I nostri avversari: l’Aurora Pro Patria

Se si esclude l’impresa in Coppa Italia, che ha visto i bustocchi eliminare niente meno che il Monza, la vittoria in casa Pro Patria manca dal 13 di ottobre, esattamente come in casa Giana. Un periodo di 2 mesi che l’hanno vista raccogliere 6 punti uno in più di quanto fatto dai biancazzurri. Ma il campionato biancoblù era partito bene e a lungo gli uomini di Javorcic sono rimasti in zona play-off.

I precedenti

I precedenti sono in assoluta parità, una vittoria per la Giana (3-1 nella coppa Italia di C 2014/15), 1 pareggio (0-0 campionato di Serie C 2015/16) ed 1 vittoria dei bustocchi (2-1 nel campionato di Serie C 2014/15).

Il ritorno tra i Pro

Tornata fra i professionisti da due stagioni la Pro Patria lo scorso anno ha disputato una grande stagione chiudendo il girone A all’8° posto e disputando i play-off dai quali esce al primo turno perdendo 2 a 0 a Carrara. Visto l’ottimo risultato la decisione del direttore sportivo Sandro Turotti è stata quella di confermare gran parte della rosa facendo alcuni cambi con l’intento di ringiovanire i ranghi e poter usufruire degli incentivi legati agli under. Ecco allora spiegate la maggior parte delle perdite Zaro, Gazo, Disabato, bomber Gucci ma soprattutto l’addio alla bandiera Mario Santana.

Rosa e modulo

Il modulo scelto da Ivan Javorcic, allenatore croato alla sua terza stagione a Busto, è il 3-5-2. Un portiere esperto, Tornaghi (che a seconda delle esigenze legate agli under lascia il posto a Mangano), una difesa che vede sempre presente il giovane Lombardoni e un esperto tra Molnar (che ha saltato l’ultima gara per infortunio) e/o Battistini. Il centrocampo è di grande esperienza: con 3 fra Bertoni, Pedone, Fietta e Colombo e un giovane l’ex Giana Palesi e/o Leonardo Galli che però non sono under, a differenza di Niccolò Cottarelli e Filippo Ghioldi che però sono entrambi infortunati. Proprio l’infortunio di Ghioldi ha obbligato mister Javorcic a fare scelte diverse nelle ultime formazioni. La coppia d’attacco collaudata è formata da Le Noci e Mastroianni, ma con l’ex Cuneo Defendi, l’under in prestito dal Sassuolo Kolaj e Sean Parker sempre pronti a subentrare.

(photcredits pagina Facebook @aurorapropatria1919official)

 

Attachment

71147420_2392000277684599_3000717405732208640_o