TRIESTINA-GIANA ERMINIO 3-1

TRIESTINA-GIANA ERMINIO 3-1

La decima giornata giocata nel Monday night del 5 novembre allo Stadio Nereo Rocco di Trieste vede un primo tempo pazzesco, caratterizzato da tre gol per i padroni di casa e quattro legni colpiti dagli ospiti, mentre nella ripresa il gol dell’ex Rocco riesce solo ad accorciare le distanze.

Primo tempo 3-0 e quattro legni colpiti dalla Giana

Su un campo dal terreno di gioco in ottime condizioni, esordisce tra i pali in questo campionato Taliento, causa l’indisponibilità di Leoni, mentre in avanti parte titolare Daniele Rocco, ex di giornata. Calcio d’inizio battuto dai padroni di casa e dopo 16 secondi un pallone arriva tra i piedi di Granoche, ma la sua conclusione da distanza ravvicinata, debole e troppo poco convinta, non è un problema per Taliento. Al 3’ ancora Granoche si presenta a tu per tu con Taliento, dopo aver raccolto il cross di Mensah, ma l’assistente ravvisa il fuorigioco. Al 4’ vicinissima al vantaggio la Giana, con Rocco che viene servito da Iovine e dal limite lascia partire un sinistro che colpisce in pieno la traversa: sul rimbalzo Chiarello ribatte in rete, ma Valentini fa scudo con il corpo e la difesa di casa può allontanare il pallone. All’8’ punizione per la Giana sulla trequarti: Dalla Bona crossa in area ma il pallone dopo una serie di deviazioni e un fallo in attacco termina sul fondo. Al 13’ punizione dalla destra per la Triestina: Petrella calcia in area e Maracchi stacca di testa e riesce a trovare la deviazione vincente, battendo Taliento. Passa un minuto ed è Petrella che raddoppia, grazie a Granoche che tiene in campo un pallone lanciato da Formiconi e dal fondo lo rimette al limite dell’area, dove Petrella con un tiro teso trafigge nuovamente Taliento. Al 18’ altro tiro sfortunato della Giana, che con Perna dal limite dell’area, raccolto un passaggio di Pinto, con un rasoterra diagonale colpisce in pieno il palo, a portiere battuto. Al 20’ incredibilmente la Triestina triplica: Mensah vince un contrasto al limite dell’area e con un pallonetto salta Taliento e deposita in rete il terzo gol. Al 22’ punizione per la Giana dalla lunetta dell’area di rigore: Dalla Bona conclude direttamente in porta, ma la palla colpisce prima un palo e poi l’altro, uscendo, con una sfortuna davvero da non credere. Al 31’ ancora Rocco vicinissimo al gol, dopo aver raccolto l’appoggio di Perna, ma Valentini devia in corner con una gran parata d’istinto. Al 34’ punizione per la Giana dalla sinistra, con Dalla Bona che calcia in area una palla che rimane in mischia nei pressi del secondo palo, finché Valentini non riesce a farla sua bloccandola a terra. Al 36’ Petrella scende sulla fascia destra e crossa in mezzo per Granoche, ma Taliento esce con i pugni. Al 41’ punizione per la Triestina dai 25 metri, ma Coletti manda alto sopra la traversa.

Secondo tempo 3-1, Rocco segna il gol dell’ex

Al rientro dagli spogliatoi triplo cambio per mister Bertarelli che inserisce Palma per Chiarello, Seck per Piccoli e Perico per Lanini. Al 3’ Palma serve in verticale un pallone per l’inserimento di Rocco, ma Valentini lo anticipa. Al 6’ punizione per i padroni di casa dai 28 metri: Petrella calcia in area per la testa di Granoche, Taliento respinge coi pugni ma raccoglie Beccaro, che colpisce l’incrocio dei pali. Al 9’ primo angolo del match per la Triestina, Petrella crossa in mezzo e nella mischia che ne scaturisce c’è un fallo in attacco che chiude l’azione. Ma al 10’ arriva il meritatissimo gol della Giana con Rocco: Perico da fallo laterale serve Iovine, che crossa in area per l’ex di turno che di testa sfiora la traversa e infila la palla in rete battendo Valentini, accorciando le distanze senza esultare per la sua prima rete in maglia della Giana.  Al 16’ primo cambio per mister Pavanel, che inserisce Procaccio al posto di Mensah. Al 20’ angolo per la Triestina: Petrella calcia in mezzo, ma Taliento allontana con i pugni. Al 23’ dentro Lunetta per Pinto, dopo quasi un mese di stop per infortunio. Al 24’ Rocco viene atterrato al limite dell’area e della punizione centrale si incarica Dalla Bona, ma la palla sbatte sulla barriera. Terzo corner per la Triestina al 26’ e Maracchi di testa devia all’indietro, mandando di poco alto sopra la traversa. Al 30’ angolo per la Giana: Iovine dalla bandierina calcia in mezzo, la difesa allontana e Palma ribatte, ma la deviazione produce un altro angolo. Al 32’ Petrella viene sostituito da Bariti e Coletti da Steffè, mentre al 33’ dentro Mandelli al posto di Dalla Bona. Possesso palla della Triestina per conservare il risultato, chiudendosi in difesa, mentre la Giana ci prova circondando l’area avversaria con una manovra avvolgente e al 43’, dopo che Lunetta guadagna e conserva la palla, un gran tiro dal limite di Mandelli chiama Valentini alla parata in tuffo. Al 43’ fuori Beccaro e dentro Bracaletti tra le fila della Triestina. Al 48’ Palma dal limite ci prova con un rasoterra che chiama nuovamente Valentini a distendersi per salvare la porta, ma non c’è più tempo.

TRIESTINA-GIANA ERMINIO 3-1

Triestina (4-2-3-1): Valentini, Formiconi, Malomo, Lambrughi, Sabatino, Maracchi, Coletti (Steffè 32’ st), Beccaro (Bracaletti 43’ st), Mensah (Procaccio 16’ st), Petrella (Bariti 32’ st), Granoche. A disp: Boccanera, Libutti, Pizzul, Gubellini, Hidalgo, Pedrazzini, Ghiglia, Bolis. Allenatore: Massimo Pavanel

Giana Erminio (4-3-2-1): Taliento, Lanini (Perico 1’ st), Bonalumi, Montesano, Iovine, Pinto (Lunetta 23’ st), Dalla Bona (Mandelli 33’ st), Piccoli (Seck 1’ st), Perna, Chiarello (Palma 1’ st), Rocco. A disp: Sanchez, Rocchi, Socio, Ababio, Capano, Pirola, Mutton. Allenatore: Raul Bertarelli

Direttore di gara: Gianpiero Miele di Nola. Assistenti: Andrea Torresan di Bassano del Grappa e Nicola Tinello di Rovigo

Marcatori: Maracchi 13’ pt, Petrella 14’ pt, Mensah 20’ pt, Rocco 10’ st

Recupero: 1’ pt, 4’ st

Angoli: 4-3

Ammoniti: Lambrughi 34’ pt, Montesano 41’ pt, Maracchi 14’ st, Dalla Bona 17’ st, Bonalumi 47’ st

Espulsi: nessuno

Attachment

WhatsApp Image 2018-11-05 at 20.33.07