feralpisalò-giana erminio 1-0

Trasferta bresciana per la diciassettesima giornata di campionato, che ha visto la Giana Erminio uscire sconfitta di misura dal campo della FeralpiSalò.

Pochi minuto di studio e le squadre partono all’attacco. Il primo squillo arriva al 3′ con Recino, che dopo una cavalcata in mezzo al campo si presenta al tiro calciando sul primo palo, ma il portiere ospite para in tuffo e devia in angolo. Al 10′ è la FeralpiSalò a sbloccare il risultato con Romero, che con un diagonale dalla sinistra inganna Ghislanzoni in uscita e deposita in rete. La reazione della Giana non si fa attendere e i ragazzi di Albè alzano il pressing, mentre i padroni di casa cercano di contenere e di ripartire in contropiede, dove risultano sempre pericolosi. Al 20′ un calcio di punizione dai 30 m dalla sinistra viene calciato direttamente in porta da Biraghi e il portiere è chiamato all’impresa per alzare a campanile e far finire la palla dietro la porta e in angolo. Al 23′ in seguito ad un’azione corale, Cavion prova il tiro di potenza dal limite dell’area, con la palla che passa a pochi passi dal palo alla sinistra di Ghislanzoni e si spegne sul fondo. Al 30′ ancora un’occasione per la FeralpiSalò con Romero in area, che aggancia un cross dalla sinistra di Fabris, ma poi calcia alle stelle. Passano 2′ ed è ancora Romero a sfuggire alla difesa biancazzurra e a presentarsi al tiro dal limite, ma Ghislanzoni c’è. Feralpi sempre all’attacco e al 35′ Gulin dalla destra tira un bolide, ma Ghislanzoni alza con una mano la palla a colpire la traversa. Nei minuti di recupero Recino aggancia un cross di Biraghi e dalla sinistra calcia in porta, chiamando Branduani all’uscita in tuffo con i pugni. Poco prima di andare negli spogliatoi altra clamorosa occasione per la Feralpi, ancora con Gulin che sulla ribattuta di Ghislanzoni calcia e colpisce la traversa.

Nella ripresa mister Albè inserisce Augello dal 1′ al posto di Di Lauri e mister Scienza, dopo 1′, sostituisce Pinardi con Cittadino. La Feralpi si presenta subito al tiro con Bracaletti, che non inquadra lo specchio. Al 13′ un passaggio in mezzo di Augello trova Gulin smarcato al limite dell’area e solo un’uscita provvidenziale con i piedi di Ghislazoni evita il raddoppio. Al 26′ una punizione da fuori area della Feralpi viene agganciata da Ranellucci, che sbatte addosso a Ghislanzoni e sulla ribattuta Romero ci prova di nuovo da distanza ravvicinata, ma Ghislanzoni si fa trovare nuovamente pronto. Al 28′ cross di Rossini per Recino in area, che tira alto sopra la traversa. Nel quarto d’ora finale la Giana va all’attacco a testa bassa, ma non riesce a concretizzare le svariate occasioni create per strappare almeno un punto al campo di Salò: in particolare spicca al 42′ un’occasionissima con Rossini che mette in mezzo nella mischia, dove sbuca Sarao, che da distanza ravvicinata sbaglia e tira fuori.

«La FeralpiSalò è una delle squadre che ci ha messo maggiormente in dificoltà, sia sul piano del gioco che sulla velocità – commenta mister Cesare Albè a fine gara – nella ripresa potevamo realizzare qualcosa in più, complice forse anche un loro calo e l’assenza di Pinardi, ma è andata così».

FERALPISALO’-GIANA ERMINIO 1-0

FeralpiSalò: Branduani, Tantardini, Belfasti, Fabris, Leonarduzzi, Ranellucci, Bracaletti, Pinardi (Cittadino 1′ st), Romero, Cavion (Broli 42′ st), Gulin (Zerbo 33′ st). A disp: Proietti Gaffi, Carboni, Broli, Di Benedetto, Cittadino, Zerbo, Zamparo. Allenatore: Giuseppe Scienza.

Giana Erminio: Ghislanzoni, Perico, Solerio, Marotta, Bonalumi, Montesano, Di Lauri (Augello 1′ st), Biraghi, Recino (Sarao 28′ st), Perna, Spiranelli (Rossini 11′ st). A disp: Alvisi, Sosio, Augello, Pinto, Rossini, Crotti, Sarao. Allenatore: Cesare Albè.

Direttore di gara: Sig. Fabio Piscopo di Imperia. Assistenti: Sig.ri Antonio Quitadamo di Modena e Gianluca Evoli di Bologna.

Marcatori: Romero 10′ pt

Recupero: 3′ pt, 5’st

Angoli: 3-6

Ammoniti: Montesano 4′ pt, Ranellucci 14′ pt, Romero 44′ st, Bonalumi 47′ st, Marotta 22′ st.

Attachment

20141213_214025