I nostri avversari: la Pistoiese

I nostri avversari: la Pistoiese

Domenica 20 ottobre, dopo un anno d’assenza, la Giana Erminio tornerà a giocare allo Stadio Marcello Melani di Pistoia, impianto dove gioca la società arancione e intitolato allo storico presidente che nel 1980 portò la società nientemeno che in Serie A. Dopo quel periodo d’oro la Pistoiese ha conosciuto due rifondazioni, l’ultima nel 2009 quando è costretta a ripartire dall’Eccellenza riconquistandosi la categoria in 5 anni. La Giana ha giocato qui, l’ultima volta, il 25 febbraio 2018, era la 27ªgiornata del campionato 2017/18 e i biancazzurri guidati da mister Cesare Albè pareggiarono 1-1 in rimonta con il gol di Gullit, in risposta al vantaggio arancione firmato da Minardi. La gara di andata a Gorgonzola, il 7 ottobre 2017, era invece terminata 3-0 per i biancazzurri con il gol di Iovine arrivato in mezzo a una doppietta di Perna. I precedenti sono favorevoli alla Giana che anche nella stagione 2016/17 raccolse un pareggio e una vittoria 0-0 a Gorgonzola, 0-2 a Pistoia con i gol di Chiarello e Perico.

In estate la rivoluzione

La Pistoiese quest’anno è partita con un obiettivo preciso, far dimenticare in fretta ai propri tifosi il brutto campionato scorso, anche perché, il 2020, sarà l’anno del centenario. Per farlo ha cambiato molto, anzi moltissimo, un vero e proprio colpo di spugna. Un nuovo ds, Giovanni Dolci e un nuovo allenatore, l’ex laziale Giuseppe “Pippo” Pancaro, un profilo inseguito dalla dirigenza arancione, un allenatore giovane, con tanta esperienza da giocatore nei professionisti ma anche un curriculum da allenatore di tutto rispetto, maturato soprattutto al sud. La fascia di capitano è andata a un pistoiese doc, Francesco Valiani unico over 30 insieme a Vitiello, l’acquisto più costoso è stato quello di Matteo Pisseri, portiere classe 1991 lo scorso anno a Catania. Per il resto una squadra giovanissima che ha attinto ai prestiti e puntato su giovani di belle speranze. Il modulo più utilizzato da Pancaro è il 3-5-2, anche se in precampionato non aveva disdegnato il 3-4-3.

I risultati di questa stagione

La Pistoiese attualmente è 12ªin classifica, ha raccolto 10 punti, ottenuti con due vittorie (Pergolettese e Olbia), quattro pareggi (Gozzano, Como, Renate e Robur Siena) e tre sconfitte (Albinoleffe, Carrarese e Pontedera), l’ultima delle quali subita nel posticipo di lunedì sera in casa del Pontedera per 2-1. Nella differenza reti regna un’esatta corrispondenza di gol 11 fatti e 11 subiti, nonché un altrettanto singolare corrispondenza registrata nelle gare casalinghe, dove gli arancioni hanno segnato e subito lo stesso numero di gol: 5.

(photocredit pagina Fb @uspistoiese1921)

Attachment

72782337_10157140953659442_8413175479221092352_n