GIANA ERMINIO-TRIESTINA 1-1

GIANA ERMINIO-TRIESTINA 1-1

29ª giornata di campionato, 10ª del girone di ritorno, nella quale la Giana ha visto l’esordio in panchina di mister Riccardo Maspero per affrontare la Triestina, seconda forza del girone, che esce dal Comunale Città di Gorgonzola con un punto, strappato ad un’ottima Giana.

Primo tempo 0-0, Giana in crescendo

Con il suo debutto in panchina, mister Maspero inaugura l’annunciato 3-4-1-2, con Perna trequartista e Solerio alla sua prima da titolare dopo il ritorno alla Giana, occupando il posto di esterno di sinistra nel centrocampo a quattro. Le due squadre partono subito a ritmi alti, ma il gioco diventa presto spezzettato, anche se nel primo quarto d’ora è la Triestina che cerca di alzare il pressing in maniera più decisa. Al 14’ la Giana conquista una punizione sulla trequarti, dalla sinistra: Pinto calcia in area, ma la retroguardia avversaria schierata respinge, che arriva tra i piedi di Leoni. Al 22’ è la Giana che insiste in area avversaria e dopo una rimessa laterale dalla destra, ribattuta dalla difesa, Perico riaggancia il pallone e crossa in area dove Mutton stoppa e conclude verso la porta, mandando la palla fuori di poco. Al 27’ azione sulla sinistra della Giana, con Rocco che vince un contrasto, ma viene atterrato da un giocatore avversario; la palla rimane in gioco e viene agganciata da Perna, il quale a sua volta subisce fallo da Formiconi al limite dell’area. Sarà punizione dal vertice sinistro: Pinto calcia in area e la difesa devia nel primo angolo della gara. Al 30’ Beccaro prova un lungo tiro cross dalla destra, sul quale esce Leoni senza toccare il pallone, che comunque esce ampiamente dal campo. La Giana cresce con il passare dei minuti e al 37’ ha un’occasione gigantesca per passare in vantaggio: Pinto sulla sinistra dribbla la difesa avversaria e mette la palla in mezzo per Rocco il quale, spalle alla porta, velocissimo si gira e conclude a rete, dove Offredi con un colpo di reni riesce a fare il miracolo, deviando in angolo. Ancora Giana in pressing al 38’ con Iovine che allarga per Solerio, il quale ci prova di testa, ma manda alto. Al 40’ la manovra avvolgente della Giana porta la palla a Perna, che dal limite lascia partire una conclusione di destro, di poco alta sopra la traversa. Al 42’ è la Triestina in avanti con Frascatore che lancia sulla sinistra Procaccio, il quale dal fondo crossa in mezzo all’area, dove Leoni tocca senza trattenere e Bonalumi spazza via.

Secondo tempo 1-1, a Maracchi risponde Perna

Nessun cambio al rientro dagli spogliatoi. Al 2’ si fa subito vedere in avanti la Giana: Iovine aggancia un pallone a centrocampo e serve Rocco, che si libera dalle marcature e appoggia per Perna, che però non riesce ad agganciare in tempo e conclude fuori. Al 4’ ancora Giana vicino al gol: Iovine lancia lungo per Mutton che di testa impegna Offredi in tuffo per la deviazione in angolo. Al 10’ arriva il primo cambio per mister Pavanel, che inserisce Hidalgo al posto di Petrella. Al 15’ arriva anche il primo corner per gli ospiti, che si conclude in un nulla di fatto. Al 16’ doppio cambio per mister Maspero, che sostituisce Piccoli con Dalla Bona e Mutton con Palesi. Al 25’ occasione per la Triestina: Montesano anticipa Granoche sulla metà campo, ma la palla rimbalza addosso all’attaccante ospite che da solo palla al piede cavalca verso Leoni, il quale con un’uscita coraggiosa gli fa scudo con il corpo e salva la porta. Al 26’ arriva però il gol della Triestina con Maracchi, che aggancia un perfetto cross dalla sinistra di Beccaro e dall’area piccola al volo conclude in rete. Mister Maspero prova a cambiare in attacco e al 30’ inserisce Jefferson per Rocco; mister Pavanel invece inserisce Bolis per Beccaro. Al 33’ punizione per la Giana dai 25 metri: Dalla Bona cerca il secondo palo, ma nessuno riesce a raggiungere il pallone, che sfila sul fondo. Al 35’ angolo per la Giana, Jefferson stacca di testa ma la palla, deviata, finisce fuori. Sul conseguente angolo Dalla Bona chiama lo schema all’indietro per Pinto che crossa in area dove Perna trova la zampata vincente, segnando il pareggio con la sua nona rete stagionale. Al 40’ sul secondo angolo in successione per la Triestina Granoche di testa salta più in alto di tutti, ma conclude alto. Al 41’ mister Pavanel fa uscire Procaccio per Bariti. Al 42’ gran botta da fuori di Perna, che sfila di poco oltre il secondo palo. Al 48’ un contropiede fulminante di Solerio lo porta alla conclusione bassa dalla sinistra, deviata in angolo.

 

 

GIANA ERMINIO-TRIESTINA 1-1

Giana Erminio (3-4-1-2): Leoni, Perico, Bonalumi, Montesano, Iovine, Pinto, Piccoli (Dalla Bona 16’ st), Solerio, Perna, Rocco (Jefferson 30’ st), Mutton (Palesi 16’ st). A disp: Taliento, Origlio, Lanini, Pirola, Mandelli, Capano, Barba, Sosio, Giudici. Allenatore: Riccardo Maspero

Triestina (4-2-3-1): Offredi, Lambrughi, Steffè, Maracchi, Granoche, Codromaz, Formiconi, Beccaro (Bolis 30’ st), Petrella (Hidalgo 10’ st), Procaccio (Bariti 41’ st), Frascatore. A disp: Boccanera, Matosevic, Libutti, Pizzul, Gubellini, Pedrazzini, Messina. Allenatore: Massimo Pavanel.

Direttore di gara: Marco D’ascanio di Ancona. Assistenti: Dario Garzelli di Livorno e Gabriele Nuzzi di Valdarno

Marcatori: Maracchi 26’ st, Perna 36’ st

Recupero: 1’ pt, 4’ st

Angoli: 7-3

Ammoniti: Formiconi 27’ pt, Lambrughi 14’ st, Montesano 20’ st

Espulsi: nessuno

Attachment

GORGONZOLA - CALCIO GIANA CANALI