensori di casa, ma l’arbitro ammonisce Piccoli per simulazione. Al 24’ su punizione di Pinto da centrocampo, la palla arriva a Perna, che si libera per Remedi, il quale con un rasoterra cerca di sorprendere Crespi, ma il portiere c’è. Al 25’ su calcio d’angolo per il Gozzano il pallone carambola in area, dove Leoni riesce ad allontanare, ma dalla mischia Tordini riaggancia e colpisce il palo. Al 32’ il Gozzano guadagna un calcio di punizione dal vertice sinistro dell’area, dove Rolle calcia in area, ma la difesa biancazzurra allontana. Al 36’ mister Sassarini è costretto al cambio obbligato di Concas, che poco prima era caduto male sul ginocchio ed ora esce in barella: entra al suo posto Fasolo. Al 38’ punizione dalla sinistra per il Gozzano: Rolle calcia in area dove sbuca tutto solo Emiliano di testa, ma Perico devia in corner in extremis, con un salvataggio fondamentale. Al 44’ una conclusione dal limite di Mutton, al termine di un’azione insistita della Giana, viene deviata in angolo: Otelè dalla bandierina con un tiro teso pesca l’inserimento di Perico di testa, ma la palla termina un po’ troppo alta.

Secondo tempo 1-1, ad Emiliano risponde Perna

Al rientro dagli spogliatoi mister Sassarini inserisce Di Giovanni al posto di Tumminelli. Al 3’ conclusione dalla destra con un tiro cross di Fasolo, che chiama Leoni all’uscita coi pugni. Al 10’ contropiede di Tomaselli, tallonato da Perico: l’esterno rossoblù riesce ad accentrarsi e ad andare alla conclusione leggermente deviata in corner. Su un successivo corner consecutivo, sul primo palo spunta Emiliano che conclude in gol portando in vantaggio i padroni di casa. Al 14’ triplo cambio per la Giana: Gioè per Mutton, Duguet per Otelè e Capano per Sosio. Al 15’ punizione per la Giana sulla trequarti di sinistra: Pinto chiama lo schema e guadagna un corner. Al 18’ punizione battuta veloce con Solerio, che dalla sinistra passa a Gioè, che spizza verso la porta, fuori di un soffio. Al 22’ una ripartenza del Gozzano porta Tomaselli al tiro cross, ma Leoni esce con i pugni. Al 21’ un grande break di Gioè lo porta alla conclusione sul primo palo, ma l’assistente alza la bandierina, negando il corner ai biancazzurri. Al 23’ ancora Gioè raccoglie il cross dalla destra di Duguet e conclude da distanza ravvicinata, dove Crespi d’istinto con un grandissimo intervento manda la palla sulla traversa, ma la Giana adesso sta spingendo fortissimo. Al 25’ espulsi mister Maspero – già ammonito al 15’ st – e il preparatore dei portieri Nese, per aver sconfinato al di fuori dell’area tecnica. Al 27’ Solerio raccoglie un pallone e crossa per Duguet, palla in fallo laterale. Ma il gol è nell’aria e al 27’ si concretizza con Perna, che appoggia in porta un assist di Remedi e va a segnare il suo primo gol nel campionato 2019/20. Tuttavia a questo punto viene espulso anche il vice di Maspero, Bozzini, per eccesso d’esultanza, con un cartellino rosso parso eccessivo. Al 30’ mister Sassrini sostituisce Rolle con Spina. Al 32’ punizione per la Giana dal limite dell’area: Piccoli calcia alto. Al 36’ incredibile parata d’istinto di Crespi, proprio sulla linea, su colpo di testa di Perna, servito nuovamente da Remedi. Al 39’ Giana sempre in avanti con Perna, lanciato da Piccoli, ma la palla sfila di pochissimo oltre il palo. Al 40’ cambio Giana: esce Perna tra gli applausi per Cortesi. Al 42’ cambio anche per il Gozzano, con Fasolo che lascia il posto a Rizzo. Al 43’ cross di Duguet per Piccoli, che di testa prova la conclusione dal limite, ma Crespi c’è. Al 46’ un cross rasoterra di Remedi viene deviato in extremis da Guitto in corner: sugli sviluppi Capano con un tiro centrale dal limite conclude in porta, dove Crespi devia in angolo per un soffio.

GOZZANO-GIANA ERMINIO 1-1

Gozzano (4-2-3-1): Crespi, Tumminelli (Di Giovanni 1’ st), Ugge, Tordini, Guitto, Emiliano, Concas (Fasolo 36’ pt, Rizzo 42’ st), Pozzebon, Rolle (Spina 30’ st), Palazzolo, Tomaselli. A disp: Tintori, Bukva, Barreto, Bruzzaniti, Rabuffi, Gemelli, Secondo, Zucchetti. Allenatore: David Sassarini

Giana Erminio (4-3-3): Leoni, Sosio (Capano 14’ st), Perico, Pirola, Solerio, Remedi, Pinto, Piccoli, Otelè (Duguet 14’ st), Perna (Cortesi 40’ st), Mutton (Gioè 14’ st). A disp: Marenco, Gambaretti, M’Zoughi, Pedrini, Serafini, Fumagalli, Zulli, Cazzago. Allenatore: Riccardo Maspero

Direttore di gara: Tommaso Zamagni di Cesena. Assistenti: Federico Pragliola di Terni e Francesco Santi di Prato

Marcatori: Emiliano 11’ st, Perna 27’ st

Recupero: 3’ pt, 4’ st

Angoli: 6-8

Ammoniti: Piccoli 18’ pt, Fasolo 13’ st, Maspero 15’ st, Duguet 18’ st, Palazzolo 37’ st. Gioè 45’ st

Espulsi: Maspero (allenatore) e Nese (preparatore portieri Giana) 25’ st, Bozzini 28’ st

Attachment

WhatsApp Image 2019-09-15 at 17.42.21