GIANA ERMINIO-A.J. FANO 1-0

GIANA ERMINIO-A.J. FANO 1-0

La 25ª giornata di campionato, 6ª di ritorno, inizia con un minuto di silenzio per commemorare i giovani calciatori e i dipendenti vittime dell’incendio al Centro Sportivo del Flamengo, in Brasile e si chiude con la vittoria della Giana, tre punti che mancavano da troppo tempo tra le mura del Comunale Città di Gorgonzola

Primo tempo 0-0, occasioni per la Giana

Di fronte Giana e Fano con modulo speculare, 3-5-2, per uno scontro diretto che vale più dei tre punti in palio. Si parte a buon ritmo e al 4’ la Giana conquista il primo corner: sugli sviluppi, il pallone finisce in fallo laterale e la rimessa porta Pinto a crossare in area, dove Jefferson e Perna, nella mischia, non riescono a districarsi. Al 9’ Giana pericolosa con un lancio di Iovine per Origlio, anticipato di un nonnulla da Voltolini in uscita. Al 13’ occasione per la Giana con Barba, che riceve palla da Iovine dalla destra, si accentra e a tu per tu con il portiere il suo tiro viene neutralizzato. Al 17’ primo angolo anche per il Fano: la difesa della Giana allontana e Barba si lancia in contropiede, ma viene atterrato da Ferrante, al quale arriva il primo cartellino giallo della gara. Al 20’ ancora Giana in avanti con Barba, che viene atterrato, ma l’arbitro concede il vantaggio: Pinto aggancia e crossa in mezzo per Jefferson che, spalle alla porta, si gira e conclude, ma troppo centrale. Al 26’ punizione centrale per la Giana: Dalla Bona calcia direttamente in porta, facendo la barba al palo. Al 28’ scambio tra Jefferson e Pinto al limite dell’area e il capitano iancazzurro bconclude dalla destra, ma Voltolini in tuffo blocca la sfera. Al 36’ Barba in area di rigore viene atterrato da un difensore del Fano, ma per l’arbitro l’azione è regolare. Al 37’ Perico dalla destra con un tiro-cross conclude a botta sicura, ma la palla rimbalza sulla schiena di un difensore ospite e finisce in angolo. Sugli sviluppi, la palla arriva a Jefferson, che conclude di poco alla sinistra del portiere. Al 42’ angolo per il Fano: la palla attraversa tutta l’area senza che nessuno riesca ad agganciarla.

Secondo tempo 1-0, autorete di Magli su tiro di Dalla Bona

Nessun cambio all’inizio della ripresa e al 2’ Dalla Bona da fuori tenta la conclusione a botta sicura in porta, parata in due tempi da Valtolini. Al 5’ Perico crossa di destro in area di rigore granata, dove Origlio non riesce ad intervenire di un soffio con il destro. Al 12’ si sblocca il risultato in favore della Giana: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Dalla Bona aggancia il pallone e crossa in area, dove trova una spizzata di testa di Gianola sulla quale interviene una deviazione di Magli, che fa terminare la palla in rete. Al 17’ primi cambi per mister Epifani che fa entrare Da Silva e Ndyae al posto di Lazzari e Selasi. Al 24’ occasionissima per la Giana su ripartenza innescata da Barba, con Origlio che crossa in mezzo per la testa di Pinto, che gira a rete da distanza ravvicinata, ma Voltolini c’è. Al 28’ un inserimento di Ferrante sino alla linea di fondo porta l’attaccante granata alla conclusione, ma Leoni è vigile sul proprio palo. Al 30’ doppio cambio anche per la Giana, con Lanini che rileva Origlio e Piccoli invece Pinto. Al 35’ pericolo per la Giana ancora con Ferrante, che si inserisce sulla sinistra e lascia partire un bolide che esce di un soffio. Al 40’ cambio Fano: fuori Filippini per Mancini. Al 42’ mister Albè sostituisce Jefferson con Giudici e al 45’ fa il suo esordio Palesi, che rileva Barba. Al 48’ bella uscita di Leoni su una palla vagante in area, in anticipo su Ferrante.

GIANA ERMINIO-A.J. FANO 1-0

Giana Erminio (3-5-2): Leoni, Perico, Gianola, Montesano, Iovine, Pinto (Piccoli 30’ st), Dalla Bona, Barba (Palesi 45’ st), Origlio (Lanini 30’ st), Jefferson (Giudici 42’ st) Perna. A disp: Taliento, Bonalumi, Sosio, Seck, Pirola, Mandelli, Mutton Rocco. Allenatore: Cesare Albè

A.J. Fano (3-5-2): Voltolini, Sosa, Magli, Celli, Vitturini, Selasi (Ndyae 17’ st), Lazzari (Da Silva 17’ st), Lulli, Liviero, Filippini (Mancini 40’ st), Ferrante. A disp: Sarr, Diallo, Konate, Tascone, Maldini, Cernaz, Setola, Acquadro, Clemente. Allenatore: Massimo Epifani

Direttore di gara: Giuseppe Repace di Perugia. Assistenti: Fabio Pappagallo di Molfetta e Salvatore Marco Dibenedetto di Barletta

Marcatori: Magli (aut.) 12’ st

Recupero: 0’ pt, 5’ st

Angoli: 5-2

Ammoniti: Ferrante 17’ pt, Gianola 44’ pt, Dalla Bona 13’ st, Barba 41’ st

Espulsi: nessuno

Attachment

GORGONZOLA - CALCIO GIANA CANALI