I risultati del settore giovanile del 13-14 aprile

I risultati del settore giovanile del 13-14 aprile

BERRETTI Giana Erminio-Sudtirol 1-0

Nell’ultima partita della regular season, alla squadra di mister Andrea Chiappella basta un buon primo tempo, coronato da un rigore trasformato da Siciliano al 13’, per portare a casa l’intera posta in palio e chiudere in bellezza un campionato giocato sin dall’inizio nelle prime posizioni di classifica. Escludendo le squadre di Serie A, che parteciperanno alle fasi finali ad esse dedicate, la Giana con 49 punti all’attivo e la qualificazione alle fasi finali in anticipo di tre giornate ha terminato al terzo posto del raggruppamento di ferro rappresentato dal girone A: l’unico con due compagini della massima serie, Atalanta e Inter, che racchiudono i migliori vivai del calcio giovanile italiano. “La vittoria di quest’ultima giornata ci permette di terminare nel miglior modo la stagione regolare – commenta mister Chiappella – Abbiamo disputato un buon primo tempo, mentre nel secondo non abbiamo fatto bene, il pensiero del risultato ha prevalso sulla prestazione ed abbiamo pensato troppo presto solo a difendere l’1-0 del primo tempo. Credo che comunque ci possa stare, coglieremo anche da questa partita aspetti positivi e negativi per migliorarci. Il raggiungimento dei playoff è sicuramente un gran traguardo, ai ragazzi van riconosciuti i meriti di una stagione da protagonisti fin dall’inizio. Ora la testa è alla post season, continuare con entusiasmo, con l’umiltà che fin qui ci ha accompagnato e con una gran voglia di stupire ancora!”

Classifica 13ª giornata di ritorno: Atalanta 71, Albinoleffe 55, Novara 50, Giana Erminio 49, Inter 43, Monza 42, Renate 36, Pro Patria 31, Sudtirol 29, Alessandria e Piacenza 24, Pro Vercelli 23, Gozzano 14, Pro Piacenza* –. * esclusa (delib. 92TB)

 

UNDER 17 Gozzano-Giana Erminio 0-2

Chiusura in bellezza per l’Under 17 di mister Omar Barzaghi, che nell’ultima giornata di campionato mette a segno la terza vittoria consecutiva, la quarta nelle ultime cinque gare rispettivamente con Alessandria, Pro Patria e Pro Vercelli, intervallate dal pareggio con il Cuneo. Nella gara in casa del Gozzano, i biancazzurri giocano un primo tempo che termina a reti bianche, ma nel giro di una manciata di minuti nella ripresa vanno a segno con un uno-due micidiale sull’asse Arnanno-Ferrigno: è infatti Arnanno che all’8’ lancia in profondità Ferrigno, il quale più veloce di tutti si invola verso la porta e con un tiro ad incrociare batte il portiere di casa; non passano che tre minuti ed è ancora Arnanno a trovarsi sul dischetto per trasformare nel gol del raddoppio il rigore concesso dal direttore di gara. “CHAPEAU! Credo che basti questo termine per descrivere la stagione di questo gruppo ed in particolare il girone di ritorno – commenta mister Barzaghi – 23 punti su 36 è un ruolino di marcia da prime della classe. Purtroppo abbiamo avuto la sfortuna di capitare in un girone nel quale c’erano probabilmente le tre società più competitive a livello giovanile della serie C (Renate, Monza e FeralpiSalò) e tre società retrocesse dalla serie B (Novara, Virtus Entella e Pro Vercelli). Solo il fatto di essere riusciti a sopravanzare in classifica una di queste realtà con organizzazione, storia, risorse indubbiamente superiori alla nostra società, è già di per sé un risultato straordinario. Inoltre, con la vittoria di questa ultima giornata, maturata con la consueta maturità e lettura della partita, abbiamo raggiunto media 1,5 punti a partita, ovvero la media più alta e il record di punti mai raggiunti dagli Under 17 biancazzurri negli ultimi cinque anni. Complimenti meritatissimi a tutto il gruppo 2002!

Classifica 13ª giornata ritorno: Novara 61, Renate 53, Pro Vercelli 48, FeralpiSalò 47, Monza 44, Giana Erminio 36, Virtus Entella 34, Alessandria 27, Cuneo 23, Albinoleffe e Pro Patria 20, Gozzano 18, Albissola 10.

 

UNDER 16 Giana Erminio-Renate 0-0

Termina a reti bianche il derby giocato dai ragazzi di mister Tommaso Fajdiga con il Renate, una partita equilibrata che ha fatto vedere ottimi spunti di gioco. Dopo la sosta pasquale, si torna in campo domenica 28 per un altro derby, questa volta con il Monza, che rappresenterà l’ultima giornata giocata per la Giana, che nell’ultimo turno di campionato osserverà il riposo. “Torniamo ad una prestazione positiva dopo il passo falso di Bolzano – analizza mister Fajdiga – Sono contento dell’attenzione e della voglia messa in campo dai ragazzi: abbiamo concesso poche palle gol al Renate e, gestendo meglio qualche ripartenza, avremmo potuto renderci più pericolosi in attacco. Abbiamo ancora una partita prima della fine, il derby con il Monza e sarà nostro compito dimostrare un miglioramento rispetto all’andata anche in questo confronto”.

Classifica 7ª giornata di ritorno: Novara 36, Virtus Entella 24, L.R. Vicenza* 23, Monza 22, Sudtirol 19, Renate 18, Cuneo e Giana Erminio* 14, Gozzano 11. *una gara in più

 

UNDER 15 Gozzano-Giana Erminio 1-4

Chiusura di campionato con la terza vittoria nelle ultime quattro gare per i ragazzi di mister Matteo Castelnovo, che nel loro primo anno in un campionato giovanile professionistico hanno dimostrato qualità e concentrazione, oltre alla voglia di far bene. La gara di Gozzano dimostra tale crescita: tre gol nel giro di una decina di minuti nel primo tempo – Bertini al 14’, Parietti al 22’ e 25’ – e un gol al 12’ della ripresa, per la tripletta di Parietti, lasciano spazio agli ospiti solo per la rete della bandiera, arrivata al 38’ st (Caraglio), ma che non scalfisce una grande prestazione di gruppo. “Abbiamo giocato un’ottima partita contro un avversario che nel corso del campionato ha messo in difficoltà più di una squadra – analizza mister Castelnovo – Non solo siamo riusciti ad esprimere un’ottima qualità di gioco, ma abbiamo dominato il match sia dal punto di vista fisico che mentale con grande personalità. Al di là dei punti e delle statistiche, il successo più grande è stato senza dubbio quello di aver visto una squadra consapevole di ciò che può realizzare, resto tuttavia convinto che i margini di crescita siano ancora piuttosto ampi e che sia doveroso continuare a lavorare per migliorarsi. Ora non è solo tempo di bilanci ma soprattutto di ringraziamenti – prosegue il mister – In primis non posso che ringraziare i miei ragazzi, che in questo campionato hanno messo anima e cuore raccogliendo senza dubbio meno di quello che avrebbero meritato, non solo per qualità, ma soprattutto per impegno e dedizione. Non hanno mai smesso di crederci, anche nei periodi più complessi, conservando entusiasmo e determinazione che sono certo li porterà lontano, non solo nel calcio, ma nella vita. Voglio ringraziare il mio Staff per avermi sostenuto ed incoraggiato in questo lungo percorso e per il lavoro svolto quotidianamente, un lavoro invisibile a molti, ma fondamentale e determinante. Infine ringrazio anche tutte le Famiglie che, non solo hanno sempre mostrato grande disponibilità, ma ci hanno accompagnato ovunque ogni domenica senza far mai mancare il loro sostegno ed il loro entusiasmo incondizionato. Il bilancio è senza dubbio positivo, il percorso è stato in netta crescita e l’unico rammarico è quello di aver fatto un girone d’andata al di sotto delle nostre potenzialità, complice anche un periodo di adattamento e conoscenza reciproca che senza dubbio ha rallentato e compromesso, talvolta, il rendimento di questa squadra. La stagione è ancora lunga e dovremo cercare di continuare a lavorare con impegno per concluderla nel migliore dei modi, cercando di raccogliere più soddisfazioni possibili”.

Classifica 13ª giornata di ritorno: Renate 62, Monza 49, Virtus Entella 47, Pro Patria 41, Albinoleffe e Pro Vercelli 36, Alessandria 35, Giana Erminio 33, FeralpiSalò 30, Novara 28, Gozzano 27, Cuneo 14, Albissola 3.

Attachment

56910128_1255518757945783_1138064654384234496_n