PONTEDERA-GIANA ERMINIO 2-0

PONTEDERA-GIANA ERMINIO 2-0

La 35a giornata di campionato, 16a di ritorno, si è giocata sul sintetico dello Stadio Ettore Mannucci di Pontedera, dove i padroni di casa hanno battuto una Giana reduce da nove risultati utili consecutivi, che non perdeva in trasferta dallo scorso 9 ottobre ad Olbia e che dopo questa gara rimane ferma a 60 punti, mantenendosi comunque salda in quinta posizione.

Primo tempo 0-0, continui ribaltamenti di fronte

Si parte e al primo minuto Di Santo prova una conclusione parata da Viotti, che però non trattiene: Calcagni prova ad agganciare il pallone, ma Viotti lo anticipa arpionando la palla con le mani, il numero 19 granata rimane a terra e reclama il penalty, ma per il direttore e l’assistente non ci sono gli estremi per un rigore. Dopo i primi minuti, la Giana alza subito il pressing e si rende pericolosa, ma al 9’ il Pontedera guadagna un corner: Calcagni dalla bandierina crossa in area e ci prova Vettori di testa, ma la palla è ampiamente alta sopra la traversa. Al 12’ pericolosa la Giana, con Iovine dalla sinistra che appoggia per Perna in area, che carica il destro, ma Vettori ci mette il corpo e Lori riesce a bloccare la palla. Al 15’ occasione per il Pontedera su traversone dalla destra, ma Viotti con i pugni respinge. Al 21’ la Giana sfiora il vantaggio con Rocchi, che avanza palla al piede sino sulla trequarti e lascia partire un sinistro di potenza che termina di un soffio sopra la traversa, sorprendendo Lori. Al 24’ bellissima azione orchestrata dalla Giana al limite dell’area granata, con Iovine che si accentra e va alla conclusione, ma la palla termina oltre il secondo palo. La risposta del Pontedera arriva al 25’ con Gemignani, che controlla in velocità e dai 20 metri cerca la conclusione con un diagonale che anche in questo caso si spegne oltre il secondo palo. Al 35’ Iovine lanciato da Pinardi sulla sinistra sibila un diagonale che attraversa l’area e di pochissimo si spegne oltre il secondo palo. La Giana avanza e Chiarello viene chiuso in corner un minuto più tardi. Al 41’ l’occasione è per il Pontedera, con Calcagni che si inserisce dalla destra e dal limite dell’area piccola conclude alzando la palla e scheggiando la traversa.

Secondo tempo 2-0, la Giana finisce in dieci

Al rientro dagli spogliatoi mister Indiani sostituisce Disanto con Caponi dal 1’. Al 7’ angolo per il Pontedera con Caponi dalla bandierina che crossa per Santini, che calcia un rasoterra che Viotti d’istinto con il piede allontana. Al 9’ il Pontedera passa in vantaggio: Calcagni, servito da una spizzata di testa di un compagno, si inserisce centralmente involandosi verso la porta e battendo Viotti dal limite dell’area. Al 17’ primo cambio per mister Albè, che inserisce Okyere al posto di Rocchi, un attaccante per un difensore. Al 18’ il Pontedera spreca un’occasione: Della Latta scende sulla sinistra e viene chiuso da Perico ma riesce ad appoggiare all’indietro per Calò, che da distanza ravvicinata conclude con un tiro che viene deviato in corner in extremis; sul cross dalla bandierina aggancia Risaliti, che di testa scheggia il palo. Al 19’ raddoppio del Pontedera con Della Latta, che aggancia il traversone dalla sinistra di Videtta e al volo in spaccata batte Viotti. Al 25’ Calcagni sfiora il tris con un tiro cross dalla destra che si spegne di pochissimo sopra la traversa. Al 28’ secondo cambio tra le fila della Giana, con Ferrari che rileva Perna. Al 32’ Della Latta si presenta ancora alla conclusione e Viotti si distende deviando in angolo. Al 35’ terzo ed ultimo cambio per mister Albè, che sostituisce Chiarello con Pinto, mentre due minuti dopo mister Indiani inserisce Chella per Calò. Al 41’ Okyere dal centro della lunetta si defila sulla sinistra e lascia partire un diagonale che si spegne di poco oltre il secondo palo e al 42’ ultimo cambio per mister Indiani che richiama Santini per Bonaventura. Un minuto più tardi Perico si becca un cartellino rosso per fallo a centrocampo su Della Latta. La Giana chiude in dieci uomini senza riuscire ad aver ragione della difesa granata.

PONTEDERA-GIANA ERMINIO 2-0

Pontedera (3-5-2): Lori, Gemignani A., Risaliti, Vettori, Polvani, Santini (Bonaventura 42’ st), Della Latta, Disanto (Caponi 1’ st), Calò (Chella 37’ st), Calcagni, Videtta. A disp: Citti, Anedda, Borri, Bonaventura, Chella, Di Giovanni, Caponi, Barca. Allenatore: Paolo Indiani.

Giana Erminio (4-4-2): Viotti, Perico, Rocchi (Okyere 17’ st), Bonalumi, Augello, Iovine, Pinardi, Marotta, Chiarello (Pinto 35’ st), Bruno, Perna (Ferrari 28’ st). A disp: Sanchez, Capaccio, Sosio, Montesano, Biraghi, Pinto, Capano, Greselin, Okyere, Ferrari, Appiah. Allenatore: Cesare Albè.

Direttore di gara: Signor Daniele De Remigio di Taranto. Assistenti: signori Roberto Margheritino e Giulio Fantino di Savona

Marcatori: Calcagni 9’ st, Della Latta 19’ st

Recupero: 1’ pt, 4’ st

Angoli: 5-5

Ammoniti: Pinardi 21’ st, Della Latta 19’ st, Bonalumi 35’ st, Bonaventura 44’ st

Espulsi: Perico 43’ st

Attachment

pontedera-giana