I risultati del settore giovanile del 14 gennaio

I risultati del settore giovanile del 14 gennaio

UNDER 17 Giana Erminio-Renate 1-2

Il Renate sul campo della Giana per la 1a giornata del girone di ritorno vendica la sconfitta subita nella gara di andata e quella di una settimana fa nel Memorial Angelo Di Pasquale, portando a casa i tre punti in palio. Sotto di un gol dopo soli 6’ di gioco con una giocata di Castria, la squadra di mister Omar Barzaghi trova il pareggio in avvio di ripresa grazie al gol di Barulli al 4’ st, ma non passano che tre minuti e Castria trova la doppietta personale, segnando la rete della vittoria per i suoi. “Spiace per il risultato, perché abbiamo regalato il secondo gol per un errore di scelta in fase di uscita difensiva, dopo aver faticato tanto per riacciuffare il pareggio – commenta mister Barzaghi – Il 2-1 ci ha spezzato le gambe e il morale. Purtroppo è un periodo nel quale siamo anche decimati tra infortuni e influenza e non potevo chiedere di più ai ragazzi”

Classifica 1a ritorno: Pordenone 33, Vicenza 30, Monza 29, Renate 28, FeralpiSalò 26, Bassano 25, Padova e Albinoleffe* 24, Sudtirol 23, Giana Erminio 18, Santarcangelo 15, Mestre e San Marino 10, Ravenna 8, Triestina 4. * già riposato

 

UNDER 16 Giana Erminio-Padova 1-2

Esordio con rammarico nel girone di ritorno pe ri ragazzi di mister Tommaso Fajdiga, che giocano un bel primo tempo, dove si portano in vantaggio al 12’ grazie al gol di De Rosa; un rigore concesso agli avversari al 25’ riporta il risultato in parità e al 13’ della ripresa il Padova riesce anche a trovare la rete del vantaggio, che consente di portare a casa l’intera posta in palio.

“Siamo stati ingenui. Penso si possa sintetizzare così la sconfitta contro il Padova – analizza amaro mister Fajdiga - Abbiamo sperimentato un sistema diverso dal solito, a causa delle numerose assenze concentrate nel reparto di centrocampo e penso che i ragazzi abbiano interpretato bene i compiti richiesti, mantenendo la squadra corta e impedendo agli avversari soluzioni “tra le linee”. Forse siamo stati un po’ timidi e poco precisi nello sfruttare la superiorità sulle fasce, ma il primo tempo ci avrebbe visti meritatamente in vantaggio. Il rigore concesso ha sancito però l’1-1 parziale. Nel secondo tempo siamo stati meno in controllo della partita e, complice anche l’affiorare della stanchezza, abbiamo subito il 2-1 con una lettura troppo approssimativa della difesa. D’Aniello ha poi salvato il risultato con un intervento da applausi sul calcio di rigore del potenziale 3-1, che sarebbe stato eccessivamente severo. Il finale è stato molto disordinato, ma nella foga abbiamo rischiato di acciuffare il pareggio all’ultimo minuto. La testa deve essere già su Pordenone. Fare risultato domenica sarà importante per morale e classifica”.

Classifica 1a ritorno: Cuneo 25, Renate 21, Pordenone 19, Monza 16, Padova 15, Sudtirol e Giana Erminio 13, Vicenza 9, Bassano 7, Mestre 3.

 

UNDER 15 Giana Erminio-Renate 2-2

Bella partenza per la prima di ritorno della squadra di mister Matteo Castelnovo, che di fronte al Renate terzo in classifica riesce a reggere bene e a siglare la rete del momentaneo vantaggio, firmata da Antonelli all’8’. Il Renate reagisce a al 33’ trova il pari con Giussani, alzando ulteriormente il pressing nella ripresa alla ricerca del vantaggio, ma deve fare i conti con la giornata di grazia del portiere della Giana Massaro, che prima para un rigore a Tambasco e poi fa un grande intervento su Eberini. Al 27’ però Giussani di testa trova la doppietta personale e il vantaggio nerazzurro, ma nei minuti di recupero anche Antonelli sigla la doppietta, regalando ai suoi un punto di carattere.

“Una prestazione importante per carattere e determinazione, i ragazzi hanno dato tutto contro un avversario molto forte che sarà assolutamente protagonista sino alla fine della stagione – è il commento di mister Castelnovo - Era fondamentale iniziare questo girone di ritorno con un risultato positivo. Abbiamo ancora ampi margini di crescita sul piano del gioco, ma dovremo mettere in campo sempre questa determinazione e questo carattere”.

Classifica 1a ritorno: Padova 36, Monza 31, Renate e Pordenone 30, Vicenza e Bassano 24, FeralpiSalò 23, Albinoleffe* 22, Giana Erminio 18, Santarcangelo 16, Sudtirol e San Marino 13, Mestre e Triestina 12, Ravenna 6. * già riposato

 

Attachment

u15 giana-renate