LA GIANA A SCUOLA – VALORI IN CAMPO @CAP

LA GIANA A SCUOLA – VALORI IN CAMPO @CAP

Si parte il 14 e il 15 gennaio 2020 con l’incontro tra i giocatori della Giana Erminio e i ragazzi delle classi elementari e medie dell’Istituto Maria Immacolata di Gorgonzola

Gruppo CAP e Giana Erminio ancora insieme per portare agli alunni delle scuole primarie e secondarie inferiori di Gorgonzola i “Valori in Campo” che contraddistinguono l’etica dello sport intesa nel suo più alto grado. Non solo inseguimento spasmodico del risultato, che va comunque perseguito con costanza, sacrificio, passione e divertimento, ma soprattutto scoperta del valore delle sconfitte, oltre che delle vittorie, ricerca della forza del gruppo e testimonianza, dalla viva voce dei giocatori e dei tecnici della Giana, delle straordinarie possibilità di crescita che lo sport offre a livello umano e personale. E infine consigli pratici, da parte di chi ci è già passato, su come conciliare scuola e sport, anche a livello agonistico.

Proseguendo per il quinto anno consecutivo il percorso iniziato nell’anno scolastico 2015/16, l’A.S. Giana Erminio, in stretta collaborazione con Gruppo CAP, il gestore del servizio idrico integrato della Città Metropolitana di Milano, che dalla stagione sportiva 2016/17 è partner del Settore Giovanile biancazzurro, prosegue anche per l’anno scolastico 2019/20 il progetto “La Giana a Scuola” che include le tre scuole primarie inferiori e le tre secondarie inferiori di Gorgonzola. Il progetto, patrocinato dal Comune di Gorgonzola e denominato “La Giana a Scuola – Valori in campo @CAP”, sarà incentrato sulla distribuzione e l’approfondimento in classe, attraverso testimonial quali i giocatori della Prima Squadra, di una rinnovata carta etica “I Valori in Campo. Come lo sport aiuta a diventare grandi” e di materiale legato all’uso consapevole delle risorse idriche.

I Valori in Campo: “Giornalisti per un giorno”

“Lo sport è prima di tutto un GIOCO. È un’attività importante all’interno della tua vita. Richiede impegno, ATTENZIONE, costanza, sacrificio. Può farti arrabbiare, litigare con gli altri. Può farti sentire molto grande o molto piccolo. Può darti gioie e delusioni. Però, non dimenticarlo, resta prima di tutto un gioco.”

Partendo da questo primo punto della Carta dei Valori, che sarà usata come vademecum per gli interventi, verranno affrontati tutti gli altri argomenti proposti, puntando particolare attenzione su aspetti specifici in base all’età degli alunni visitati: dall’importanza dello sport per il benessere e la qualità di vita, al valore del rispetto per i compagni e per l’avversario; dalla necessità dell’impegno e della fatica, al perseguimento degli obiettivi con fiducia e passione; dalla paura di perdere, al coraggio di rialzarsi dopo una sconfitta. Dopo il successo dell’edizione 2018/19, verrà riproposto il progetto “Giornalisti per un giorno”, per far partecipare gli alunni in maniera ancora più attiva invitandoli a fare delle domande ai giocatori, inerenti gli aspetti valoriali dello sport e poi redigendo un breve articolo/intervista, a casa o a scuola, a seconda della disponibilità e dell’interesse didattico dell’insegnante. Fra tutti quelli che ci saranno restituiti alla mail ufficiostampa@sgiana.it i tre migliori elaborati saranno premiati con omaggi a marchio Giana: nell’edizione 2018/19 il primo classificato ha vinto un abbonamento annuale allo stadio Città di Gorgonzola, il secondo ha vinto una maglia originale della Giana e il terzo un pallone ufficiale da gara Lega Pro firmato da tutti i giocatori.

L’acqua del rubinetto: il Valore di una Risorsa

“Il mondo è un bel posto e per esso vale la pena di lottare” diceva Albert Einstein, scienziato e premio Nobel per la Fisica nel 1921. Sport e ambiente rappresentano un binomio indissolubile per il nostro benessere. Così come la Giana, il Gruppo CAP è da sempre molto attento al tema dell’educazione dei ragazzi. In questi ultimi tre anni ha coinvolto oltre 20.000 studenti, dalle scuole d’infanzia alle superiori, in progetti legati all’acqua e all’uso consapevole delle risorse idriche, con la convinzione che le buone pratiche imparate da giovani abbiano ripercussioni positive sul comportamento da adulti. Per questo la Giana Erminio affianca Gruppo CAP in questo percorso, facendosi portavoce del valore della risorsa “acqua” nelle scuole che visiterà.

Giana Erminio, chi era costui?

“Erminio Giana amava il calcio e sua madre fece in modo di tramandare il ricordo di un ragazzo che, come quelli di oggi, avrebbe preferito una bella partita alle pallonate di cannone. Sua madre fece di tutto per mantenere il più a lungo possibile l’attenzione sia su quel figlio sia sui giovani che, più fortunati, sapessero apprezzare la loro passione e libertà di praticarla, ricordandosi che il piacere è un bene della pace”. Queste parole, scritte dalla figlia di Vincenzo Gorris, compagno d’armi di Erminio Giana, hanno introdotto la cerimonia di consegna della foto di Erminio Giana alla società che ancora oggi porta il suo nome da parte del Gruppo Alpini di Gorgonzola, in occasione del 1° Memorial Erminio Giana.

Ciascun intervento a scuola sarà preceduto da una presentazione dei testimonial presenti e dell’A.S. Giana Erminio, la squadra che rappresenta la città di Gorgonzola nel calcio professionistico italiano e che nella stagione sportiva 2019/20 festeggia i 110 anni dalla sua fondazione. Partendo dalla considerazione di Indro Montanelli “Un popolo che ignora il proprio passato non saprà mai nulla del proprio presente”, racconteremo ai ragazzi la storia del soldato Erminio Giana, alpino caduto al fronte durante la Prima Guerra Mondiale, al quale è stata intitolata la squadra. L’idea è quella di trasmettere il passato come sinonimo di ricordi e insegnamenti utili per il presente, collegando questo concetto anche alla storia della squadra, arrivata al professionismo in modo un po’ diverso dalle altre: senza porselo come obiettivo primario, ma capendo cammin facendo che quella era una possibilità che aveva a disposizione e che, faticando ed impegnandosi, avrebbe potuto raggiungerla davvero, pur partendo dal basso. E così è stato. Perché nello sport, come nella scuola, se si lavora come si deve, si arriva certamente ad un risultato.

Borse di Sport

La collaborazione con Gruppo CAP permette di poter offrire a tre alunni delle scuole primarie di Gorgonzola – un alunno per ciascuna scuola – una Borsa di Sport che copre interamente le spese per la partecipazione ad una settimana del Giana Football Camp, che come ogni anno si terrà al Centro Sportivo Seven Infinity per tre settimane al termine dell’anno scolastico. L’individuazione dei bambini ai quali assegnare le borse di sport avverrà tramite un contest che verrà illustrato durante gli incontri a scuola: ciascun alunno che desidera partecipare, sarà invitato a fare un disegno corredato da una frase che illustri i temi della Carta dei Valori affrontati durante l’intervento della “Giana a Scuola”.

Biglietti Gratuiti per lo Stadio

Il giorno della visita a scuola, ciascun alunno riceverà un invito valido per poter ritirare un biglietto gratuito per assistere ad una gara del campionato di Serie C della Giana Erminio presso lo Stadio Comunale Città di Gorgonzola.

Festa finale 5° Memorial Erminio Giana – Gruppo CAP Day

In un pomeriggio infrasettimanale del mese di maggio 2020 presso lo Stadio Comunale “Città di Gorgonzola” si terrà il 5° Memorial Erminio Giana, una festa di chiusura alla quale saranno invitati tutti gli alunni che hanno partecipato al progetto La Giana a Scuola: verrà organizzato un torneo di calcio triangolare fra le rappresentative delle tre scuole medie di Gorgonzola, durante il quale mettere in campo i concetti espressi dalla Carta dei Valori. Sarà inoltre l’occasione per la cerimonia di consegna delle Borse di Sport e dei premi del progetto “Giornalisti per un Giorno”.

Albo d’Oro vincitori Torneo di Calcio:

  • 2015/16 Scuola Media Leonardo Da Vinci (Mazzini)
  • 2016/17 Scuola Media Molino Vecchio
  • 2017/18 Istituto Maria Immacolata
  • 2018/19 Scuola Media Molino Vecchio

 

 

 

 

Attachment

autografi medie IMI