Ravenna-Giana Erminio 1-1

Ravenna-Giana Erminio 1-1

Trasferta allo Stadio Bruno Bonelli di Ravenna per il turno infrasettimanale valido per la 26ª giornata di campionato, 7ª del girone di ritorno, che ha visto la Giana portare a casa un pareggio arrivato allo scadere, dopo un secondo tempo durante il quale ha praticamente dominato la gara.

Primo tempo 1-0, ma Giana in pressing

Assente dell’ultim’ora Origlio, ai box per un attacco febbrile, il suo posto sulla fascia sinistra viene preso oggi da Giudici, alla sua prima gara da titolare, mentre in attacco Rocco prende il posto di Jefferson, in tribuna per una botta rimediata in allenamento. Dopo una fase di studio iniziale, il Ravenna prova un paio di incursioni in area biancazzurra, ma in entrambi i casi viene fischiato il fuorigioco. Al 6’ punizione per la Giana con Dalla Bona sul pallone, ma la sua conclusione diretta in porta termina alta. All’8’ cross dalla destra di Piccoli, velo di Perna per l’inserimento di Giudici, che però non inquadra lo specchio. Al 10’ ancora Giudici, lanciato da Barba, con un tiro-cross impegna Venturi in uscita a smanacciare per allontanare il pallone. Al 14’ arriva il primo corner della gara in favore del Ravenna, battuto corto, con Nocciolini che aggancia il cross di Eleuteri sul primo palo e in tuffo di testa batte Leoni, sbloccando il risultato. Al 17’ Eleuteri vicino al raddoppio con un tiro a botta sicura dalla destra ad incrociare sul secondo palo, ma la palla sfila fuori alla destra di Leoni. Al 19’ ci prova nuovamente Nocciolini con un tiro centrale dal limite, ma Leoni fa sua la sfera. La Giana prova a reagire pressando alto, ma il Ravenna si chiude totalmente nella propria metà campo. Al 26’ punizione sulla trequarti per la Giana per l’atterramento di Piccoli, momentaneamente a bordo campo: Dalla Bona calcia in area, ma un fallo in attacco vanifica l’azione. Al 29’ la punizione è per il Ravenna, centrale e sugli sviluppi dell’azione un tiro-cross di Selleri chiama Leoni in uscita a bloccare la palla. Al 34’ mister Albè è costretto a sostituire Piccoli, che non riesce a continuare dopo la botta subita in precedenza e ad inserire Palesi. Al 35’ Perna aggancia un cross dalla sinistra e di testa conclude sulla sommità della rete, ma era off side. Al 38’ azione insistita della Giana in area giallorossa, con Jidayi che alla fine anticipa Perna e allontana la palla. Al 41’ in seguito ad una rimessa laterale di Iovine, Rocco riesce ad agganciare a concludere a tu per tu con Venturi, che devia in angolo con un piede: dal cross che ne deriva, Giudici conclude a lato di poco. Al 47’ ancora Giana in pressing con Barba che aggancia il passaggio filtrante di Palesi e conclude da distanza ravvicinata dalla linea di fondo, ma Venturi c’è. Al 48’ la conclusione è sulla testa di Perna, che però fa terminare il pallone sulla sommità della rete.

Secondo tempo 1-1, Perico allo scadere concretizza un meritato pareggio

Doppio cambio per mister Foschi all’inizio della ripresa: dentro Barzaghi per Bresciani e Trovade per Martorelli. La Giana rientra in campo decisa a recuperare lo svantaggio, si fa subito propositiva in attacco e al 9’ ci prova Rocco con una conclusione centrale rasoterra, troppo debole per impensierire Venturi. Occasione per la Giana al 10’ con Perna che, servito da Iovine, in mezzo a tre riesce a sollevare il pallone e a concludere in porta, chiamando Venturi alla parata in tuffo. Angolo per la Giana al 14’, con la palla che viene calciata da Dalla Bona in area, dove Rocco prova la conclusione in rovesciata, ma termina a lato. Al 18’ terzo cambio per il Ravenna: fuori Selleri per Boccaccini. Al 21’ ancora Giana in avanti con Rocco che, attorniato da uno stuolo di avversari, riesce comunque a girarsi e a concludere, a lato non di molto. Al 23’ punizione per il Ravenna dai 28 metri: Galuppini calcia in area, palla facile preda di Leoni. Al 24’ Rocco si divora il gol, agganciando di testa un cross di Iovine e da distanza ravvicinata concludendo fuori di poco. Al 25’ doppio cambio per mister Albè, che inserisce Perico al posto di Bonalumi e Pinto per Dalla Bona. Al 28’ fuori Galuppini e dentro Raffini per il Ravenna. Al 29’ colpo di testa di Perna, che svetta su tutti, ma conclude a lato di poco, mentre un minuto dopo dentro Mutton per Barba. Lo stesso Mutton appena entrato aggancia di testa un traversone di Pinto, ma in tuffo conclude fuori. Al 34’ clamorosa occasione per la Giana ancora con Mutton che aggancia un cross dalla destra e di testa conclude sul palo. Al 37’ occasione per il Ravenna con Nocciolini, che in scivolata conclude con un rasoterra ad incrociare che sfila fuori alla destra di Leoni. Subito dopo l’attaccante viene sostituito da Siani. La Giana non smette un attimo di pressare e al 39’ è Perico che conclude dalla distanza e di poco non inquadra lo specchio. Al 41’ ancora vicinissima al pareggio la Giana, con un rasoterra di Iovine dal limite che fa la barba al palo. Al 43’ pericolosa conclusione dalla destra di Eleuteri, deviata in angolo: Lely di testa conclude verso la rete, ma Leoni c’è. Al 47’ nell’azione insistita in area giallorossa si inserisce Montesano con il sinistro, ma ancora una volta è fuori di poco. Al 48’ arriva il meritatissimo pareggio con Perico!!!! Dal limite lascia partire una parabola perfetta che si inserisce all’angolino più lontano: è il primo gol in stagione per il terzino biancazzurro, che viene sommerso dai compagni in campo, facendo saltare in aria la panchina della Giana!

RAVENNA-GIANA ERMINIO 1-1

Ravenna (3-5-2): Venturi, Jidayi, Lelj, Pellizzari, Eleuteri, Martorelli (Trovade 1’ st), Selleri (Boccaccini 18’ st), Papa, Bresciani (Barzaghi 1’ st), Galuppini (Raffini 32’ st), Nocciolini (Siani 37’ st). A disp: Spurio, Scatozza, Gudjohnsen, Sabba. Allenatore: Luciano Foschi.

Giana Erminio (3-5-2): Leoni, Bonalumi (Perico 25’ st), Gianola, Montesano, Iovine, Barba (Mutton 31’ st), Dalla Bona (Pinto 25’ st), Piccoli (Palesi 34’ pt), Giudici, Rocco, Perna. A disp: Taliento, Sosio, Seck, Lanini, Pirola, Mandelli, Capano. Allenatore: Cesare Albè

Direttore di gara: Fabio Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto. Assistenti: Rosario Antonio Grasso di Acireale e Federico Votta di Moliterno

Marcatori: Nocciolini 14’ pt, Perico 48′ st

Recupero: 3’ pt, 4’ st

Angoli: 3-2

Ammoniti: Giudici 4’ st, Venturi 41’ st, Palesi 44’ st, Perico 48’ st

Espulsi: nessuno

Attachment

WhatsApp Image 2019-02-12 at 18.35.44