Allenamento Atalanta-Giana 11-1

Allenamento Atalanta-Giana 11-1

È ritornato anche quest’anno, come nelle estati 2015, 2016 e 2017, l’appuntamento con la partita d’allenamento con l’Atalanta durante il ritiro precampionato. L’incontro, che si è svolto presso il Centro Sportivo Bortolotti di Zanica (BG), è terminato in goleada a favore dei nerazzurri, ma ha rappresentato un ottimo test di alto livello per continuare a mettere minuti nelle gambe di tutti.

Primo tempo 8-1

La gara inizia subito con un ritmo piuttosto alto e al 2’ Ilicic dalla destra prova il rasoterra di potenza per sorprendere Leoni, ma il portiere biancazzurro si fa trovare pronto alla respinta. Al 5’ però l’Atalanta passa in vantaggio con Zapata, che raccoglie l’assist dalla sinistra di Reca e di piatto infila la porta difesa da Leoni. Non passano però che due minuti e Perna con un tiro dal limite pareggia i conti. Al 9’ Zapata lancia in profondità Hatebor, che dalla destra prova la conclusione, ma Leoni gli sbarra la strada con una bella parata. All’11 Zapata dalla sinistra con un diagonale riporta in vantaggio i padroni di casa. Al 16’ bella azione partita da Piccoli a centrocampo: passaggio per Duguet il quale si invola sulla sinistra e passa al centro a Perna, che prova il rasoterra ma Rossi c’è. Al 16’ angolo per l’Atalanta calciato da Malinovskyi sulla respinta di Leoni, Ilicic in tap-in segna il terzo gol. Al 18’ al secondo calcio d’angolo, letale, Pasalic non perdona e segna il quarto gol. Al 20’ Zapata riceve palla da dietro e in scivolata segna la cinquina. Al 21’ è il turno di Ilicic, che aggancia un bel cross dalla sinistra e da distanza ravvicinata segna il sesto gol. Al 27’ bella parata in tuffo di Leoni su tiro di Freuler. Primi cambi alla mezz’ora per mister Gasperini, che fa entrare Gomez al posto di Malinovskyi. Al 31’ tripletta di Ilicic su assist dalla sinistra di Zapata, che gli mette la palla sulla linea di porta e al marcatore non resta che appoggiare in rete, ma non passa un giro di lancette che lo stesso Ilicic segna la quaterna personale. Al 42’ bel tiro da fuori di Cortesi – servito da Duguet – che sorvola di poco l’incrocio dei pali. Al 43’ bel tiro a giro di Gomez, parato da Leoni.

Secondo tempo 11-1

Nella ripresa entra Marenco per Leoni, Pedrini per Duguet, Fumagalli per Remedi. Al 4’ Muriel in contropiede si invola verso la porta e a tu per tu con Marenco infila il primo gol della ripresa. Al 9’ entra Otelè per Gambaretti. Al 11’ diagonale di Reca dalla sinistra, che Marenco sfiora quel tanto che basta per deviare fuori. Al 14’ Muriel segna la doppietta personale, presentandosi a tu per tu con Marenco e infilandolo in diagonale. Al 16’ esce Montesano per Sosio e Zulli per Perna. Al 19’ palo di De Roon, dopo aver agganciato il cross dalla destra di Barrow. Al 27’ bel tiro di Pedrini dalla destra, che impegna Rossi alla respinta coi piedi. Ma al 28’ Barrow si infila tra le linee e con un rasoterra insacca. Al 38’ Gomez si invola sulla destra, si accentra e va alla conclusione, parata in tuffo da Marenco. Al 43’ bell’anticipo di Sosio su Barrow, che consente ad Otelè di spazzare via il pallone da una posizione pericolosa al limite dell’area di destra.

ATALANTA-GIANA ERMINIO 11-1

Atalanta: Rossi, Toloi, Reca, Freuler, Malinovskyi, Djimisiti, Varnier, Hateboer, Ilicic, Pasalic, Zapata. A disp: Gollini, Sportiello, Masiello, Palomino, Gosens, Muriel, Gomez, De Roon, Pessina, Skertel, Zambataro, Barrow, Ibanez. Allenatore: Gian Piero Gasperini

Giana Erminio: Leoni, Perico, Solerio, Gambaretti, Piccoli, PImto, Perna, Duguet, Remedi, Montesano, Cortesi. A disp: Marenco, M’Zoughi, Pedrini, Colleoni, Maspero N., Serafini, Otelè, Fumagalli, Zulli, Sosio, Bonella. Allenatore: Riccardo Maspero

Marcatori: Zapata 5’, 11’ e 20’ pt, Perna 7’ pt, Ilicic 16’, 21’, 31’ e 32’ pt, Pasalic 18’ pt, Muriel 4’ e 14’ st, Barrow 28’ st

Angoli: 12-2

Attachment

IMG_2747