Atalanta-Giana Erminio 1-0

Prima uscita della stagione 2016/17 in amichevole con l’Atalanta di Gian Piero Gasperini, sul campo di Clusone, che ha accolto i ragazzi di Albè con una sconfitta di misura, caratterizzata nel finale dall’annullamento per fuorigioco del gol del pareggio, a firma Perna.

Dopo una fase di studio al 7’ l’Atalanta guadagna una punizione dai 28 metri, che Kurtic scaglia di potenza sul primo palo, ma Viotti in volo allontana. Al 9’ un calcio d’angolo di Gomez arriva invece direttamente in area e, complice la deviazione di testa di Toli, sui piedi di Paloschi, al quale non resta che appoggiare in rete spiazzando l’estremo difensore biancazzurro da distanza ravvicinata. Al 16’ bella azione di Lella che, lanciato da Marotta, arriva sino alla linea di fondo per crossare per l’accorrente Ferrari, anticipato di un soffio dalla difesa di casa. Al 26’ punizione per la Giana sulla trequarti, con Lella che con un tiro potente scaglia direttamente in porta e impegna Sportiello inl tuffo e alla deviazione in angolo. Al 30’ primi cambi per mister Albè, che inserisce Perna e Fall al posto di Ferrari e Lella. Al 32’ Capano sulla destra raccoglie il passaggio di Fall e con un tiro cross direttamente in porta impegna Sportiello in elevazione. Il primo tempo finisce con il vantaggio per 1-0 dei padroni di casa, ma con un prestazione più che buona della Giana.

Nella ripresa, sotto una pioggia battente, entrambi gli allenatori danno ampio spazio ai cambi. Per la Giana sono entrati Bonalumi al posto di Tremolada, Sosio per Perico, Rocchi per Iovine, Brambilla per Marotta, Chiarello per Greselin e Masella per Capano. Per l’Atalanta invece Djimsiti per Caldara, Raimondi per Dramè, Bassi per Sportiello e Kessie per Carmona. Il ritmo parte subito alto e all’8’ la prima occasione è per la Giana, con Solerio che crossa per l’accorrente Perna, che arriva in corsa ma non aggancia bene il pallone. All’11 Gasperini fa uscire Paloschi e al suo posto inserisce il giovane Petagna. Al 13’ occasione per l’Atalanta, ancora su calcio d’angolo di Gomez, che crossa per Djimsiti: di testa manda di poco alto sopra la traversa. Al 14’ ultimi cambi per mister Albè, che fa uscire Perna e Fall per Okyere e Bruno. Al 21’ mister Gasperini fa uscire Masiello, Gomez, Conti, Kurtic e Toloi e fa entrare Stendardo, Freuler, Monachello e nuovamente Caldaro e Dramè. Altra girandola di cambi nelle file della Giana, con Solerio e Augello che lasciano il posto a Tremolada e Greselin. Al 29’ un’azione insistita dell’Atalanta fa arrivare palla a Kessie, che arriva alla conclusione centrale fermata in tuffo da Sanchez. Un minuto più tardi è Monachello dalla sinistra che impegna nuovamente Sanchez, che si fa trovare pronto. Al 34’ Brambilla viene sostituito da Perna, mentre la gara si fa via via più maschia. Al 39’ ancora Monachello da posizione centrale cerca la conclusione, ma Sanchez para in due tempi. Al 42’ Masella sfugge sulla destra e dalla trequarti crossa per Gullit, che dai 30 metri conclude con una gran botta in porta e Bassi non trattiene: l’accorrente Perna appoggia in rete, ma il direttore di gara annulla per fuorigioco.

 

ATALANTA-GIANA ERMINIO 1-0

Atalanta: Sportiello, Masiello, Toloi, Caldara, Dramè, Carmona, Kurtic, Conti, Gomez, Paloschi, D’Alessandro. A disp: Bassi, Mazzini, Bassi, Petagna, Stendardo, Monachello, Djimsiti, Raimondi, Freuler, Kessie. Allenatore Gian Piero Gasperini

Giana Erminio: Viotti, Perico, Augello, Marotta, Tremolada, Solerio, Iovine, Greselin, Lella, Ferrari, Capano. A disp: Sanchez, Rocchi, Bonalumi, Sosio, Brambilla, Chiarello, Masella, Perna, Fall, Bruno, Okyere. Allenatore: Cesare Albè

Marcatori: Paloschi 9’ pt

 

 

Attachment

IMG-20160721-WA0001