I risultati del settore giovanile 9-10 novembre

I risultati del settore giovanile 9-10 novembre

BERRETTI Giana Erminio-Pro Patria 3-1

Dopo la battuta d’arresto con il Novara, torna alla vittoria la squadra di mister Andrea Chiappella, che batte la Pro Patria e si porta al terzo posto in classifica, a parità con il Como e a -4 dalla vetta. Davanti al pubblico di casa è stato Fumagalli all’8’ ad aprire le danze con il gol del vantaggio, seguito al 27’ da Bonella, che hanno permesso di chiudere sul 2-0 la prima frazione di gioco. Nella ripresa gli ospiti hanno accorciato le distanze con un rigore trasformato da Bruni al 6’ st e nel corso della gara hanno più volte messo in difficoltà i biancazzurri, ma Amoruso al 44’ ha definitivamente fissato il risultato. “È stata una partita dai due volti – analizza mister Chiappella – un primo tempo nel quale si aveva la sensazione di poter chiudere la partita dopo essere passati in doppio vantaggio ed un secondo tempo di sofferenza, nel quale la Pro Patria, dopo aver trovato su rigore il 2-1, ha cercato il pari sfruttando la fisicità dei propri attaccanti. L’aspetto più importante è stata la capacità della squadra di capire la situazione e rispondere con carattere, quindi dimostrato di saper soffrire davanti alla difficoltà. Questo ci ha permesso di concedere davvero poco, i pericoli sono arrivati per lo più da rimesse laterali lunghe in area. Nell’analisi generale della gara, al netto delle difficoltà che sempre una partita riserva, dovevamo far di più. Il livello della prestazione tecnica va alzato decisamente, lavoreremo per questo”.

Classifica 7ª giornata: Novara 17, Lecco 15, Giana Erminio e Como 13, Renate e Monza 10, Alessandria 7, Pro Patria e Pro Vercelli 6, Gozzano 1.

UNDER 17 Giana Erminio-Pergolettese 4-2

Terzo risultato utile consecutivo per i ragazzi di mister Omar Barzaghi, che giocano un primo tempo sul velluto arrivando all’intervallo con i gol di Oggionni al 6’ e la doppietta di Pomer al 9’ e al 32’. La seconda frazione di gioco è all’insegna di un po’ di sofferenza per i biancazzurri, che vedono la Pergolettese accorciare le distanze al 21’ st con Federico, benché un solo minuto più tardo Lorenzo Cavaliere cala il poker; al 27’ un altro gol degli ospiti con Zecchini non compromette il risultato finale. “Ancora una volta mi sento in dovere di complimentarmi e ringraziare i miei ragazzi per l’impegno, la determinazione e la volontà profusi in campo e per il risultato ottenuto – commenta mister Omar Barzaghi – Primo tempo gestito bene e parziale di 3-0 giusto. Nel secondo tempo sapevo che avremmo sofferto, viste le numerose assenze. Purtroppo anche oggi a disposizione in panchina c’erano solo quattro giocatori di movimento, di cui due dell’U16, che ringrazio pubblicamente. Un calo fisiologico nel secondo tempo era preventivato, ma comunque i ragazzi sono stati bravi a compattarsi e sacrificarsi in questi momenti difficili e a non perdere la concentrazione. I margini di miglioramento sono ancora molti e la stagione è ancora lunga e difficile e sicuramente ci saranno momenti dove non raccoglieremo ciò che meritiamo. L’importante è aver intrapreso il giusto percorso e i miglioramenti, le prestazioni e i risultati sono la conseguenza di tutto ciò”.

Classifica 8ª giornata: Novara* 19, Renate 18, Monza 17, Pro Patria e Giana Erminio 14, Lecco 12, Como e Alessandria 10, Pro Vercelli 7, Gozzano 5, Olbia* 3, Pergolettese 1. *una gara in meno

UNDER 16 Giana Erminio-Gozzano 2-2

Torna ad un risultato utile la squadra di mister Matteo Castelnovo, che al termine di una partita rocambolesca, segnata da due espulsioni per i biancazzurri ed una per gli ospiti, riescono a reagire trovando il gol del pareggio. Gara subito in salita con il rigore per il Gozzano al 10’, trasformato da Sangiorgio, a cui risponde Parietti al 28’ trovando il pareggio; al 37’ è lo stesso Sangiorgio a siglare la doppietta riportando in vantaggio i suoi, ma è Gorghelli al 20’ st a segnare il definitivo pareggio per la Giana. “Non è di certo un periodo positivo, non siamo sereni e fatichiamo a giocare come vorremmo – analizza mister Castelnovo – Nel primo tempo mi è piaciuta solo la reazione al gol subito, mentre nella prima mezz’ora siamo stati troppo confusi sul piano del gioco e troppo timidi dal punto di vista dell’approccio. Quando mancano serenità e tranquillità diventa tutto più complicato, si commettono ingenuità importanti che possono compromettere il risultato, non si ha la lucidità di finalizzare le numerose occasioni avute e di sfruttare le potenziali situazioni di superiorità numerica. Sebbene la partita sia stata poi compromessa dalle due espulsioni, mi aspettavo un approccio differente ed una prestazione ben diversa, poiché se avessimo messo la stessa intensità mentale della seconda frazione molto probabilmente avremmo ottenuto un risultato differente. Continuo ad essere sicuro che ne verremo fuori tutti insieme, occorre certamente mettere ancora più impegno e determinazione, perché è un campionato difficile dove nessuna squadra ti regala nulla. Questo gruppo ha la potenzialità e la responsabilità di dover fare di più”.

Classifica 4ª giornata: Pergolettese* 9, Monza, L.R. Vicenza, Padova e Novara 7, Alessandria*, Arzignano, Giana Erminio e Pro Patria 4, Gozzano* e Sudtirol* 1. *riposo già effettuato

UNDER 15 Giana Erminio-Pergolettese 4-1

Dopo una serie di buone prestazioni, dove ha raccolto meno di quanto meritava, la squadra di mister Tommaso Fajdiga mette in campo un’ottima prestazione coronata da una larga vittoria. Si parte con il gol del vantaggio al 17’ pt grazie il rigore trasformato da Mereu, mentre uno scatenato Ronchi raddoppia e triplica al 29’ pt e al 2’ st; al 32’ st Lacchini accorcia le distanze per la Pergolettese, ma un minuto dopo è ancora Ronchi a fare quaterna, siglando la tripletta personale. “Sono molto contento per i ragazzi. Da qualche partita eravamo a credito con gli episodi e si sentiva il bisogno di una vittoria netta come quella di oggi – analizza mister Fajdiga – Il palleggio è stato, specie ad inizio partita, un po’ meno fluido rispetto alle ultime uscite, ma siamo stati molto bravi ad abbassare gli esterni avversari e trovare una zona di costruzione che ci consentisse di trovare l’arma vincente della partita, attaccando la profondità che la difesa della Pergolettese ci ha concesso. Bene per la tripletta di Ronchi che si è finalmente sbloccato in campionato, ma bravi tutti a scendere in campo con l’attenzione giusta, con una menzione particolare a chi è entrato in corsa”.

Classifica 8ª giornata: Renate e Pro Vercelli 22, Novara* e Monza 13, Como e Pro Patria 11, Lecco 10, Giana Erminio 8, Pergolettese 7, Alessandria 6, Olbia* 5, Gozzano 3. *una gara in meno

Attachment

CA2_3446