GIANA ERMINIO-PONTEDERA 0-1

Seconda gara casalinga consecutiva oggi contro il Pontedera per la 16a giornata di campionato, che si è aperta con un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime della tragedia aerea che martedì ha colpito la squadra brasiliana della Chapecoense, in viaggio verso la finale della Copa Sudamericana.

Si parte e alla prima azione del 1’ il Pontedera si porta in vantaggio: cross dalla destra di Corsinelli per Santini che cerca l’aggancio, ma una sfortunata deviazione di Solerio manda la palla in gol. La Giana accusa il colpo ma reagisce e alza il pressing, benché il Pontedera faccia buona guardia e si affidi alle ripartenze. Al 7’ ci prova Perna di testa, raccogliendo un cross di Chiarello dalla linea di fondo, ma Lori blocca tra le mani. Al 16’, dopo due corner in successione per la Giana, Bruno di testa cerca la porta, ma Lori ancora una volta dice no. Sempre la Giana in avanti e al 28’ un tiro cross di Chiarello dalla sinistra viene bloccato dall’uscita in tuffo di Lori, che fa sua la palla. Pericolo per la Giana al 30’ con Santini che dal limite lascia partire un destro che Viotti para in tuffo senza trattenere: sulla sfera si avventa Gemignani D., ma il suo tiro si stampa sulla traversa e la palla viene poi bloccata da Viotti. Sull’immediato ribaltamento di fronte Augello dalla sinistra riesce a crossare in mezzo per Perna, che mette di pochissimo a lato. Al 35’ è Bruno ad agganciare un traversone di Iovine e ad impegnare Lori con un insidioso rasoterra dalla sinistra. La Giana è sempre il pressing e al 39’ ci prova Biraghi dalla distanza con un tiro di potenza, che finisce fuori di poco alla sinistra di Lori.

Stessi ventidue in campo al rientro dagli spogliatoi e all’11’ c’è il primo cambio per la Giana: Iovine lascia il posto a Okyere, che si mette subito in mostra agganciando di testa un calcio d’angolo battuto da Biraghi, ma la sua palla si spegne sul fondo. Al 16’ primo cambio anche per il Pontedera, con Udoh che rileva Disanto, mentre al 21’ c’è il secondo cambio per la Giana, con Lella che sostituisce Perna. La Giana continua a collezionare corner, siamo a quota 10-0 al 27’, ma il pareggio non arriva nemmeno dopo tre corner in successione, sugli sviluppi dell’ultimo dei quali ci prova Chiarello dal limite, mandando la palla a sfiorare il palo. Al 28’ il Pontedera cambia Santini con Cais e la Giana inserisce Greselin al posto di Biraghi. Al 30’ è proprio il neoentrato classe ’98 Greselin a concludere con un rasoterra dal limite, che però Lori para bloccando. Al 34’ ancora Giana vicino al pareggio con un bel cross di Greselin agganciato di testa da Perico e schiacciato all’angolino basso, ma Lori in tuffo ancora una volta salva la porta granata. Al 39’ ennesima occasione biancazzurra: una punizione calciata da Montesano pesca Bruno in area, che di testa manda sulla parte alta della traversa. Ancora Bruno al 43’ aggancia un cross e sibila una conclusione a giro che sfiora il palo alla destra di Lori. Al 47’ ci prova Perico in rovesciata, su punizione di Montesano da centrocampo, ma la conclusione si appoggia sulla sommità della rete di una porta che sembra stregata.

Giana Erminio (3-4-1-2): Viotti, Perico, Montesano, Solerio, Iovine (Okyere 11’ st), Biraghi (Greselin 28’ st), Marotta, Augello, Chiarello, Perna (Lella 21’ st), Bruno. A disp: Sanchez, Tremolada, Bonalumi, Rocchi, Sosio, Pinardi, Greselin, Capano, Okyere, Lella, Ferrari. Allenatore: Cesare Albè

Pontedera (3-5-2): Lori, Risaliti, Della Latta, Polvani, Gemignani A., Calcagni, Gemignani D., Calò, Corsinelli, Santini (Cais 28’ st), Disanto. A disp: Citti, Giacomel, Borri, Cais, Udoh, Bonaventura, Zappa. Allenatore: Paolo Indiani

Direttore di gara: Signor Andrea Capone di Palermo. Assistenti: Signori Daisuke Emanuele Yoshikawa e Giorgio Rinaldi di Roma 1

Marcatori: Solerio (aut.) 1’ pt

Recupero: 0’ pt, 3’ st

Angoli: 10-1

Ammoniti: Geminiani D. 11’ pt, Disanto 29’ pt, Gemignani A. 38’ st,

 

Attachment

img-20161204-wa0019