Coppa Italia Crotone-Giana 4-0

Coppa Italia Crotone-Giana 4-0

Per la prima volta nella propria storia, la Giana Erminio è approdata al Secondo Turno di Coppa Italia, dove questa sera ha giocato allo Stadio Scida di Crotone contro i padroni di casa appena retrocessi in Serie B dopo un biennio nella massima serie, ma nonostante svariate occasioni create, il Crotone si è imposto per 4-0 e per i ragazzi di Bertarelli l’avventura in Coppa è terminata questo 5 agosto.

Primo tempo 2-0, Stoian e Nalini

Parte forte la squadra di Stroppa e al 2’ c’è una gran parata di Taliento su botta sicura di Firenze, che riaggancia e calcia alto. Al 4’ il pressing del Crotone si concretizza e Stoian, dopo aver recuperato una palla a centrocampo, si accentra e con un pregevole pallonetto che scavalca Taliento porta in vantaggio i rossoblù. All’8′ Chiarello vicino al pareggio dopo uno scambio con Rocco, con Cordaz che devia in angolo con una gran parata. Al 10’ punizione per i padroni di casa, calciata direttamente in porta, ma Taliento blocca tra le mani. Al 21’ bella conclusione di Faraoni dalla sinistra, che di poco non inquadra lo specchio della porta. Al 27’ occasione per la Giana con un destro dal limite di Rocco, che Cordaz con una bella parata in distensione manda in corner. Al 30’ time out di un paio di minuti per permettere ai giocatori di bere. Al 38’ bella azione del Crotone con cross dalla destra sul secondo palo e palla rimessa in mezzo per Nalini, che si ritrova tra i piedi un rigore in movimento: non rimane che agganciare al volo e insaccare per il raddoppio. Dopo 1’ di recupero termina la prima frazione di gioco, con la Giana in doppio svantaggio senza aver comunque sfigurato al cospetto degli avversari di categoria superiore.

Secondo tempo 4-0, ancora Stoian e Firenze nel finale

Nessun cambio all’inizio della ripresa. Al 4′ i padroni di casa in avanti, con sponda di Firenze per Barberis e conclusione che termina alta. Al 6′ ancora Crotone pericoloso prima con Simy, il cui tiro è deviato in corner e sugli sviluppi del calcio d’angolo è Faraoni a sfiorare il tris. All’8’ l’occasione è per la Giana con Rocco, che dal limite va alla conclusione, di poco alta sopra la traversa. Ma sul ribaltamento di fronte è il Crotone che ne approfitta e al 9’ cala il tris, con la doppietta personale di Stoian, che con una conclusione di potenza dal limite dell’area sorprende Taliento. Al 19’ grande parata di Taliento su conclusione di Nalini. Al 20’ primi cambi della gara: Stroppa sostituisce Stoian con Crociata e mister Bertarelli inserisce Li Gotti al posto di Lanini. Al 23’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo per la Giana, Palma va alla conclusione con un tiro-cross che viene salvato sulla linea da Faraoni, che permette a Cordaz di recuperare il pallone. Al 31’ secondo cambio per la Giana: fuori Rocco e dentro Capano. Al 35’ sostituzione anche per il Crotone, con Nanni che prende il posto di Simy. Al 36’ Chiarello batte un corner corto che porta ad un traversone per Perna, il quale però non riesce a coordinarsi al meglio sul colpo di testa. Al 38’ una conclusione di Firenze viene bloccata da Taliento con una bella parata. Al 40’ fuori anche Perna per far posto a Mandelli. Al 41’ per il Crotone entra Zanellato al posto per Benali. Al 43’ il Crotone in contropiede cala il poker con un diagonale di Firenze. Al 50’ una punizione per la Giana calciata direttamente in porta da Chiarello sfiora la parte superiore della traversa.

CROTONE-GIANA ERMINIO 4-0

Crotone (3-5-2): Cordaz, Cuomo, Sampirisi, Marchizza, Faraoni, Barberis, Benali (Zanellato 41’ st), Stoian (Crociata 20’ st), Firenze, Simy (Nanni 35’ st), Nalini. A disp: Festa, Garattoni, Suljc, Giannotti, Zanellato, Nanni, Aristoteles, Capone, Borello, Markovic, Crociata, Esposito. Allenatore: Giovanni Stroppa

Giana Erminio (3-4-1-2): Taliento, Perico, Bonalumi, Rocchi, Montesano, Lanini (Li Gotti 20’ st), Palma, Pinto, Chiarello, Perna (Mandelli 40’ st), Rocco (Capano 31’ st). A disp: Sanchez, Leoni, Li Gotti, Pirola D., Ababio, Mandelli, Capano. Allenatore: Raul Bertarelli.

Direttore di gara: Ivano Pezzuto di Lecce. Assistenti: Francecso Luciani di Roma 1 e Valerio Vecchi di Lamezia Terme. Quarto ufficiale: Daniele De Santis di Lecce

Marcatori: Stoian 4’ pt e 9’ st, Nalini 38’ pt, Firenze 38’ st

Recupero: 1’ pt, 7’ st

Angoli: 3-7

Ammoniti: nessuno

 

si ringrazia il sito www.ilovegiana.it per la gentile concessione dell’immagine

Attachment

38292734_679997625703881_3869373600750370816_n