Lecco-Giana Erminio 1-1

Lecco-Giana Erminio 1-1

Si è giocata sul sintetico del Rigamonti-Ceppi di Lecco, sotto una pioggia battente, la 16ª giornata di campionato, dove Lecco e Giana Erminio portano a casa un punto a testa.

Primo tempo 0-0

Dopo qualche minuto di studio, al 4’ un affondo sulla sinistra porta Capogna al cross al centro, dove Strambelli da fuori area arriva ad una conclusione che si stampa sulla traversa. Un minuto più tardi ancora Strambelli dal limite chiama Marenco alla parata in tuffo, Capogna si avventa sul pallone ma Duguet gli sfila il pallone e il contatto tra i due solleva le proteste da parte dei calciatori di casa, che vorrebbero il rigore, ma per l’arbitro è tutto regolare. Al 9’ Bobb approfitta di un rimpallo sulla trequarti e va alla conclusione, sulla quale Marenco ancora una volta salva tutto. La Giana passa al 3-4-1-2, con Duguet spostato dietro le punte. Al 21’ punizione centrale per il Lecco dai 25 metri: Strambelli prova il tiro teso basso, che arriva direttamente tra le braccia di Marenco. Al 26’ Moleri dal limite prova la conclusione, sporcata, che termina nuovamente tra le braccia di Marenco. Al 30’ punizione per la Giana sulla trequarti, Montesano calcia in area, dove Safarikas anticipa tutti in elevazione, facendo sua la sfera. Al 34’ Capogna in area viene anticipato da Montesano e cade a terra, ma l’arbitro lo ammonisce per simulazione. Al 40’ Duguet dalla destra crossa in mezzo per Perna, anticipato in extremis da un difensore di casa. Dopo nemmeno un giro di lancette ancora Duguet ruba palla sulla destra e serve Perna, che arriva al tiro, parato a terra da Safarikas. Al 42’ punizione per il Lecco dai 20 metri: Strambelli calcia in area, dove svetta di testa Capogna, palla altissima. Al 44’ Perna passa a Pedrini accorrente sulla sinistra, ma Safarikas da due passi respinge la sua conclusione, che rimbalza sullo stesso Pedrini e la palla si spegne sul fondo. Al 45’ primo corner della gara per il Lecco, ma il cross sfila in fallo laterale dalla parte opposta.

Secondo tempo 1-1, a Cortesi risponde D’Anna

Stessi 22 in campo al rientro dagli spogliatoi. Al 4’ anticipo decisivo di Montesano su Capogna, pronto ad agganciare un cross dalla sinistra. Al 9’ Giudici riesce a crossare dalla linea di fondo per Strambelli, la cui conclusione da distanza ravvicinata viene deviata in corner da Pirola. Al 10’ Lancio lungo di Remedi per Cortesi, che si insinua fra due difensori blucelesti e batte Safarikas, portando in vantaggio la Giana con il suo quarto gol stagionale. Al 12’ conclusione di potenza di Moleri da fuori, Remedi devia in angolo con il piede. Al 16’ primo cambio per entrambe le squadre: la Giana inserisce Mutton per Cortesi e il Lecco fa entrare Negro per Pastore. Al 20’ azione concitata in area biancazzurra, con Marenco che in tuffo allontana coi pugni un cross dalla destra e la ribattuta di Bobb sul primo palo trova ancora Marenco a respingere. Al 22’ ancora una parata straordinaria di Marenco sul tiro a botta sicura di Capogna. Al 24’ altro cambio: Solerio per Duguet tra i biancazzurri e D’Anna per Capogna tra i blucelesti. Al 33’ pareggio del Lecco con D’Anna, che aggancia un passaggio da dietro e a tu per tu con Marenco lo scavalca con un pallonetto e manda in rete. Al 35’ cambio per il Lecco: fuori Giudici per Maffei e al 36’ mister Albè fa uscire Mutton per Fumagalli, al suo esordio in Prima Squadra. Al 36’ espulso dalla panchina il preparatore dei portieri del Lecco, Pavesi. Al 46’ Negro aggancia un passaggio dalla trequarti e dalla linea di fondo prova la conclusione sul primo palo, dove Marenco devia in angolo. Al 47’ secondo giallo a Strambelli per simulazione dopo un contatto con Gambaretti: espulso. Al 48’ cross dalla sinistra di Perna per Fumagalli, anticipato dalla schiena di un difensore di casa.

LECCO-GIANA ERMINIO 1-1

Lecco (3-4-2-1): Safarikas, Giudici (Maffei 35’ st), Malgrati, Procopio, Merli Sala, Capogna (D’Anna 24’ st), Carissoni, Moleri, Pastore (Negro 16’ st), Strambelli, Bobb. A disp: Jusufi, Magonara, Vignati, Marchesi, Lisai, Scaccabarozzi, , Chinellato, Nacci, Fall. Allenatore: Gaetano D’Agostino.

Giana Erminio (4-4-2): Marenco, Gambaretti, Piccoli, Pedrini, Perna, Duguet (Solerio 24’ st), Remedi, Sosio, Montesano, Pirola, Cortesi (Mutton 16’ st, Fumagalli 36’ st). A disp: Leoni, M’Zoughi, Pinto, Stanzione, Serafini, Otelè, Zulli, Cazzago. Allenatore: Cesare Albè

Direttore di gara: Luigi Carella di Bari. Assistenti: Marco Dentico e Marco Belsanti di Bari

Marcatori: Cortesi 10’ st, D’Anna 33’ st

Recupero: 3’ pt, 4’ st

Angoli: 6-0

Ammoniti: Capogna 34’ pt, Pirola 5’ st, Pedrini 8’ st, Duguet 19’ st, D’Anna 25’ st, Marenco 39’ st, Strambelli 41’ e 47’ st

Espulsi: Pavesi (prep. Portieri Lecco) dalla panchina, Strambelli 47’ st

 

Photo credit: ilovegiana.com

Attachment

i love giana